Lega ARABA Cina

buco del culo ano GENDER fognatura Darwin, è la nuova via della santità di OBAMA NATO CIA ] Eih Facebook, ma nelle tue 50 categorie legalizzate da OBAMA, di inclinazioni sessuali riconosciute, hai messo nel tuo elenco, anche quelli che godono a fare sesso come : 1. i vampiri, 2. quelli che fanno il sesso con i cavalli, 3. quelli che schiacciano sotto i piedi le merendine, e 4. quelli che leccano le mutande di OBAMA sporche di merda? 5. i musulmani che fanno l'orgia: con 4 mogli contemporaneamente, e, 6, i musulmani che trombano le bambine?
club lecchini feticismo mutande sporche OBAMA GENDER, coop SpA Erdogan & Salam sharia corporAtion BILDENBERG, prima di parlare della vostra perversione sessuale dei Obama's LECCHINI SLIP? voi mi dovete spiegare circa le attitudini sessuali di Maometto, è vero che, lui, di frequente, si sbatteva, tutte le sue 7, sue mogli, una dopo l'altra, ed una volta, dopo che si era sbattuta anche la moglie bambina 9 anni, che era la numero 7, lui disse: "sotto un'altra" e tutte le altre si lamentavano, perché non volevano iniziare la giostra di nuovo, e così, dover passare ad un secondo turno martello pneomatico? cosa dice il vostro NOBILE Corano delle attitudini sessuali di Maometto?
MY HOLY JHWH ] ma, adesso, in questo momento, stanno gridando più forte, quelli che soffrono per OBAMA, OPPURE, stanno gridando più forte, quelli che soffrono per MAOMETTO? lol. pensa tu come deve gridare PIù FORTE, coloro che soffrono per tutti e due: Obama Hussein MAOMETTO! lol.
club lecchini: feticismo mutande sporche OBAMA GENDER, coop SpA Erdogan & SAlmAN SAUDI KING sharia corporAtion BILDENBERG ] SI! [ nella mia onestà intellettuale, io lo devo ammettere, le perversioni sessuali del Nuovo Ordine CIA SPA SISTEMA MASSONICO GUFO FED mondiale? sono perversioni tutte molto molto più gravi! MA, I LORO DELITTI SULL'ALTARE DI SATANA? NON SONO PIù GRAVI DEI VOSTRI DELITTI GENOCIDIO ALLAH AKBAR CONTRO TUTTI GLI IDOLATRI INFEDELI APOSTATI DHIMMI!
==============================
MY ISRAEL ] il mio ufficio diplomatico in Turchia Arabia Saudita ed USA ha fallito, un giorno di questi manderò il mio esercito! www.pandoratv.it/?p=5485 Sempre piu' dentro l'incubo.. PTV news 30 dicembre 2015 – La Turchia arma i terroristi contro la Russia, Like?    https://www.youtube.com/watch?v=BOSptjl6Bxw Pubblicato il 30 dic 2015, TRUPPE ISLAMICHE MANDATE A COMBATTERE CONTRO IL DONBASS E CONTRO LA CRIMEA. -La Turchia arma i terroristi contro la Russia, -L’Arabia saudita fa i conti delle sue guerre, -Referendum in Svizzera contro la rendita frazionata, -La resistenza curda in Turchia si intensifica
la democrazia ISIS sharia, che OBAMA ha consigliato ad ASSAD, è prima passata in ARABIA SAUDITA e poi si è presentata in Siria!
la Demonio crazy: sharia, di OBAMA, si è presentata in SIRIA, passando dalla TURCHIA con una struttura industriale di gestione comando, finanziamento, strategia logistica controllo ed addestramento, e questa è la sua galassia jhadista: ed ha tanti nomi come ISIS Esercito Libero Siriano! In mezzo a questa storia della NATO? anche i cristiani siriani (2milioni) come, i cristiani del Kosovo sono morti tutti!
ed è una vera benedizione, per il nostro tempo che ci siano tanti cristiani massoni e satanisti gender darwin come OBAMA!

solo chi ha vissuto, sulla propria pelle la tirannia dell'ISLAM, ci può fare capire, quale minaccia mortale l'islam e la sharia rappresentino per la nostra civiltà occidentale!
===================
TUTTO IL MALE CHE GLI USA STANNO FACENDO AL MONDO. perché è obbligo di ogni saudita turco e islamici TUTTI, di sterminare, soprattutto ebrei e, in conseguenza di sottomettere in schiavitù i cristiani, perché sono tutti idolatri, i non islamici! Ma per i salafiti tutti i popoli del modo sono idolatri, anche i musulmani laici son idolatri. CORANO sura 5,82 Troverai che i più acerrimi nemici dei credenti sono i Giudei e politeisti e troverai che i più prossimi all'amore per i credenti sono coloro che dicono: «In verità siamo nazareni», perché tra loro ci sono uomini dediti allo studio e monaci che non hanno alcuna superbia. E QUINDI NON è UN PROBLEMA IL SOTTOMETTERLI ALLA CONDIZIONE DI DHIMMI SCHIAVI, CORANO sura 5,60. Say, "Shall I inform you of [what is] worse than that as penalty from Allah ? [It is that of] those whom Allah has cursed and with whom He became angry and made of them apes and pigs and slaves of Taghut. Those are worse in position and further astray from the sound way." Italian. Di': «Posso forse annunciarvi peggior ricompensa da parte di Allah? Coloro che Allah ha maledetto, che hanno destato la Sua collera e che ha trasformato in scimmie e porci, coloro che hanno adorato gli idoli, sono questi che hanno la condizione peggiore e sono i più lontani dalla retta via.
