Bankitalia preludio della tragedia

SALAFITI sharia, E FARISEI talmud AIPAC, STANNO SOFFOCANDO A MORTE L'UMANESIMO BIBLICO DI ISRAELE ] la nostra ultima speranza: in una morsa mortale! [ cioè, PRIMA CHE SATANA POSSA ESSERE TUTTO IN TUTTI! Infatti sanno tutti, che i nostri poteri istituzionali sono: occulti esoterici massonici e soprannaturli, cioè, simbolici cabalistici! ed ogni simbologia è religione! Loro hanno già da deceni il potere assoluto politico e finanziario ed il controllo monopolistico delle risorse, quindi il loro obiettivo non può essere economico o politico, loro vogliono possedere: in satana, tutte le anime di tutti gli uomini del pianeta! NON IN CONTROLLO GLOBALE, MA IL CONTROLLO ASSOLUTO! Ovviamente, ERDOGAN lui pensa di uscirne vincitore, perché ARABIA SAUDITA gli ha detto: "tu non ti preocupare, saremo noi a metterla in culo a tutti!"

a MERKEL TROIKA ] [ smettila! l'INFERNO è pieno di leggi buone che i poveri non potranno mai utilizzare! ] è INDISPENSABILE AGIRE IN MODO STRUTTURALE SIA SUL DEBITO PUBBLICO CHE SUL DEBITO PRIVATO! incomincia a bruciare i tuoi titoli bancari, per non far morire di disperazione i popoli!

a MERKEL TROIKA ] [ ma, è proprio questa la tragedia nella tragedia! in tempi di recessione, come i nostri, molti inquilini non possono pagare l'affitto, e ti devi accontentare di quello che, loro ti possono dare, perché le spese di sfratto, e la vandalizzazione dell'immobile, per atto di sfregio, sono onerose, e non più recuperabili! INOLTRE I LOCALI COMMERCIALI RIMANGONO SFITTI! ma, tu alla Banca, che, ti ha dato il mutuo e che è piena di prodotti derivati finti? tu queste cose alla Banca, non le puoi andare a dire! Per legge devono essere immediatamente dimezzate, al 50%, tutte le rate dei mutui! Questa è la dimostrazione matematica della estorsione del sistema bancario: azionisti privati farisei SpA Banche CENTRALi ] gli interessi a 25 anni, di un mutuo ipotecaro, superano del 100% il denaro avuto in prestito, e nel caso degli immobili prima casa, questa rata, non può essere recuperata dagli utili (affitti) neanche, per il 50% della rata che si deve versare alla Banca, se a questo si aggiunge la tassazione, di una seconda casa, che per 200 mq è pari a 1600 euro l'anno, da questo si capisce come la nostra struttura sociale è destinata a collassare sotto il debito.. è per nascondere questo crimine, di usura e satanismo e predazione dei popoli, che il sistema massonico Bildenberg, Banche Centrali ci farà uccidere tutti dalla guerra mondiale!
a MERKEL TROIKA ] [ smettila! VOI AVETE APPROFITTATO DI MARIO MONTI, che per le cose che ha dette in Internet e soltanto a guardarlo in faccia? lui non sembra una persona che sta proprio bene! ] tu CON LA INVENZIONE DELL'EURO, per la prima volta, voi vi siete svegliati in enorme surplus di bilancio, e noi ci siamo svegliati poveri, perché, noi abbiamo pagato l'euro: il 40% in più del suo valore, infatti, non poteva essere conteggiata la nostra economia sommersa, che è nel sommerso, proprio per sfuggire ad una disonesta tassazione soffocante usurocratica e devitalizzante! RESTITUISCI, AI POPOLI EUROPEI IL MAL TOLTO O QUESTA EUROPA ANDRà IN FRANTUMI!
a MERKEL TROIKA ] [ smettila di dire che in internet io sembro molto più pazzo di Mario MONTI! ] IO IN INTERNET SONO UN PERSONAGGIO VIRTUALE, E NON UNA PERSONA reale! .. E poi, a me: "è la sete di giustizia" che mi fa sparlare, non il tuo club Rothschild Bildenberg, che non ha votato nessuno, e che con il ricatto della magistratura massonica, tiene in pugno, terrorizzati, tutti i nostri politici!
lo sanno tutti Maometto aveva la buona intenzione di essere un bravo musulmano, ma, di fatto lui ha finito per fare ISIS sharia in Arabia Saudita Al-Quaeda Allah akbar, Obama Sodoma culto l'anticristo, alleato, per fin di bene: la conquista del mondo Califfato Saudita MECCA Caba! .. e tutti vissero felici e contenti! Islam spread by all the word sharia nazism terror coercion by satana: STOP THIS EVIL ISLAM SAUDI ARABIA AGENDA TERRORISTS JIHAD SALAFIS CULTO MECCA CABA! STOP SHARIA

Emanuele Callioni  Data:  03/09/2015 12.54 Da: Emanuele.Callioni@mediaset.it Letto: https://www.youtube.com/user/noahNephillim  Allegati: ] LUI NON MI RISPONDERà MAI, E NEANCHE BERLUSCONI MI RISPONDERà, PERò IL SUO COMPUTER CONTRO LA COSTITUZIONE E CONTRO IL DIRITTO UNIVERSALE E NATURALE DELLA LEGITTIMA DIFESA MI HA MINACCIATO UGUALMENTE! [ Le informazioni trasmesse sono destinate esclusivamente alla persona o alla societa' in indirizzo e sono da intendersi confidenziali e riservate. Ogni trasmissione, inoltro, diffusione o altro uso di queste informazioni a persone o societa' differenti dal destinatario e' proibita. Se ricevete questa comunicazione per errore, contattate il mittente e cancellate le informazioni da ogni computer.
SILVIO BERLUSCONI MI HA DETTO, IN MODO SOTTINTESO: "FOTTITI TU, IL TUO ISRAELE, IL TUO CRISTIANESIMO, IL TUO GENERE UMANO, E FOTTITI CON IL TUO SITO DI DENUNCIA FARISEI MASSONI COMPLOTTISTI BILDENBERG NUOVO ORDIME MONDIALE!" INFATTI, LUI MI HA FATTO CHIUDERE https://www.youtube.com/user/noahNephillim [CHE ERA QUESTO IL SUO VERO OBIETTIVO ] MI RICORDA LA STESSA RISPOSTA DI ROTHSCHILD AD UN GIORNALISTA: "SE TU HAI LE PALLE VIENI AL CONGRESSO!" CIOè PER FARE UNA LEGGE CHE MI DICHIARI COME CRIMINALE INTERNAZIONALE s.P.a. NWO 322 BUSH 666 KERRY OBAMA LA ABOMINAZIONE MERKEL TROIKA DELL'ANTICRISTO!!
The information transmitted is intended only for the person or entity to which it is addressed and may contain confidential and/or privileged material. Any review, retransmission, dissemination or other use of, or taking of any action in reliance upon this information by persons or entities other than the intended recipient is prohibited. If you received this in error, please contact the sender and delete the material from any computer.