=============
che Turchia e ARABIA SAUDITA con la copertura di USA sovvenzionino i terrorismo internazionale? questo è nella logica dei fatti! QUINDI NON ESISTE PIù UNA SPERANZA PER LE NAZIONI del pianeta! ... L’Arabia Saudita fa i conti delle sue guerre, 30.12.2015 La guerra in Yemen è costata all'Arabia Saudita 5,3 miliardi di dollari. I 260 miliardi di dollari investiti nella difesa dal Paese nel 2015 rivelano il sotegno anche a Daesh in Siria.
La guerra in Yemen è costata all'Arabia Saudita 5,3 miliardi di dollari. Secondo i dati del ministro delle Finanze, Adel Fakeih, la petromonarchia guidata dalla famiglia Saud ha aumentato nel 2015 il budget della difesa del 13%, raggiungendo i 260 miliardi di dollari.
La cifra rivela il sostegno che Ryad ha fornito a Daesh e agli altri gruppi terroristici in Siria, inviando denaro, armi, uomini, supporto logistico.
Nel 2014 — rileva lo Stockholm International Peace Research Institute — solo Stati Uniti, Cina e Russia avevano speso di più dell'Arabia Saudita nella difesa.
Cambio di linea? Niente affatto, il ministro degli esteri saudita, Adel al-Jubeir, incontra a Ryad il suo omologo turco, Mevlüt Cavusoglu, per la creazione di un consiglio di cooperazione strategica bilaterale in ambito militare, politico ed economico, cioè per continuare come prima: http://it.sputniknews.com/mondo/20151230/1811384/Arabia-saudita-guerra-in-yemen.html#ixzz3vrgYRbPf
CIA 666 NAWO ] grazie per avermi aggiornato alcune ore fa, windows10 CIRCA, 31/12/2015. IL TUO NUOVO AGGIORNAMENTO DI WINDOWS10, perché In "gestione attività", io ho notato due vocy di telemetria windows, e poi come, tu hai intuito, che, io ne avrei parlato le hai fatte sparire entrambe. tu prendi il controllo della posizione geografica, e della videocamera del PC, in questo modo? CHI TI DA IL PERMESSO DI PRENDERE il CONTROLLO DELLA TELEMETRIA?
==========================
YOUTUBE ] come è questa storia che: 1. in questo mio canale il commento più recente risale a tre mesi fa, e proprio sulla tua pagina di: https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion tu mi hai fatto trovare questo commento di due mesi fa? [ politicalUniusREI 2 mesi fa le lodi di Dio è sulla loro bocca, MENTRe la spada a due tagli è nelle loro mani, per compiere la vendetta tra i popoli e per punire le genti per stringere in catene i loro capi, e i loro nobili in ceppi di ferro! QUESTO è IL GIUDIZIO GIà SCRITTO PER TUTTI I SUOI FEDELI! AMEN ALLELUIA]
e, 2. NON è LA PRIMA VOLTA CHE, TU TI PERDI LA MEMORIA DELLE MIE STESSE AMICIZIE! come è possibile che sulla mia pagina non avevo dato la amicizia al mio stesso canale di [ drinkYpoisonJHWHwins 3 mesi fa OK, SE AVETE FATTO Snowden premiato dall'accademia norvegese? ADESSO PUNITE OBAMA! CHIUDETE SUBITO TUTTE LE BASI USA IN EUROPA! La cerimonia si è svolta a Molde e la "talpa" del Datagate vi ha partecipato in collegamento video dalla Russia. Gb: accogliere 15.000 siriani e bombardare l'Isis. Secondo il Sunday Times, Cameron l'ingenuo, vuole anche un'offensiva militare e d'intelligence contro i trafficanti di esseri umani. ] ma ISIS SHARIA NON ESISTE è UNA UTOPIA, e tu non puoi bombardare una utopia! per fermare questa infestazione demoniaca, di complotto contro il genere umano, è necessario bombardare: USA, Turchia e Arabia Saudita!
politicalUniusREI
NATO TU SEI IL DEMONIO! TUTTO UN SOLO COMPLOTTO USA CIA TURCHIA ARABIA SAUDITA [ The Free Syrian Army (Arabic: الجيش السوري الحر , al-Jaysh as-Sūrī al-Ḥurr, FSA) is a group of defected Syrian Armed Forces officers and soldiers, No-comment Prigioniero Isis: "Sono stato reclutato e addestrato in Turchia" in un campo millitare del "free syrian army" https://youtu.be/1F7pwo1B2uc PandoraTV Pubblicato il 30 dic 2015. Abdurrahman Abdulhadi, militante ISIS siriano, è stato imprigionato dalle Kurdish People's Protection Units (YPG) l'1 novembre 2015 nel villaggio di Heresta, nei pressi di Al-Hasakah, in Siria. L'intervista è stata condotta da un giornalista. accreditata da Sputnik in un prigione nel Rojava, in cui Abdurrahman Abdulhadi è attualmente detenuto. Video diffuso da Ruptly.
politicalUniusREI
Ambasciatore Siria all'ONU svela piani di Erdogan per far rinascere Impero Ottomano, [se USA sono sotto il controllo dei sacerdoti di satana, poi, assassini maniaci religiosi, mostri infernali islamici ipocriti come demoni farisei, poi, tutto questo si chiama IRAN TURCHIA e LEGA ARABA MECCA CAABA! sharia geocidio a tutti ] [ 12:24 30.12.2015(Il presidente turco sogna "di far rivivere l'eredità coloniale dell'Impero Ottomano." In molti modi Ankara interferisce negli affari interni della Siria e favorisce l'ingresso dei terroristi nel Paese, ritiene il rappresentante permanente della Siria alle Nazioni Unite. Damasco ha chiesto alla comunità internazionale di porre fine alle "violazioni e crimini" commessi dalle autorità turche nei confronti della Siria e dei rifugiati siriani, così come ha parlato dei piani del presidente turco Erdogan per far rinascere l'Impero Ottomano. Il rappresentante permanente della Siria presso le Nazioni Unite Bashar Jaafari ha detto che i gruppi armati che a partire dal 2011 conducono "una guerra terroristica senza precedenti" contro la Siria sono appoggiati dagli Stati della regione e di altre parti, in particolare dal regime di Erdogan." La lettera indirizzata al segretario generale delle Nazioni Unite e al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite è stata diffusa all'interno dell'ONU martedì.
"Durante la crisi, l'ingerenza turca negli affari interni della Siria ha preso una varietà di forme, tra cui il coinvolgimento diretto del regime di Erdogan e delle forze armate turche in operazioni militari offensive a sostegno dei terroristi," — si legge nella missiva di Jaafari.
Ha inoltre affermato che la Turchia ha contribuito alla penetrazione dei terroristi in Siria assicurando "fuoco di copertura durante il passaggio dei terroristi in Siria lungo il confine."
"Per quanto riguarda il caccia russo abbattuto dalle forze armate turche, abbattuto nello spazio aereo siriano dopo aver bombardato le posizioni del Daesh (ISIS), non servono ulteriori chiarimenti in proposito perché il fatto stesso parla da sé," — è scritto nel testo.
Il rappresentante diplomatico della Siria ha inoltre sottolineato che Ankara sta commettendo crimini contro i profughi siriani in Turchia, "in fuga dal terrore e dalla tirannia di organizzazioni terroristiche come il Daesh," Al-Nusra ","Esercito di Conquista" e "Fronte Islamico", che il governo della Turchia copre nel suo territorio."
Secondo Jaafari, la tratta di esseri umani in cui sono impegnati i terroristi avviene "con il placet e la partecipazione diretta di organizzazioni controllate dal regime di Erdogan".
Jaafari ha osservato che qualche anno fa Erdogan aveva "sollevato la questione della tutela dei popoli di origine turca, nonostante il fatto siano cittadini di Stati sovrani": è la prova che indica come Erdogan voglia "far rivivere l'eredità coloniale dell'Impero Ottomano."
La Siria ha esortato la comunità internazionale a "prendere una posizione forte per porre fine a queste violazioni e crimini" di Ankara.
In Siria dal marzo 2011 è in corso un conflitto armato in cui, secondo le Nazioni Unite, sono rimaste uccise più di 220mila persone. Le truppe governative si oppongono a diversi gruppi armati islamici radicali, tra cui i terroristi del Daesh e del "Fronte Al-Nusra": http://it.sputniknews.com/mondo/20151230/1807271/Jaafari-Turchia-Daesh-AlNusra-terrorismo-Medioriente-profughi-Assad.html#ixzz3voEcmnx0
politicalUniusREI
GRANDE FRATELLO, NON è SOLTANTO, RETRO INGEGNERIA ALIENA, E NON SOLO, LA CIA COLLABORA CON GLI ALIENI ed USAre LA INGEGNERIA ALIENA PER LE TELECOMUNICAZIONI NEuRONALI! E QUESTO è UN FATTO CHE IO HO DIMOSTRATO SU DI ME! lui il GRANDE FRATELLO, lui sa sempre dove sei ] A.I. BIOLOGIA SINTETICA, ENTITà SIMBIOTICO COLLETTIVA ALIENA. LUI SA SEMPRE COSA HAI DECISO DI FARE! lui sa sempre cosa tu stai facendo, EPPURE, LA CIA PERMETTE CHE I DELITTI SI COMPIANO: ugualmente! PARIGI, 30 DIC - Il ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian, ha confermato la notizia dell'uccisione dell'estremista islamico francese Charaffe Al Mouadan (nome di battaglia 'Souleyman'), legato agli attentati di Parigi, annunciata ieri in un briefing della coalizione anti-Isis. "Sì, posso confermarlo", ha detto Le Drian, interpellato durante un incontro con un gruppo di militari a Parigi, aggiungendo di non avere "altri commenti" sulla vicenda.
politicalUniusREI
LA TURCHIA, COME TUTTI GLI ISLAMICI FANNO DI TUTTO, PER AUMENTARE LE CONDIZIONI SFAVOREVOLI, E PER POTERLI AMMAZZARE! PERCHé POI, DICONO ALL'EUROPA, IN FONDO IN FNDO ANCHE VOI SIETE ASSASSINI COME NOI! ED IN QUESTO MODO FANNO LA INVASIONE ISLAMICA, BOMBA DEMOGRAFICA, CHE PRETENDERà LA SHARIA ANCHE DA NOI E POI, NOI MORIREMO, E SUBIREMO IL GENOCIDIO CHE LA LEGA ARABA HA FATTO SUBIRE A TUTTI I POPOLI PRECEDENTI! Turchia, traffico di uomini: traversate a prezzi stracciati con il mare grosso. 30.12.2015
=========================
BISOGNA RIMUOVERE A SOGGETTI, SPA, PRIVATI, AZIONISTI, DI IMPOSSESSARSI DELLA SOVRANITà MONETARIA DI UN PAESE, PERCHé è IN QUESTO MODO, CHE LA DEMOCRAZIA DIVIENE UN DELITTO DI ALTO TRADIMENTO! Referendum in Svizzera contro la rendita frazionata. 