OK! LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO! GIù LE MANI DALLA CHIESA! ] L'UNICO POSTO DI UNA NOTA LOCALITà TURISTICA DOVE NON SI PAGA IL PARCHEGGIO? è PROPRIO INTORNO ALLA CHIESA! ORA CI FANNO PAGARE ANCHE L'ARIA CHE RESPIRIAMO! QUESTO NON è PIù UN MONDO DOVE I POVERI, schiacciati dalla grande usura Banche Centrali s.p.A., POSSONO VIVERE: ancora! [ Il Vaticano ha stabilito che le persone transgender non possono essere padrini nella Chiesa cattolica, il che ha sollevato un polverone nei media secolari e tra gli attivisti, soprattutto in Spagna, dov’è esploso il caso. Alex Salinas, della città spagnola di Cadice, è nato donna, ma ora ha una carta d’identità maschile ed è in […]

IDF Rescues US Jews from Arab Lynch Mob in Hevron ] IDF Rescuse 5 American Boys From Lynch Mob in Hevron [ Five Jewish tourists from the US mistakenly entered the Arab-controlled section of Hevron Thursday, where they were attacked by a mob that threw firebombs and rocks at them, the IDF and police spokesman said. A local Arab took them into his home, where they awaited rescue by the IDF. Forces from the Hevron District police and Judea and Samaria police, assisted by an IDF force, entered the neighborhood and rescued them. Two of the men are in moderate to light condition. They have been taken to receive medical attention. Photos from the scene show a pair of tefillin [phylacteries - ed.] lying on the road, belonging to one of the victims who escaped during the attack. According to reports from emergency service ZAKA in Hevron / Kiryat Arba, a firebomb was hurled at their vehicle, which went up in flames.
Watch Here. A report from the Hatzala emergency service of Judea and Samaria said that one of them is bleeding from the face. The latest reports said that the IDF has reached the men and that they are being taken to Israeli-controlled territory. They have been alternately described as haredi and as yeshiva students. Large IDF forces are combing the area where the attack took place and investigating the event. Source: Arutz Sheva

FARISEI MASSONI SALAFITI GENDER S.p.A. Banche Centrali, voi senza i cristiani "luce del mondo e sale della terra?" voi vi godrete un pianeta trasformato in un inferno, perché è dall'inferno che voi siete nati! [ NON VI PREOCCUPATE NOI CRISTIANI ANDIAMO TUTTI IN PARADISO E VI LASCIAMO QUESTO INFERNO DI PIANETA.. NON VI PREOCCUPATE, NOI TOGLIAMO IL DISTURBO! ] 2015_8_Dossier Macroanalisi [ Dunque il nostro focus si allarga e prende in esame molte realtà in questo ultimo dossier del 2015. Ecco cosa troverete:
1) Olanda: Tensioni fra cristiani e musulmani nei centri di accoglienza [ la marea nera maomettana sharia uccide tutto ]
2) India: L’Alta Corte dichiara che i cristiani convertiti hanno ancora una casta [ INDIA nega in modo formale la sua costituzione ]
3) Europa: L'islam politico è una minaccia per la democrazia?
4) Nigeria/Camerun/Ciad/Benin/Niger: La violenza dei Boko Haram si intensifica e diventa regionale
5) Repubblica Centrafricana: un conflitto complesso
6) Russia: Gli ortodossi diventano più aggressivi
7) Asia Centrale: sempre meno libertà religiosa
8) Messico e America Latina: Dati allarmanti. Buona lettura! 1 settembre 2015 | N. 08
Macro-analisi: allarghiamo la prospettiva
================
https://www.youtube.com/watch?v=dHCAyJag_94 Iran is about to attack Israel and just tried to 3/25/2014 ] SE, ISRAELE NON FOSSE VIOLENTO? SI SAREBBE GIà ESTINTO, COME, ANCHE AFRICA, EUROPA SONO DESTINATE A DIVENTARE UN CALIFFATO! QUESTA STORIA EMOTIVA DEI BAMBINI PALESTINESI, CHE, in realtà, SONO LE VITIME DELLA EGOMONIA SAUDITA SUL MONDO, è UN FUMO NEGLI OCCHI DEGLI STUPIDI CHE NON RIESCONO A VEDERE TUTTI I GENOCIDI CHE LA LEGA ARABA, HA FATTO, STA FACENDO E FARà IN FUTURO, PERCHé L'ISLAM SHARIA è IL NAZISMO AUTORIZZATO SOTTO PROTEZIONE ONU USA! Russia e Cina, in questo scenario, non possono perdere i loro alleati islamici, che, è perché, la guerra mondiale: in Siria ed Ucraina, ormai è già iniziata!
OBAMA GENDER è IL PIù GRANDE TERRORISTA ISLAMICO DELLA STORIA DEL GENERE UMANO! WATCH: How Will Iran Spend Over $150 Billion? The next time someone tells you that Iran will use the money from the nuclear deal to support its economy and improve the country, make sure you show them this video.
Prior to the nuclear deal, Iran was suffering from crippling economic sanctions imposed by the P5+1 powers aimed at getting the Islamic Republic to suspend its uranium enrichment program.
Still, Iran managed to allocate funds in order to promote terror around the world, and especially against Israel.
Can you imagine what Iran will do another $150 billion? Watch this video and see for yourselves. Iran's Intercepted Weapons Shipment Unloaded in Israel Pubblicato il 09 mar 2014 Iran's Intercepted Weapons Shipment Unloaded in Israel
On March 9, 2014, the IDF completed the unloading and inspection of the weapons containers uncovered onboard the Klos-C. This concluded Operation Full Disclosure, aimed at preventing the smuggling of advanced weaponry from Iran to terrorist organizations in the Gaza Strip.

IMAM OBAMA SHARIA GENDER L'ANTICRISTO, HA DECISO DI BOMBARDARE IL MONDO, AL POSTO DI BOMBARDARE IL NUCLEARE IRANIANO! ED ORA SOTTO RICATTO DI OBAMA, bUSH 322 kERRY, anche, ISRAELE è COSTRETTO A DIVENTARE UN SATANISTA,  complice di usurai massoni Merkel Troika, PER POTER SOPRAVVIVERE!  Ecco perché l'EUROPA verrà annientata! ed Erdogan si sta preparando per fare il suo massacro sharia in Europa! ] [ Palestinian Authority aims to unite with Iran against Israel ] [ In a renewed effort to bolster anti-Israel activity, PA Chair Mahmoud Abbas will visit Iran and is working to consolidate ties with the Islamic Republic. By: Palestinian Media Watch (With files from Atara Beck, World Israel News)
Palestinian Authority (PA) leader Mahmoud Abbas will be visiting Tehran in the near future in order to strengthen bilateral ties. Abbas Zaki, a senior official of Fatah, the PA’s ruling party, who is traveling to Iran to arrange Abbas’ visit, said the ties are “an inevitable step if we [the Palestinians] want to confront the Israeli occupation,” as reported this week in Al-Hayat Al-Jadida, the official PA daily. http://worldisraelnews.com/proof-found-irans-destabilization-middle-east/ Iran has been a significant supplier of weapons used in terror against Israel. For instance, it was behind the shipping of 50 tons of weapons to the PA on the ship “Karine A” that Israel intercepted in 2002 as well as the Iranian weapons-laden “Klos C” that the IDF captured in March, 2014. Earlier this month, Abbas had already sent a senior official to Tehran to deliver a personal letter to Iranian President Hassan Rouhani concerning “Israeli offensives against ‘our people and its holy places,'” according to the Jordanian online Watan News Agency. Ironically, it is the Jordanian Waqf (Islamic religious trust), which controls the Temple Mount in the Old City of Jerusalem, that abuses non-Muslims visiting the site.
PLO Executive Committee Member Ahmed Majdalani was sent “to repair its relations with Iran… and it was agreed to determine actual steps to bring the occupation to an end, in addition to Palestinian participation in resolving the Syrian crisis. This is due to the fact that http://worldisraelnews.com/abbass-fatah-party-to-hezbollah-we-are-resisting-the-same-enemy/ and the Iranian initiative to end the war taking place there intersect,” says independent Palestinian news agency Ma’an.