18:23 30.12.2015. Il referendum mira a impedire che le banche private creino credito, cioè debito in quantità superiore a quello che hanno in cassa. Un referendum per consentire alla sola Banca centrale di emettere moneta: è quello che accadrà in Svizzera, entro sei mesi, dopo la raccolta di oltre 110mila firme. Attualmente il 90% del denaro è moneta elettronica che le banche private creano quando aprono linee di credito. Il referendum mira a impedire che le banche private creino credito, cioè debito in quantità superiore a quello che hanno in cassa. Le banche private, attraverso i prestiti, di fatto concorrono alla creazione di moneta poiché sono tenute a mantenere un rapporto solamente frazionario fra i propri depositi e i crediti che erogano.Tale rapporto in Europa è del 2%. Il risultato è che gran parte della moneta, quella elettronica, non è emessa direttamente dalla banca centrale, bensì dal sistema bancario privato attraverso il fenomeno del moltipliplicatore monetario. Fautore del referendum è il Movimento svizzero per la moneta sovrana, che intende togliere il potere di speculazione da parte delle banche private imponendo un rapporto di riserva pari al 100%. Precludere alle banche private questa possibilità, secondo i promotori, impedirebbe il presentarsi di bolle conseguenti a flussi abnormi di credito. L'Islanda ha già preso una tale decisione. Negli anni Trenta alcuni economisti, tra cui Irving Fisher, erano dello stesso avviso: http://it.sputniknews.com/economia/20151230/1811616/svizzera-contro-rendita-frazionata.html#ixzz3vpC60Blu
COSA è LA SHARIA? ECCOLA! Il sultano del piccolo Stato del Borneo mette al bando i festeggiamenti per il Natale. Cinque anni di carcere a chi festeggia il Natale in Brunei. E' questa la decisione del sultano del piccolo Stato del Borneo per il 25 dicembre, giorno in cui non si potranno "indossare simboli come croci, accendere candele, addobbare alberi di Natale, cantare inni religiosi, montare decorazioni". La nuova legge, era stata annunciata un anno fa al momento della reintroduzione della Sharia, la legge coranica, da parte del sultano Hassanal Bolkian. Il ministro degli affari religiosi del Paese ha spiegato che la scelta di vietare i festeggiamenti del Natale è dettata dalla necessità di "preservare il credo della comunità musulmana", adducendo come motivazione la prevalenza della fede musulmana sulle altre nel piccolo Stato, diffusa nel 65% della popolazione: http://it.sputniknews.com/mondo/20151222/1770325/brunei-divieto-natale.html#ixzz3vpDRXHHi
2016: nuovi rischi finanziari globali, La Federal Reserve, come previsto, ha chiuso il 2015 con un aumento del tasso di interesse dello 0,25%. Evidentemente si intenderebbe dare il messaggio di fine della crisi negli Stati Uniti: http://it.sputniknews.com/mondo/20151222/1770325/brunei-divieto-natale.html#ixzz3vpDtd24x
Trentatrè motivi per lasciare la Turchia fuori dall'Europa
Ogni Paese candidato a diventare membro dell'Unione Europea ha dovuto rispettare determinate condizioni per essere ammesso e in tutto sono trentatré i "capitoli" che vanno approfonditi e negoziati tra i Governi e i rappresentanti della Commissione: http://it.sputniknews.com/mondo/20151222/1770325/brunei-divieto-natale.html#ixzz3vpE2flZl
politicalUniusREI
TUTTE LE PROVE DELLA RUSSIA, DI COME USA E NATO SONO I COMPLICI DEL CALIFFATO ISIS SAUDITA ] [ Secondo il portavoce del Cremlino, le informazioni che la Russia possiede sul presunto acquisto da parte di Ankara di petrolio dal Daesh potranno contribuire al contrasto del terrore: http://it.sputniknews.com/mondo/20151201/1642061/turchia-daesh-petrolio-commercio-terrorismo.html#ixzz3vpEfyvUP
30.12.2015. Negli ultimi 2 giorni gli aerei dell'Aviazione russa hanno effettuato 121 missioni di combattimento in Siria, colpendo 424 obiettivi dei terroristi, ha riferito il generale Igor Konashenkov, rappresentante ufficiale del ministero della Difesa russo.
"Negli ultimi 2 giorni 28 velivoli dell'Aviazione russa di stanza in Siria hanno completato 121 missioni ed hanno colpito 424 infrastrutture terroristiche tra le province di Aleppo, Idlib, Latakia, Hama, Homs, Damasco, Dar, Raqqa e Deir ez-Zor," — ha riferito Konashenkov.
A seguito dei raid aerei sono state distrutte 6 infrastrutture petrolifere del Daesh (ISIS) e una colonna di autocisterne cariche di petrolio dirette verso il confine con la Turchia.
"Nei bombardamenti sono state distrutte 20 autocisterne, sfruttate dal Daesh per contrabbandare il petrolio verso la Turchia, così come 2 jeep con mitragliatori Zu-23", — ha aggiunto Konashenkov: http://it.sputniknews.com/mondo/20151230/1808829/Russia-Raid-Daesh-Terrorismo.html#ixzz3vpFWBlwB
politicalUniusREI
Questar Entertainment: 1. AVRESTI POTUTO CHIEDERMI DI RIMUOVERE IL VIDEO TUO, INVECE DI FARMI PRENDERE LA PENALITà, CIOè, INVECE DI DENUNCIARMI! 2. TUTTE LE VOLTE CHE TI HO SCRITTO? NON MI HAI MAI RISPOSTO! 3. SARà DIO IL GIUDICE NEL NOSTRO CONTENZIOSO: INFATTI TU FAI IL MALE AI SITI CHE PROTEGGONO I MARTIRI CRISTIANI! 4. CHE C'è, FORSE NON TI PIACEVA IL COMMENTO CHE STAVA SOTTO IL VIDEO? PER ESSERE TU IL VIGLIACCO CHE SI NASCONDE DIETRO AL COMPUTER!