ma ISIS sharia [ grazie al supporto di IMAM USA, sharia Turchia e sharia ARABIA SAUDITA, sgozza tutti i cristiani, e trasforma: sotto pena di morte, in terroristi tutte le popolazioni locali! QUESTO CRIMINE DI GENOCIDIO E PULIZIA ETNICA è QUALCOSA DI ABNORME, RISPETTO A TUMANO, SALAFITI E FARISEI DEVONO SCHIAVIZZARE IL MONDO, E SE ISRAELE SI ALLONTANA DA ME, IL SUO RE LORENZOJHWH, SI TRASFORMERà UTTI I DELITTI CHE, ASSAD POTREBBE FARE! IN SIRIA SI COMBATTE LA ULTIMA BATTAGLIA, PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE DEFINITIVAMENTE IN UN SATANISMO! .. CHI DEVE AGIRE? è IL MOMENTO DI AGIRE! IO STO FACENDO SEMPRE BRUTTI SOGNI LA NOTTE! ] The spiraling crisis spurred the Security Council — usually paralyzed by divisions on Syria — to pass three resolutions last year aiming to increase humanitarian aid. The latest resolution, approved unanimously in December, extended cross-border aid deliveries to Syrians in rebel-held areas without approval from Damascus. La crisi a spirale ha spronato il Consiglio di Sicurezza - di solito paralizzato da divisioni sulla Siria - per passare tre risoluzioni dell'anno scorso volte ad aumentare gli aiuti umanitari. L'ultima risoluzione, approvata all'unanimità in dicembre, esteso consegna degli aiuti transfrontalieri ai siriani nelle zone controllate dai ribelli senza l'approvazione da Damasco.
perché si guarda al moscerino(armi chimiche) e non si guarda al Cammello di galassia jihadista ( USA, Turchia e ARABIA SAUDITA ) per il mondo? Istigazione e finanzimento del terrorismo islamico internazionale è di gran lunga il deliggio peggiore! ] NESSUNO HA SIMPATIA DEI DITTATORI ISLAMICI, MA, VOI CON CHE COSA LI AVETE SOSTITUITI? è CHIARO: ONU, USA, UE, e LEGA ARABA sharia, IN SE STESSA sono un CRIMINE DI GAN LUNGA SUPERIORE AI DITTATORI ISLAMICI! [ The UN Security Council has delayed action on Ban Ki-moon’s request to establish an investigation into chemical weapons use in Syria – thanks to Russia.
WATCH: When Iran Repeats ‘Death to America’ – It Means It! Iran has made it abundantly clear time and again that it hates America and seeks its destruction. With that in mind, here is a video that demonstrates Iran’s intransigence.
President Obama now has the necessary support in the US Senate to push forward the nuclear deal.
The majority of Congress, and the majority of the American people, oppose the deal. But the president is still pushing it forward. https://www.youtube.com/watch?v=RvMMglwjlnw America vs Iran - who is going to be-head?
Pubblicato il 02 set 2015. The "deal" with Iran. אנימציה: הנחומים איור ואנימציה.
So what has the US given up? Who is the sacrificial lamb? The answer appears to be Israel.
Despite the humorous content in this video, the message is painfully real. Israel and the West MUST fight against the deal.

Vescovo in campo contro il ddl Cirinnà scrive ai parlamentari della sua regione. «Cari parlamentari piemontesi, non firmate la legge sulle unioni civili» Gelsomino Del Guercio and Aleteia. 3 settembre 2015. «Egregio Onorevole, non voti la legge Cirinnà». Monsignor Pier Giorgio Micchiardi, vescovo di Acqui (Alessandria), invita i parlamentari piemontesi e liguri, espressione del territorio sul quale insiste la sua Diocesi, a non approvare il ddl sulle unioni civili, il cui iter è ripreso in Commissione Giustizia di Palazzo Madama, per la discussione e l’esame degli emendamenti.
COSA DICE IL DDL CIRINNA’
Con questo disegno di legge si prevede l’equiparazione di fatto dell’unione omosessuale alla famiglia naturale fondata sul matrimonio, riconosciuta come tale dalla Costituzione (art. 29). L’unione omosessuale, infatti, verrebbe sancita di fronte all’ufficiale di stato civile alla presenza di testimoni e l’atto che ne fa fede contenuto in apposito registro. I due partner godrebbero degli stessi diritti delle coppie sposate, ad eccezione dell’adozione, ma con garanzia della step child adoption, cioè la possibilità di adottare eventuali figli avuti da uno dei due partner dell’unione (Notizieprovita.it).
“LA CHIESA NON E’ CONTRO NESSUNO”
Monsignor Macchiardi, che rinnova la sua ferma contrarietà al ddl, cita ai parlamentari della sua regione le parole del Cardinale Angelo Bagnasco, Presidente della Cei: «La Chiesa non è contro nessuno. Crede nella famiglia come è riconosciuta dalla nostra Costituzione e come corrisponde all’esperienza universale dei singoli e dei popoli: papà, mamma, bambini, con diritti e doveri che conseguono il patto matrimoniale».
FAMIGLIA E ALTRE RELAZIONI SONO COSE DIVERSE
«Applicare gli stessi diritti della famiglia ad altri tipi di relazione – prosegue Bagnasco – è voler trattare allo stesso modo realtà diverse: è un criterio scorretto anche logicamente e quindi un’omologazione impropria. I diritti individuali dei singoli conviventi, del resto, sono già riconosciuti in larga misura a livello normativo e giurisprudenziale».

all Unione EUROPEA fuck you, bich: Merkel la cogliona troika! ] io pensavo che, tu non dovresti spaventarti troppo, solo perché: Obama IMAM, sharia USA, ARABIA SAUDITA sharia, ONU sharia, e Turchia sharia, tutti loro Boko Haram, ecc..  ecc.. tutti gli stramorti di Maometto all'inferno di allah akbar, loro hanno deciso di sterminare tutti i cristiani di Africa: anche, dopotutto tu hai lo spazio per accogliere la metà di tutti gli abitanti della AFRICA: io ho pensato!