Descrizione sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convinceri di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! BURN SATAN, DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF, AMEN IN JESUS'S NAME, ALLELUIA, BURN SATAN SCHIT U SANG DA NGAN, AMEN AMIN, ALLELUJAH Obama, il tuo dialogo con Netanyahu? è definitivamente perso, come tu lo hai perso ANCHE, con Putin! Quindi sarai tu a perdere il dialogo, anche, con tutte le nazioni del mondo... perché, io ho detto che, tu sei un satanista! INFATTI ESSERE TUO AMICO, SIGNIFICA FINIRE SUBITO, SOTTO I CINGOLI DELLA GUERRA MONDIALE.. NOI SAPPIAMO TUTTI CHE, I ROTHSCHILD SPA, HANNO CONDANNATO ISRAELE E TUTTO IL MEDIO ORIENTE ALLA DISTRUZIONE! JHWH HALLELUJAH c'è qualcuno, proprio il sacerdote di satana Ihatenewlayout, dipendente youtube CIA, che cancella questa frase: "hallelujah burn satan, scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself, in Jesus's name, amen alleluia" da sotto i commenti dei miei video non soltanto io ho accettato tutte le corrispondenze di terze parti, ma, io ho anche incollato sotto ogni video questa frase: "burn satan, scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself, in Jesus's name, amen alleluia" ma, c'è qualcuno, che è proprio il sacerdote di satana Ihatenewlayout, dipendente youtube CIA, che cancella e rimuove, questa frase: "hallelujah burn satan, scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself, in Jesus's name, amen alleluia" da sotto i commenti dei miei video, e non contento di questo crimine lui mi riattiva, molte delle "Note sul copyright", che io avevo in precedenza accettato... è chiaro in questo modo lui blocca i miei video sui motori di ricerca!
politicalUniusREI
Questar Entertainment: DIO RIMUOVERà TE DAL LIBRO DELLA VITA SEPOLCRO IMBIANCATO! CHE C'è SEI UN CRISTIANO MASSONE ANCHE TU? Email dell'autore del reclamo: breynolds@questarentertainment.com Opera presumibilmente violata Web "Exodus Revealed" Exodus Revealed part 4.
io sono quì, per coordinare le forze terrestri del Regno di Dio, contro le forze sovrumane, soprannaturali di Farisei SpA NWO Salafiti Massoni, del Regno di SATANA! io quindi, io sono quì, PERCHé IO SONO L'ESERCITO DEL SIGNORE JHWH, e sono quì, per confortare e incoraggiare tutti i figli di ISRAELE! MI DISPIACE CHE LA LEGA ARABA, essa, si SIA VOLUTA donare a SATANA USA, per dire: anche il nostro Dio Allah è il demonio, mentre le Chiese cristiane fingono di non vedere e di non sapere: che anche questo è tradimento, ma, non vera complicità, ma, tuttavia, LE LORO FORZE PREPONDERANTI E LA LORO SUPERIORE TECNOLOGIA aliena? NON POSSONO PREVALERE CONTRO DI ME!
    20:15 L’Arabia Saudita fa i conti delle sue guerre
    19:28 La Moldavia verso un nuovo esecutivo
    18:23 Referendum in Svizzera contro la rendita frazionata
    17:32 Turchia, traffico di uomini: traversate a prezzi stracciati con il mare grosso
    16:45 Apple pagherà 318 milioni di euro al Fisco italiano
Putin: rapporti tra Russia e USA sono fattore chiave per la sicurezza internazionale
Il presidente russo Vladimir Putin ha porto gli auguri di Natale e Capodanno al presidente Barack Obama, sottolineando che i rapporti tra Mosca e Washington sono un fattore chiave per assicurare la sicurezza internazionale, ha riferito oggi l'ufficio stampa del Cremlino.

Combattenti del Daesh. "Razzismo" occidentale e Stato Islamico sono gemelli siamesi
Lo Stato Islamico è una conseguenza. Il motivo della sua comparsa è stato il monopolio americano sul mondo, cresciuto dopo la fine dell'URSS e continuato per gli ultimi 25 anni.

Jeroen Dijsselbloem, capo del eurogruppo di ministri di Finanze e il ministro di Finanze greco Yanis Varoufakis
2016: nuovi rischi finanziari globali
La Federal Reserve, come previsto, ha chiuso il 2015 con un aumento del tasso di interesse dello 0,25%. Evidentemente si intenderebbe dare il messaggio di fine della crisi negli Stati Uniti.
La politica russa “Pivot to Asia” rende marginale l'area europea attanagliata da una grave crisi economica a vantaggio del più dinamico estremo oriente
Il “Pivot to Asia” della Russia
Appare sempre più chiaro che la risposta della Russia alle sanzioni occidentali si sta rivelando non come una strategia di contenimento del danno ma come un`occasione di sviluppo delle regioni del profondo est della Russia e del partenariato con le nazioni asiatiche.
Angela Merkel - Recep Tayyip Erdoğan. Trentatrè motivi per lasciare la Turchia fuori dall'Europa
Ogni Paese candidato a diventare membro dell'Unione Europea ha dovuto rispettare determinate condizioni per essere ammesso e in tutto sono trentatré i "capitoli" che vanno approfonditi e negoziati tra i Governi e i rappresentanti della Commissione.
Nel frattempo nel Donbass la guerra continua
Esistono conflitti di serie A e di serie B, vittime di cui vale la pena parlare, morti di cui la stampa tace. Non sarà di certo la scoperta del secolo o una novità, ma una triste regola che si riconferma. Perché alcune guerre vengono dimenticate?
======================================
Get Involved. Show your support for Israel. http://int.icej.org/about/get-involved
The ICEJ stands at the forefront of a growing mainstream movement of Christians worldwide who share a love and concern for Israel and an understanding of the biblical significance of the modern in-gathering of the Jews to the land of their forefathers.
Join us as we endeavor to support Israel, teach truth and promote justice.
Ways to get involved:
Support Israel. Support Israel Financially
Support the extensive ongoing work and witness of the ICEJ by helping us fund our core activities in fulfilling our mandate to support Israel, educate the Church and promote justice. Donations allow us to maintain funding for emergency projects, and embark on new initiatives to support Israel in these critical days.
Pray for Israel
The ICEJ was literally birthed in prayer in the late 70s by a group of Christians from some six countries who met regularly to pray for Israel. We have always appreciated the importance of prayer and intercession and continue to encourage and organize prayer for Israel all around the world.