è vero quello che ha detto ERDOGAN, cioè che, un tempo lontano, noi eravamo in Europa la più antica umanistica e grande civiltà, cioè, prima di cadere come vittime della MERKEL TROIKA, usurai Rothschild di farisei satanisti massoni Bildenberg Trilaterale, ecc. ecc. tutte Banche Centrali culto S,p.A. ] MA, NESSUNO HA CAPITO QUELLO CHE, ERDOGAN VOLEVA DIRE VERAMENTE .. allora, cosa ha pensato un maniaco religioso come lui? ecco cosa pensa Erdogan: "dopotutto, anche voi siete degli assassini come me! Anche le vostre mani sono macchiate di sangue innocente, io non sono peggiore di voi!" MA LA SUA INTENZIONE NON ERA SOLTANTO QUELLA DI FARCI DIVENTARE COME LUI COLPEVOLI DI DELITTI DI GENOCIDIO: no! ma, di renderci collettivamente, in modo corporativo degni di genocidio: di voto di sterminio, perché è scritto che: su colui che è colpevole di sangue innocente, su di lui pesa l'IRA di Dio.. ecco perché, lui si ritiene adesso, in diritto di fare il genocidio di tutti noi! LO SO CHE è UN RAGIONAMENTO DA COGLIONI, MA, I MANIACI RELIGIOSI ISLAMICI FARISEI IN SPECIE, E TUTTI GLI ALTRI IN GENERE? sono molto malati, e posseduti da demoni di religione!

Dear 666 Rothschild S.p.A. parassita! ] da quando io ho detto, che nel giorno del giudizio universale, io non lascerò disintegrare i demoni e le anime punite all'inferno, cioè tutti coloro che, vorranno fare i bravi ragazzi, per essere i miei sudditi? bene da quel momento il mio sito https://www.youtube.com/user/Noahthenephilim/discussion è diventato il canale più famoso all'INFERNO! [ L'account NoahTheNephilim è stato chiuso, perché abbiamo ricevuto diversi reclami di terze parti relativi a violazioni del copyright riguardanti materiale postato dall'utente. ] e nessuno si deve stupire di questa scritta minacciosa, questo canale è già stato aperto, e chiuso troppe volte! infatti, presto, questo canale verrà riaperto di nuovo, dai sacerdoti di satana, in qualche modo! [ non ha importanza il numero e la gravità dei delitti, coloro che vorranno ritornare a JHWH holy io non li respingerò, e non li riterrò colpevoli di nulla!
===================
IN QUESTI ARTICOLI C'è UNA APPARENTE, RAZIONALE FORMALE INCONGRUENZA, PERCHé IO  HO CONFUSO IL CANALE DI https://www.youtube.com/user/Noahthenephilim/discussion  [ CHE è stato chiuso ] con il canale https://www.youtube.com/user/noahNephillim  [CHE NON è STATO ANCORA CHIUSO] chiedo scusa, e comprensione ai miei lettori!
io divento cattivo! ] [ oggi stesso: i 5, oppure: 7, motori di ricerca: gli indicizzatori, che scannerizzano in automatico il mio blog http://blasphemy-shariah-genocide.blogspot.com/ hanno smesso di lavorare, oggi stesso, nei miei ultimi 44 articoli? non mi ha seguito più nessuno! E SE, I VOSTRI ALIENI DEMONI, SACERDOTI SATANA, E ZOMBIES CIA, DI GOOGLE DATAGATE, LORO NON MI VENGONO DIETRO? io divento cattivo!


01/31/2014 10:33. RUSSIA – SYRIA. Kirill and Patriarch of Antioch, a joint call for "peace and integrity" in Syria. John X Yazigi concluded his visit to Moscow, where he met the Russian Orthodox Patriarch. The two religious leaders have called for dialogue and the release of the Christian hostages. The Eastern Churches are increasingly looking to Russia as their defender.
Moscow (AsiaNews) - The Moscow Patriarchate and the Greek Orthodox Church of Antioch have launched a joint appeal for peace and independence of Syria. "The two churches believe that only through open and honest dialogue true peace its independence and territorial integrity be guaranteed in Syria , and equal rights and opportunities for its citizens ensured," reads the statement issued on 30 January, at the end of Patriarch John X Yazigi's visit to Moscow. According to the two religious leaders, it is important to support the process initiated in Geneva and at the same time hope that " that all the political problems in Lebanon, Iraq and all the countries in the Middle East will be dealt with in a spirit of peace that rejects violence and all types of pressure that may come from extremist positions or terrorist acts". The statement also stresses the need to take measures to ensure the immediate release of all the hostages from Metropolitan Boulos Yazigi ( of the Orthodox Church of Antioch ) and Metropolitan Mar Gregorios Youhanna Ibrahim ( of the Syrian Orthodox Church ) - abducted in April - as well as nuns , priests and orphans of the Convent of Maalula. "The Churches of Antioch and Russia both have an experience of co-existence with Islam - conclude the two Patriarchs - We reject any type of extremism and hate speech. We appeal to Christians and Muslims to work together for the benefit of their homelands." The visits of religious leaders of the Eastern Churches in Russia are almost a daily occurrence now and show - according to some analysts - the growing attention of those Christian communities towards Moscow, increasingly seen as a point of reference and new champion of their defense against the threat of Islamic extremism. Kirill is giving a more "global" aspect to the Russian Orthodox Church than his predecessor Aleksy II and aims to carve out a leading role internationally. According to the director of the Radio Kommersant Konstantin von Eggert, who is also a commentator on religious matters, the battle for the defense of Christians is "also an opportunity for the Moscow Patriarchate to remember that not only it is the most numerous among the autocephalous churches, but that is ready to use its special ties with the Kremlin for defending the community worldwide". ( N.A. ) 31/01/2014 10:13. RUSSIA-SIRIA. Kirill e Patriarca di Antiochia, un appello congiunto per "pace e integrità" in Siria. Giovanni X Yazigi ha concluso la sua visita a Mosca, dove ha incontrato il Patriarca ortodosso russo. I due leader religiosi hanno invitato al dialogo e alla liberazione degli ostaggi cristiani. Le Chiese d'Oriente guardano sempre più alla Russia come loro difensore.
Mosca (AsiaNews) - Il Patriarcato di Mosca e quello greco-ortodosso di Antiochia hanno lanciato un appello congiunto per la pace e l'indipendenza della Siria. "Le due Chiese credono che solo attraverso un dialogo aperto e onesto sia possibile garantire la vera pace in Siria, la sua indipendenza e integrità territoriale e assicurare pari diritti e opportunità ai suoi cittadini" si legge nel comunicato diffuso il 30 gennaio, al termine della visita a Mosca del patriarca Giovanni X Yazigi. Secondo i due leader religiosi, è importante sostenere il processo iniziato a Ginevra e allo stesso tempo auspicare che "tutti i problemi politici in Libano, Iraq e negli altri Paesi del Medio Oriente siano affrontati con uno spirito di pace, che rifiuta la violenza e tutti i tipi di pressione che possono arrivare da posizioni estremiste o atti terroristici". Nel comunicato si sottolinea inoltre la necessità di prendere misure volte a garantire l'immediato rilascio di tutti gli ostaggi: a partire dal metropolita Boulos Yazigi (della Chiesa ortodossa di Antiochia) e del metropolita Mar Gregorios Youhanna Ibrahim (della Chiesa siro-ortodossa) - rapiti ad aprile - come pure delle suore, dei sacerdoti e degli orfani del convento di Maalula. "Le Chiese di Antiochia e di Russia hanno entrambe esperienza di convivenza con l'islam - concludono i due Patriarchi - respingiamo ogni tipo di estremismo o odio e ci appelliamo ai cristiani e musulmani perché lavorino insieme per il bene della loro patria". Le visite dei leader religiosi delle Chiese d'Oriente in Russia sono quasi all'ordine del giorno ormai e dimostrano - secondo alcuni analisti - la crescente attenzione di quelle comunità cristiane verso Mosca, sempre più vista come punto di riferimento e nuovo paladino della loro difesa contro le minacce dell'estremismo islamico. Kirill ha dato alla Chiesa ortodossa russa un'impronta più "globale" rispetto al predecessore Aleksy II e mira a ritagliarsi un ruolo di leader internazionale. Secondo il direttore della radio Kommersant Konstantin Von Eggert, anche commentatore di questioni religiose, la battaglia per la difesa dei cristiani è "anche un'occasione per il Patriarcato di Mosca di ricordare che non solo è la più numerosa tra le Chiese autocefale, ma che è pronta a usare i suoi particolari legami col Cremlino per difendere la comunità nel mondo". (N.A.)