Free Magazine. Stay Informed with Our Free Magazine
Sign up to receive your copy of our free flagship monthly magazine Word from Jerusalem... Your window into a deeper understanding of Israel, the Bible and the ICEJ's extensive worldwide ministry.   
Leave a Lasting Legacy for Israel
Many of us wish we could give more to support Israel, but there are things we can do beyond simply writing a cheque that allow us to give more both now and in the future. With proper planning it is possible to save on taxes, provide for loved ones and also bless Israel in far greater measure than most of us ever imagined
ICEJ Events. Host an ICEJ Event at Your Church
The ICEJ is committed to telling the truth about Israel, and helping the church to understand the wonderful faithfulness of God through the fulfillment of His promises to the Jewish people. Contact us to host an ICEJ event at your church.
Volunteer at the ICEJ
The International Christian Embassy in Jerusalem is always on the lookout for committed believers who are interested in volunteering in Israel.
==============================
MA IO SONO IL REGNO DI ISRAELE ] [  Cari Amici, La restaurazione del moderno Israele è un messaggio globale di speranza per ogni nazione del pianeta, perchè afferma la fedeltà di Dio al patto sia con la Chiesa che con Israele. E' anche un forte promemoria ad attendere il prossimo ritorno del nostro Re. Ringraziamo fin d'ora tutti quelli che ci sosterranno in preghiera e finanziariamente. Scorrendo questo sito, prendete in coinsiderazione su come potreste compartecipare accanto a noi in questa grande opera di Dio.
Dio vi benedica da Sion! Dr. Jürgen Büler Direttore esecutivo ICEJ
===========================
 IL MANDATO. "Confortate, confortate il Mio popolo” - la citazione è presa in parte da Isaia 40:1-2. Era il "mandato dal cielo", dato all’ Ambasciata Cristiana Internazionale di Gerusalemme tre decenni fa. Comprende anche un'esortazione che sembra essere una contraddizione, almeno se viene applicata al contesto moderno di oggi. Questa esortazione dice: “Parlate al cuore di Gerusalemme e proclamatele che il tempo della sua schiavitù è compiuto…” (Isaia 40:2). Da oltre trent'anni la ICEJ ha intrapreso un viaggio nel dare conforto a Israele. Questo viaggio ha coinvolto azioni e compassione ed ogni città, paese e villaggio è stato influenzato, in qualche modo, dal nostro ministero di amore che ha aiutato i poveri, guarito i malati, ospitato il solitario, incoraggiato i bambini e curato gli anziani.
La nostra celebrazione della festa dei Tabernacoli ha toccato più di centomila cristiani con la prospettiva biblica di riconoscere la mano di Dio nella restaurazione moderna di Israele e la necessità di lavorare con ciò che Dio sta facendo per benedirLo. Come ho scritto prima, siamo grati a Dio per la sua fedeltà. Non abbiamo fatto il nostro lavoro perfettamente, ma lo abbiamo fatto sinceramente. Quel “giorno” presso il trono del giudizio Cristo determinerà il suo valore reale! Anche di questo siamo consapevoli e tutti dovremmo esserlo!
In qual modo poi comprenderemo il comando di dire a Israele che il suo stato di guerra è finito? Chiaramente non lo è ancora! Credo che dobbiamo capire questo nei seguenti modi:
Una chiamata profetica
Il restauro moderno dello stato ebraico è stato caratterizzato da guerre e conflitti. Tuttavia, il Dio che ha portato il Suo popolo a tornare dalle nazioni  lo ha fatto con la benedizione e la redenzione in mente. È l'incoraggiamento di e l'aspettativa di un glorioso futuro che porta perseveranza, speranza e conforto a Israele.
Le scritture prevedono un tempo di gioia impareggiabile e pace alla presenza di Israele. Le notevoli profezie messianiche di Isaia nei capitoli 2, 11 e 60 lo rivelano. "Lo stato di guerra di Israele" sta infatti quasi per finire e quando lo farà, tutta la terra sarà stupita. Soprattutto, Dio solo otterrà la gloria perché Lui  risolverà un problema che è stato troppo grande da affrontare per il mondo . Nemmeno la chiesa è stata in grado di risolverlo! Infatti gran parte della Chiesa oggi non vede alcun significato biblico nella restaurazione di Israele. Credono che sia solo un incidente politico orchestrato dalle Nazioni Unite.
Una dichiarazione teologica
Cioè, gran parte delle sofferenze di Israele sono state legate alla sua chiamata. Esso, per scelta di Dio, diventa il veicolo della redenzione del mondo. La benedizione redentrice di Dio è venuta su tutte le famiglie della terra attraverso Israele.
Questo veicolo è stato costantemente sfidato dal potere delle tenebre. Per esse l'equazione è stata semplice; distruggere Israele e distruggere efficacemente lo scopo di Dio per il mondo. Fortunatamente Isaia dichiara che questo "giorno" della guerra sta arrivando alla fine. Quel "giorno" tutto il mondo saprà che Israele è esistito per la sua benedizione e non per la sua maledizione.