Cina, quando, si incomincia a percorrere, la strada delle riforme, della libertà di religione, libertà di coscienza, poi, non si può tornare indietro, senza gravi conseguenze sul piano economico e spirituale, sociale! Se, la Cina delude le speranze, che, gli uomini liberi: hanno riposto in lei?, poi, la speranza morirà, definitivamente, nel mondo, perché, nulla ci possiamo attendere dai satanisti americani del sistema massonico! La Chiesa non è una potenza straniera, perché, io che, io sono il tuo più potente alleato? io sono la chiesa! 27/01/2014 09:54. VATICANO-CINA. Card. Zen: Col Nuovo anno del Cavallo, continua l'opera di distruzione della Chiesa in Cina. di Paul Wang. La speranza è forte con la presenza di papa Francesco. Ma le promesse di Xi Jinping si stanno rivelando vuote. L'Associazione patriottica e il ministero degli affari religiosi vogliono schiavizzare vescovi e fedeli. Hong Kong (AsiaNews) - Proprio ieri, all'Angelus, papa Francesco ha fatto gli auguri per il Nuovo anno lunare a cinesi, vietnamiti e coreani. "A tutti loro - ha detto il pontefice - auguro un'esistenza colma di gioia e di speranza. L'anelito insopprimibile alla fraternità, che alberga nel loro cuore, trovi nell'intimità della famiglia il luogo privilegiato dove possa essere scoperto, educato e realizzato. Sarà questo un prezioso contributo alla costruzione di un mondo più umano, in cui regna la pace". Il Nuovo anno - del Cavallo - inizierà il 31 gennaio prossimo. In una conversazione informale, alla vigilia della grande festa, il card. Joseph Zen, vescovo emerito di Hong Kong, esprime le sue preoccupazioni per la situazione dei fedeli in Cina. Eminenza, all'inizio di questo nuovo anno come si sente riguardo alla situazione della Chiesa in Cina?
L'uomo, specialmente il credente, tende ad essere un ottimista impenitente. All'inizio di un nuovo anno, ci auguriamo sempre che le cose vadano meglio rispetto a quello passato. D'altra parte, un senso di impazienza prende possesso di me: un anno dopo l'altro il tempo passa e le cose sembrano rimanere in uno scoraggiante status quo. Certo, dall'anno scorso in Vaticano e in Cina abbiamo due nuovi leader, papa Francesco e Xi Jinping. I loro primi passi hanno suscitato molta speranza. Ma ci troviamo davanti a una grande svolta per il meglio?
Lei non si lascia conquistare da questo senso di speranza?
Ho immensa fiducia in papa Francesco: è molto umile, ma anche molto deciso. Del resto la svolta è iniziata già con papa Benedetto XVI: la svolta di una eroica pazienza accompagnata da una posizione di chiarezza. E proprio la chiarezza sembra essere una caratteristica del nostro Papa gesuita, una chiarezza cui ovviamente si uniscono tanta bontà, tenerezza e rispetto per qualunque interlocutore. Però... Si dice che a papa Bergoglio piaccia il tango, ma per ballare il tango bisogna essere in due. C'è la stessa volontà anche dall'altra parte? * Molti vedono in Xi Jinping un grande riformatore. * Non si può negare che egli abbia una certa determinazione nel riformare il suo Partito. Una coraggiosa lotta contro la corruzione e l'instaurazione di uno stile di vista frugale per i suoi compagni comunisti. La sua intenzione sembra però essere che questo Partito riformato regni con potere assoluto sul popolo per sempre. Non si vede nessuna intenzione di lasciare che il popolo possa controllare il Partito. Fra gli analisti, si afferma che è troppo presto per pretendere che possa fare questo passo, che può risultare pericoloso farne, prima di aver fermamente in mano le redini del Partito. Per questo bisogna dargli tempo. Ma il tempo può non lavorare in favore suo e nostro. Mentre il grande capo si prende del tempo, quelli sotto di lui continuano l'opera di distruzione.
* C'è un'opera di distruzione? * Sì, non so come qualificarla altrimenti. Le persone che da tanto tempo hanno in mano il potere di dominio sulle religioni stanno distruggendo non solo le religioni, ma anche il prestigio della nostra nazione. Parlo dei cattolici: un laico cattolico che ufficialmente è solo il presidente "onorario" [dell'Associazione patriottica dei cattolici cinesi, organo governativo che controlla la Chiesa e le sue attività ndt] sta lavorando in piena attività, dal nord al sud del Paese. Il direttore dell'Ufficio Affari religiosi "gestisce" le religioni con sempre maggior sfacciataggine. L'unica cosa a cui mirano e in cui purtroppo hanno successo è di schiavizzare la nostra Chiesa, forgiando la coscienza dei nostri vescovi e preti affinché rinneghino la loro fede. Ma credono cosa gloriosa fare schiavi i loro connazionali? È una vittoria di cui vantarsi? Non sanno che facendo così si attirano il disprezzo delle nazioni, anche se noi siamo diventati una potenza economica?