Una riposta pietosa
Il profeta Isaia dice: “Pronunciate parole di conforto a Gerusalemme”. Un’altra traduzione dice: “Parlate dolcemente a Gerusalemme”. Parole di conforto o tenerezza non sono necessarie ad un popolo in pace, gioia, vittoria e benedizione. No, è un popolo in perpetui traumi e conflitti che ha bisogno di conforto e tenerezza. Purtroppo la storia della Chiesa è stata tutt’altro che questo! Le parole sono state dure, amare e insultanti. Per fortuna abbiamo sentito all’Ambasciata Cristiana Internazionale di Gerusalemme un'esortazione dal cielo venti-cinque anni fa che ci ha chiamato a parlare di conforto a Gerusalemme". Mentre Israele procede costantemente, ma sicuramente verso il suo destino dato da Dio, siamo determinati a "percorrere la strada" con lei. Essa sarà guidata dalle parole di Isaia 40 e i principi di cui sopra che escono da esse. Siamo sempre consapevoli che il nostro viaggio non è stata la nostra storia. Infatti migliaia di cristiani di tutto il mondo hanno fatto loro viaggio e pure la storia . Noi vi salutiamo per unirvi a noi e vi ringrazio per sostenerci con la preghiera e il sostegno. Dr. Juergen Buehler
Direttore Esecutivo International Christian Embassy Jerusalem
================================
TUTTO IL MALE CHE GLI USA STANNO FACENDO AL MONDO. ISLAM è INTRINSECAMENTE VIOLENTO E NEGA IL DIRITTO ALLA RECIPROCITà, QUINDI LA SHARIA DEVE ESSERE CONDANATA A LIVELLO MONDIALE. perché è obbligo di ogni saudita turco e islamici TUTTI, di sterminare, soprattutto ebrei e, in conseguenza di sottomettere in schiavitù i cristiani, perché sono tutti idolatri, i non islamici! Ma per i salafiti tutti i popoli del modo sono idolatri, anche i musulmani laici son idolatri. Sahih International
The Jews say, "Ezra is the son of Allah "; and the Christians say, "The Messiah is the son of Allah ." That is their statement from their mouths; they imitate the saying of those who disbelieved [before them]. May Allah destroy them; how are they deluded?
Italian
Dicono i giudei: «Esdra è figlio di Allah»; e i nazareni dicono: «Il Messia è figlio di Allah». Questo è ciò che esce dalle loro bocche. Ripetono le parole di quanti già prima di loro furono miscredenti. Li annienti Allah. Quanto sono fuorviati!
Sahih International
O you who have believed, do not take the Jews and the Christians as allies. They are [in fact] allies of one another. And whoever is an ally to them among you - then indeed, he is [one] of them. Indeed, Allah guides not the wrongdoing people.
Italian
O voi che credete, non sceglietevi per alleati i giudei e i nazareni, sono alleati gli uni degli altri. E chi li sceglie come alleati è uno di loro. In verità Allah non guida un popolo di ingiusti.
=============================
Perché i jihadisti decapitano i loro nemici? Perché Maometto ha dato l'esempio! I MARTIRI DI OTRANTO SONO STATI DECAPITATI, perché, hanno riufiutato di convertirsi all'istante, E DURANTE LA LORO STORIA, PER VIOLAZIONE DI LIBERTà DI COSCIENZA E DI LIBERTà DI RELIGIONE GLI ISLAMICI HANNO SEMPRE DECAPITATO LE PERSONE! QUINDI ONU HA AMMESSO LA PRATICA LEGALE NAZISTA DELLA LEGA RABA, E HA INTRODOTTO NEL SUO CONSESSO TUTTe LE NAZIONI ISLAMICHE, VIOLANDO I DIRITTI FONDAMENTALI! Quindi gli islamici ritengono reato di morte, quello che il diritto internazionale approva. James Foley è stato decapitato dall'Is. Oggi quattro presunte "spie del Mossad" sono state decapitate da estremisti del Sinai. Pochi giorni fa la decapitazione di un cristiano in Kenya per mano di Al Shabaab. L'anno scorso il soldato Lee Rigby è stato decapitato a Londra da fanatici islamici. Nel 2004 il regista Theo Van Gogh venne ritualmente sgozzato in pieno centro di Amsterdam per "un film blasfemo". Stessa fine per il giornalista americano Daniel Pearl. La domanda è: perché gli estremisti islamici decapitano i loro "nemici"? E c'è un legame tra Islam e decapitazioni sommarie, con tanto di efferati e cruenti video?
========================
Perché i jihadisti decapitano i loro nemici? Perché Maometto ha dato l'esempio. l'unico che ancora contempla la decapitazione nei suoi codici penali è effettivamente un paese islamico (più precisamente wahabita, una branca estremista del sunnismo) come l'Arabia Saudita (e fino al 2005 hanno fatto lo stesso altri stati musulmani come Yemen, Iran e Qatar). Il primo biografo di Maometto, Ibn Ishaq (704-767), ha scritto che nel 627 il Profeta, durante la Battaglia del Fossato, approvò la decapitazione di centinaia di ebrei della tribù dei Banu Qurayza alla periferia di Medina. FORSE CHE CI IMPRESSIONEREMO, soltanto, PERCHé, LA LEGA ARABA HA LA PENA DI MoRTE PER APOSTASIA E BLASFEMIA? E QUALI ABUSI AI DIrITTI UMANI FONDAMENTALI, si SOTTENDOnO a QUESTA STRUTTURA DELL'ISLAM SHARIA CRIMINALE?
=============================
Perché i jihadisti decapitano i loro nemici? Perché Maometto ha dato l'esempio. lui Maometto rappresenta l'apice di ogni atrocità, di ogni abuso delitti e peccati, nella Battaglia del fossato nel 627 d.C. Maometto attaccò l'ultima tribù ebraica rimasta a MEDINA, poi, decapitò tra 600 e 900 uomini, mentre le donne e i bambini furono fatti schiavi! soprattutto, nel Corano ci sono alcuni riferimenti che possono far pensare alla decapitazione del nemico. Alla sura 8, versetto 12 si legge: "E quando il tuo Signore ispirò agli angeli: 'Invero sono con voi: rafforzate coloro che credono. Getterò il terrore nei cuori dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le falangi!'". E poi, sura 47, verso 4: "Quando incontrate i miscredenti, colpiteli al collo finché non li abbiate soggiogati, poi legateli strettamente".