China, when you begin to walk the path of reform, freedom of religion, freedom of conscience, then, you can not go back, without serious consequences on the economic, spiritual, social! If, China disappoint the hopes that free men: they have placed, in you?, Then, the hope, will die, in all the world, because, as, we can expect nothing, from, the Satanists American Masonic system, for scam banking seigniorage! The Church is not a foreign power, because, I am your most powerful ally? I am the church! (Nella foto: il card. Zen ad una manifestazione in favore della liberazione di mons. Ma Daqin,vescovo di Shanghai, agli arresti domiciliari - Ucan)
01/27/2014 10:29. VATICAN – CHINA. Card. Zen: Destruction of Church in China continues in New Year of the Horse. by Paul Wang. Hope in the presence of Pope Francis is strong. But Xi Jinping's promises are proving to be empty. The Patriotic Association and the Ministry of Religious Affairs want to enslave the bishops and faithful.
Hong Kong (AsiaNews) - At the Angelus yesterday, Pope Francis sent his best wishes to the Chinese, Vietnamese and Korean peoples for the Lunar New Year. "I wish all of them - said the Pope - a life full of joy and hope. May the irrepressible yearning for fraternity, which dwells in their hearts, find in the intimacy of the family a privileged place to be discovered, educated and realized. This will be a valuable contribution to the building of a more humane world, where peace reigns". The New Year - of the Horse - begins January 31. In an informal conversation, on the eve of the great feast, Card. Joseph Zen, bishop emeritus of Hong Kong, expresses his concern at the situation of the faithful in China. At the beginning of the New Year how do you feel about the situation of the Church in China? We, especially as believers, tend to be unrepentant optimists. At the beginning of a new year our wishes are that things may go better than in the past. But I can't help having a sense of impatience seeing that year after year with the passing of time things remain in a state which causes us frustration. Yes in the past year we have two new leaders on the stage, Pope Francis and Xi Jinping. Their initial moves have brought much hope; we may be led to believe that a decisive turning point is in view. * Yet you don't yield willingly to these invitations to hope?
I have immense trust in Pope Francis, he is so humble and so strong minded. And as a matter of fact a turning point could be seen as already initiated by Pope Benedict, turning from a heroic tolerance to a position of clarity. Clarity of position seems to be a characteristic feature of our Jesuit Pope, obviously a clarity blend with much kindness and tenderness, and much respect for people. But...Somebody said that Pope Francis likes tango, but it takes two to tango. Can we suppose the same good will in his counterpart? So, you don't see a great reformer in Xi Jinping?
It seems undeniable that he has shown a certain determination in reforming his party by fighting courageously the corruption and setting up a regime of austerity and frugality for his communist comrades. But...Yes, by reforming his party his intention seems to be securing a continued absolute dominion over the people. There is no sign that he will allow in any way the people to control the party. Many experts believe it is too soon for him to take such a step, which could be dangerous, at least until he has the reins of the party firmly in hand. Many say that we should give him some more time. But time may not work in his favour, nor in ours. While this our supreme leader takes his time, those under him carry on their work of destruction. * Work of destruction? Yes, I don't know what other qualification we can attach to their work. With the power position they have acquired in dealing with religions, they are destroying not only the religions but also the good name of our nation. Let us come to the particular case of Catholic religion: a lay person officially retired and simply an "honorary" president is still fully active from the north to the south of the country. The director of the Religion Affairs Bureau is "running" the Church ever more ostentatiously, not even taking care to save the appearances. The only purpose of their work seems to be "enslaving" our Church (unfortunately with much success) by forcing our bishops and priests to betray their conscience, their faith. But our bishops and priests are Chinese as they are. Is it glorious to make slaves of their con-nationals? Is it a victory to be proud of? It is not only shameful in itself; it brings disgrace on our nation, in spite of its newly acquired position as a financial power. Chine, quand vous commencez à marcher sur le chemin de la réforme, la liberté de religion, la liberté de conscience, alors, vous ne pouvez pas revenir en arrière, sans de graves conséquences sur le développement économique, spirituel, social! Si, Chine décevoir les espoirs que les hommes libres: ils ont placé, en vous, alors, l'espoir, mourront, dans le monde entier, parce que, comme nous ne pouvons rien attendre, de, le système satanistes maçonnique américain, pour escroquerie seigneuriage bancaire! L'Eglise n'est pas une puissance étrangère, parce que, je suis votre allié le plus puissant? Je suis l'église! (Photo: Card. Zen in a demonstration calling for the release of Msgr. Ma Daqin, Bishop of Shanghai, under house arrest – UCAN) 中 國,當你開始走改革之路,宗教自由,信仰自由,那麼,你不能回去,而對造成嚴重後果的經濟,精神,社會!如果,中國令人失望的希望,自由人:他們已經放置 在你,那麼,希望,就會死亡,在所有的世界,因為,我們可以期待什麼,從的撒旦教徒的美國共濟會制度,為騙局銀行鑄幣稅!教會是不是外國勢力,因為,我是 你最強大的盟友?我教會!

Cosa c'è dietro questa storia truffa di IMU/Bankitalia? Veramente i grillini sono impazziti, improvvisamente, come la stampa di regime, ci vuole fare credere? Tutti i miei colleghi hanno detto, che, si è trattato di uno scippo ulteriore, contro, la sovranità monetaria del popolo italiano, e dalla gravità di questa espressione, si può contestualizzare meglio, cosa la stampa di regime massonico, vuole tentare di nascondere! Ma, i miei colleghi hanno anche concluso, ormai in Italia, non c'è più la democrazia! [ What is behind this scam story, IMU / Bank of Italy? Grillini really are crazy, suddenly, as, at the printing system, we want to believe? All my colleagues have said, that it was a robbery further against, the monetary sovereignty, against the Italian people, and, the severity of this expression, we can better contextualize what the regime press Masonic groped wants to hide ! But, my colleagues also concluded, now in Italy, there is no democracy! ]

Laura #TagliolaBoldrini, chi ha saputo che Loredana Lupo, M5Stelle, è stata picchiata in Aula.

"La Presidente Laura Boldrini è riuscita a passare alla storia. Con la voce tremante, le mani malferme, in mezzo ad un'aula parlamentare trasformata in un delirio di proteste, ha annunciato la famosa "tagliola" e in appena un minuto ha fatto votare l'ignominioso decreto IMU/Bankitalia per poi scappare dalla porta posteriore. La Boldrini si vergognava di essere colei che, per la prima volta in settant'anni di Repubblica, ha tappato la bocca alle opposizioni appartenendo lei stessa all'opposizione. Fittizia, ovvio: il suo partitino servile nel mezzo del caos ha sfidato il MoVimento 5 Stelle cantando "Bella Ciao" insieme al PD, come se il bavaglio fosse qualcosa da festeggiare. Gente senza dignità alcuna. Forse, la Boldrini si vergognerà ancora di più osservando le immagini dalla "sua" aula, quella che lei dovrebbe gestire. Insulti, parolacce, minacce all'indirizzo delle opposizioni, e l'inaudito gesto del deputato questore Dambruoso (Scelta Civica) che ha schiaffeggiato con violenza la cittadina Loredana Lupo rivendicandolo poi sfacciatamente. Tante prime volte, in una giornata nera per il Parlamento. E due donne: una principessa obbediente, ed una cittadina malmenata. Molti altri italiani (e italiane) direbbero che, invece, non c'è proprio nulla di nuovo." M5S Camera
[ Stasera Giulia Sarti e Luigi Di Maio, portavoce del M5S alla Camera, parteciperanno alla puntata di Servizio Pubblico sulla Trattativa Stato Mafia ] "Per vedere dove andrà a finire questo Paese guardo il mare, guardo un po' l'orizzonte. Vedo delle cose, che, non so neanche, come interpretare. Siamo nella metafisica. C'è una legge elettorale, fatta da un pregiudicato insieme a una specie di cartone animato e Verdini. Come si fa a pensare di fare una legge elettorale fatta da Verdini e da Berlusconi? Verdini ha incriminazioni, e processi in corso. Non so, se sarà condannato o meno, ma non si affida una roba così, a uno che ha questi processi, che è un massone. Essere massoni (purtroppo) non è reato, però, se vogliono governare con la massoneria formino un nuovo partito, il Partito dei massoni, si fanno eleggere, prendono i voti e vanno dentro. Ho visto l'incompetenza della Boldrini, non riesce a gestire l'Aula. Ho visto quelli che cantavano "O Bella Ciao" mentre davano sette miliardi e mezzo alle banche. Se, avessi fatto la Resistenza non so, come la prenderei: sentire questo inno lì dentro, in quel momento lì! Fanno i giochini da bambini scemi. Cambiano le parole. Fanno i pacchettini di democrazia, come, il pacchetto con dentro l'Imu, insieme alla Banca di Italia, o voti tutti, e due, o sennò sei un rivoluzionario. Noi abbiamo chiesto, di separare le cose e non possiamo, che, essere d'accordo, con la abolizione Imu, ma, non potevamo permettere che fosse svenduta la Banca d'Italia, sotto i nostri occhi. Si sono già svenduti le Poste, si svendono l'Eni, l'Acqua, il gas, la luce... Svendono la nostra vita! La violenza è brutta, e io dico, che, ha fatto malissimo la nostra Loredana Lupo, a scagliarsi con il viso, contro, il dorso della mano del questore Dambruoso. Avrà avuto dei danni alla mano, mi dispiace, poverino! Ci dica, che, danni ha avuto che lo risarciremo nella mano. La stampa gli dice bravo, "hai fatto bene". E Napolitano cosa dovrebbe fare? Monitare? Oggi abbiamo chiesto, ufficialmente, l'impeachment, perché, un uomo così, non può continuare, a essere il Presidente degli italiani, perché, lui fa il Presidente del consiglio, non il Presidente della Repubblica. Deve dimettersi, come consigliò di fare a Cossiga. Noi rispettiamo quello che abbiamo detto: devono andare a casa tutti, a iniziare da lui, che, studiava all'università in tempo di guerra. Uno che diceva, che, il fascismo bisognerebbe esportarlo, in Unione Sovietica! È un uomo, che, dovrebbe essere a casa, e invece sta spalleggiando questa legge elettorale, incostituzionale. Non è possibile che sia senza il voto di preferenza, con un premio di maggioranza abnorme, con il doppio voto, che, chi vince va al ballottaggio, e prende tutto. E' una legge fatta per tagliare fuori, il MoVimento 5 Stelle, l'ha detto, anche, il Ministro Mauro, se l'è fatto scappare a Porta a Porta, poi, se n'è accorto, si è fermato, tutti gli altri hanno cambiato subito argomento. Una legge elettorale, così non l'ha fatta neanche, Acerbo al tempo del fascismo, che c'era un premio di maggioranza inferiore a questo. Noi affronteremo tutto, andiamo avanti e continuiamo a andare avanti. La democrazia non c'è più, sostituite la parola democrazia con governabilità. La dittatura della governabilità. E' un momento strano, noi ci siamo in mezzo, noi siamo gli acceleratori di un processo che ormai è stato attivato. Io voglio un orizzonte per l'Italia e lo troveremo andando in Europa e cambiando gli accordi. Li cambieremo là, rivedremo tutta la posizione dell'Italia là.
Per adesso ci stiamo svendendo tutto, attraverso questa classe politica e economica che va sostituita e spazzata via. Io vengo domani lì, a Roma, ad abbracciarvi, perché siete dei guerrieri meravigliosi." Beppe Grillo

[ Piangono troppe mamme in Italia ] "La moglie del fabbro della mia cittadina piangeva. Dovevano pagare 5.000 euro di immondizia entro 3 giorni: non hanno questi soldi. In lacrime mi diceva che il marito lavora poco, ma quel che basta per vivere, con fatica fino ad ora hanno vissuto, ma i soldi della monnezza sono troppi. Dovranno chiudere anche loro l'attività. La rabbia mi saliva pensando al nemico e i volti del potere italiano scorrevano come un film nella mia mente. Tutto questo accade mentre Letta e governo fanno gli affari di banche, multinazionali, speculatori, nazioni europee del nord , amici dei politici e politici." caterina c.

Il colossale inganno del Fiscal Compact. Beppe Grillo e il M5S contro il Fiscal Compact (10:00) grillo_fiscal_compact.jpg. Videocommenti (4) su: "Il colossale inganno …" di Paolo Becchi e Federico Actite. "Nei giorni scorsi si è molto parlato del Fiscal compact, la cui abolizione costituisce uno dei punti del programma del M5S per le prossime elezioni europee. Forse è il caso di chiarire alcune cose al riguardo. Il Fiscal compact non fa parte del diritto comunitario e dei trattati dell'Unione Europea, ma è un semplice trattato internazionale firmato a Bruxelles da 25 dei 28 capi di governo degli Stati membri dell'UE lo scorso 2 marzo 2012.
Questo trattato intergovernativo dal punto di vista economico prevede disposizioni che avranno conseguenze notevoli per l'Italia che non solo non l'aiuteranno a uscire dalla crisi economica in cui versa ormai da anni, ma che l'impoveriranno ulteriormente. Il Fiscal compact rappresenta una conferma e un ulteriore consolidamento delle misure di austerity sin qui adottate per risolvere la crisi dell'Euro. L'articolo 1 del Fiscal compact recita infatti: "Con il presente trattato le parti contraenti, in qualità di Stati membri dell'Unione europea, convengono di rafforzare il pilastro economico dell'unione economica e monetaria adottando una serie di regole intese a rinsaldare la disciplina di bilancio attraverso un patto di bilancio...". Queste regole includono l'obbligo del pareggio di bilancio: "Le parti contraenti applicano le regole enunciate nel presente paragrafo in aggiunta e fatti salvi i loro obblighi ai sensi del diritto dell'Unione europea: a) la posizione di bilancio della pubblica amministrazione di una parte contraente è in pareggio o in avanzo" (art. 3.1) e impongono altresì di accantonare ogni anno una somma necessaria per ridurre di un ventesimo la quota di debito superiore al 60% del PIL e rientrare così nei parametri stabiliti (art. 4).
Tale somma è onerosa soprattutto per quei paesi che come l'Italia presentano una quota di debito molto superiore a quella percentuale. Per il nostro paese parliamo infatti di un debito di oltre duemila miliardi di Euro, equivalente a circa il 133% del PIL. Rientrare al di sotto del 60% nell'arco di vent'anni comporterebbe per l'Italia un ulteriore aggravio di circa 50 miliardi di Euro all'anno, i quali potrebbero aumentare se, come avvenuto in questi anni, le ottimistiche previsioni di crescita del PIL non dovessero avverarsi. Si tratta di una cifra enorme, se tanto per fare un paragone pensiamo che la contestata IMU sulla prima casa porta alle casse dello stato "appena" 4 miliardi di Euro. Come potrebbe lo Stato ottenere allora ogni anno questi 50 miliardi di Euro? Ovviamente attraverso l'introduzione di nuove tasse, operando nuovi pesanti tagli allo stato sociale e soprattutto svendendo quanto rimane di pubblico dopo decenni di privatizzazioni. Ma questi sacrifici per raggiungere il tanto agognato obiettivo del 60% non dovrebbero durare un anno o due, bensì almeno un ventennio. Insomma, il nostro futuro è la Grecia. Un altro aspetto del Fiscal compact merita di essere sottolineato. L'articolo 16 recita: "Al più tardi entro cinque anni dalla data di entrata in vigore del presente trattato, sulla base di una valutazione dell'esperienza maturata in sede di attuazione, sono adottate in conformità del trattato sull'Unione europea e del trattato sul funzionamento dell'Unione europea le misure necessarie per incorporare il contenuto del presente trattato nell'ordinamento giuridico dell'Unione europea. "
Queste parole confermano quanto abbiamo già detto all'inizio della nostra analisi, ovvero che il trattato approvato è stato redatto al di fuori dell'ordinamento giuridico comunitario, ma aggiungono anche un altro particolare di cui in questi mesi si è poco parlato: entro cinque anni dalla sua entrata in vigore tale accordo verrà incorporato nell'ordinamento giuridico dell'Unione Europea. Se questo è lo scopo, perché dunque gli Stati firmatari del Fiscal compact non hanno scelto di seguire sin dall'inizio la procedura prevista dai trattati europei per la loro revisione inserendo subito queste norme all'interno dell'ordinamento giuridico dell'Unione Europea? Confrontando questi due diversi modi di procedere scopriamo altri elementi interessanti. A partire dal 2009 con l'entrata in vigore del trattato di Lisbona l'elaborazione e la ratifica dei trattati europei secondo l'articolo 48 del trattato sull'Unione Europea (TUE) prevede la consultazione e il coinvolgimento di un ampio numero di attori, inclusi non solo i 28 capi di Stato, ma anche la Commissione Europea, i Parlamenti nazionali e il Parlamento Europeo.
Inoltre è prevista anche la ratifica e la discussione del nuovo trattato da parte di tutti i Parlamenti dei 28 paesi dell'UE, nonché il ricorso al referendum laddove consentito dalla Costituzione. Il risultato negativo di tali referendum può obbligare alla rinegoziazione del testo originariamente firmato dai capi di Stato, com'è già avvenuto ad esempio nel 1992 in Danimarca per il trattato di Maastricht o ancora nel 2008 in Irlanda per il trattato di Lisbona.
Con il Fiscal compact al contrario si è scelto non solo di optare per un trattato internazionale, ma si è imposto l'obbligo di incorporare entro cinque anni il suo contenuto nel diritto comunitario, stravolgendo in questo modo la procedura prevista dall'UE per la modifica dei trattati.
È evidente che si è voluto aggirare l'ostacolo del Parlamento Europeo costringendo in pratica i Parlamenti nazionali ad approvare il Fiscal compact.
Così è avvenuto infatti nel nostro paese, quando a ridosso della chiusura estiva dei lavori parlamentari nel luglio 2012 il Fiscal compact è stato approvato con voto unanime delle due Camere dato dalle forze politiche che avevano aderito al governo Monti e il Presidente della Repubblica, dopo averne sollecitato la ratifica, l'ha controfirmato rendendolo a tutti gli effetti vincolante per il nostro paese. Che ora in vista delle prossime elezioni europee, alcune di queste forze politiche si facciano paladine dell'abolizione del Fiscal compact è pura ipocrisia.
Ecco perché è importante che i portavoce del M5S abbiano già presentato mozioni parlamentari denunciando pubblicamente i nomi di tutti coloro che hanno ratificato e firmato questo trattato. Ma la battaglia del M5S, assume un significato fondamentale anche per le prossime elezioni europee, perché come abbiamo visto l'articolo 16 del Fiscal compact prevede di inserire il suo contenuto all'interno dei trattati europei. Una vittoria del M5S alle prossime elezioni europee servirà a impedire che ciò avvenga, difendendo la centralità del Parlamento Europeo come ora sta difendendo la centralità di quello italiano." Paolo Becchi e Federico Actite

Di Maio accusa: "Abbiamo tutti contro". Il vicepresidente della Camera spiega la situazione del Movimento 5 Stelle. "Abbiamo tutti contro. Un Questore di scelta civica aggredisce una nostra Deputata e il Pd gli dà solidarietà. La Boldrini prende una decisione fuori dal regolamento e i partiti chiedono sanzioni per noi". Così, Luigi Di Maio deputato del Movimento 5 Stelle, riassume su Facebook quello che sta succedendo a Roma. "Renzi e Letta – aggiunge il grillino – regalano 7 miliardi e mezzo alle banche e accusano noi di voler distruggere la democrazia. Napolitano va oltre le sue prerogative di Presidente e noi veniamo accusati di sovversivione. Qualche tempo fa, una persona molto addentro alle istituzioni mi disse: Andiamo avanti, alla fine ‪#‎vinciamonoi‬"

LE DEPUTATE PD AI 5 STELLE: VERRETE SPAZZATI VIA DALLE NOSTRE RIFORME. Scrive il parlamentare del Movimento 5 Stelle Alfonso Bonafede: "Ecco la prova che il pacchetto riforme ‪renzi‬-berlusconi‬ ha lo scopo di eliminare il Movimento 5 Stelle‬. Sentite cosa dice in questo video ‪Alessia Morani (responsabile giustizia segreteria Renzi)".
tzetze.it/redazione/2014/02/le_deputate_pd_ai_5_stelle_verrete_spazzati_via_dalle_nostre_riforme/index.html

[Travaglio e la richiesta di impeachment dei 5 Stelle: un serio ed estremo atto politico di contestazione] La richiesta di mettere in stato di accusa Giorgio Napolitano per attentato alla Costituzione avanzata ieri dai 5Stelle, piuttosto ben scritta e tutt'altro che campata in aria, non ha alcuna speranza di essere accolta dal Parlamento per una banalissima questione di numeri. Va dunque presa per quello che è: un serio ed estremo atto politico di contestazione contro il supremo garante del sistema da parte della forza di opposizione anti-sistema. (Marco Travaglio - Il Fatto Quotidiano - 31/01/2013) LEGGI: LA GABANELLI SMASCHERA IL PRESIDENTE DELL'INPS