=========================
ECCO PERCHé DI FATTO è LA LEGA ARABA CHE HA PRESO LA DECISIONE POLITICA DI STERMINARE TUTTI I POPOLI DEL MONDO! forse, VOI credete che la più grande minaccia per la democrazia, i diritti umani, e la libertà di poter credere il Dio, di poter affermare la propria identità, sia rappresentata dalla minaccia dell'ISLAM? niente di tutto questo! Noi abbiamo sempre combattuto e sempre abbiamo fronteggiato questa minaccia islamica, e le sue dinamiche assassine e genocidarie le conosciamo molto bene dai libri di storia. MA, MAI ERANO GIUNTI, prima d'ora, AL POTERE mondiale, I FARISEI Bildenberg PD ex-comunisti, SATANISTi MASSONI delle BANCHE CENTRALI, la NATO, di cui la LEGA ARABA si è fatta, prontamente alleata, perché spera di vincere lo scontro mortale contro di loro con la Potenza di Allah, ma, loro non sanno però, degli alieni che collaborano con la CIA, e che non esiste più per nessuno, una speranza in questo pianeta! Questo è un potere demoniaco Darwin GENDER usura Banche CENTRALI, che non potrà essere spezzato senza una alleanza di tutti i popoli e di tutte le religioni! ECCO PERCHé DI FATTO è LA LEGA ARABA CHE HA PRESO LA DECISIONE POLITICA DI STERMINARE TUTTI I POPOLI DEL MONDO!
=====================================
PERCHé GLI ISLAMICI SONO GLI STORICI ALLEATI DEL NAZISMO, COME OGGI SONO GLI ALLEATI DEI SATANISTI mASSONI DELLA CIA regime Bildenberg NATO? PERCHé, ambito naturale di ISLAM SHARIA è IL REGNO DI SATANA! Per noi un nemico mortale ] Amin al-Husseini saluta a braccio teso le SS bosniache musulmane [ Era questa, in breve, la posizione degli Arabi di Palestina quando l’Assemblea Generale della Nazioni Unite, con la risoluzione del 29 Novembre 1947, aveva stabilito la costituzione di due Stati indipendenti, uno Ebraico e uno Arabo, in Palestina. Se gli Arabi avessero accettato e dato seguito alla decisione, si sarebbero assicurati il controllo sovrano su metà del paese, sarebbero potuti rimanere tutti nelle loro case e  avrebbero ottenuto i maggiori benefici materiali derivanti dall’Unione Economica proposta dallo Stato di Israele. Tutto questo non accadde. Non appena venne annunciata la decisione dell’Assemblea Generale, gli Arabi la rifiutarono e presero le armi contro i loro vicini Ebrei. Il Supremo Comitato Arabo guidò la campagna con il supporto attivo e passivo della maggior parte della popolazione Araba. I membri del Comitato residenti al Cairo e a Damasco si presero in carico il finanziamento, i rifornimenti e l’equipaggiamento, nonché le relazioni con la Lega Araba e diversi Stati Arabi. Quelli che rimasero a Gerusalemme assunsero la direzione tattica e strategica delle operazioni, la distribuzione dell’equipaggiamento e dei fondi ricevuti dai paesi Arabi, lo spiegamento delle forze e l’esecuzione delle direttive ricevute dal Cairo e da Damasco. I comandanti supremi in sul campo erano: Abd al-Kader al-Husseini nel distretto di Gerusalemme e Hassan Salama della regione di Jaffa-Ramle. Al nord, dove non c’erano leader locali, il comando fu preso dal siriano Fawzi al-Qawuqji, che si mise alla testa del cosiddetto “Esercito di Liberazione” costituito da volontari provenienti da Palestina, Siria e Libano. http://zweilawyer.com/2014/07/17/gli-arabi-israele-un-documento-del-1952-i/
World Watch List 2016, picco dei cristiani uccisi. Notizia inserita il 23/12/2015 alle 20:49 nella categoria: Chiesa Perseguitata. VERONA - Sarà l'impressionante aumento dei cristiani uccisi a causa della loro fede e delle chiese attaccate per lo stesso motivo a segnare la World Watch List 2016, la classifica dei cinquanta Paesi del mondo dove la persecuzione dei cristiani è più intensa. L'uscita della nuova WWList è prevista in contemporanea in tutto il mondo il prossimo 13 gennaio, anticipa un comunicato di Porte Aperte, l'organizzazione internazionale evangelica a sostegno della chiesa perseguitata.
Il periodo esaminato dalla WWList 2016 prenderà in considerazione, come di consueto, i dodici mesi precedenti, da novembre 2014 a tutto ottobre 2015. Dalla mattina del 13 gennaio saranno disponibili nel sito di Porte Aperte l'elenco, il commento e anche gli aggiornamenti di tutti i profili dei Paesi compresi nella WWList.
Prodotta ogni anno dal 1993 sulla base di un minuzioso lavoro di ricerca condotto sul campo nei Paesi dove i cristiani sono perseguitati e confrontata con altre fonti attendibili esistenti, la WWList è certificata da un organo internazionale indipendente, l'International Institute for Religious Freedom, che l'ha riconosciuta come uno «strumento affidabile e credibile» per "l'accurata metodologia", "la trasparenza delle scelte" e "la preparazione degli esperti" coinvolti. «Proprio per la sua autorevolezza - spiega Porte Aperte - il rapporto viene usato da anni e in misura sempre maggiore da organizzazioni non governative, Stati ed enti nazionali e internazionali come punto di partenza per ricerche e analisi». [gp]
(nella foto: un particolare della World Watch List 2015): http://www.evangelici.net/notizie/1450900171.html#sthash.i4C3p1PG.dpuf
AL di la, della ipocrisia e dissimulazione, quì c'è una religione demoniaca ISLAM ummah sharia, che pensa che è giusto vivere lei, continuando a fare il genocidio di tutti gli altri! PERCHé LORO NON SANNO FARE ALTRO! SARANNO GLI ISLAMICI A PORTARE SATANA DELLA CIA E DEI FARISEI A DOMINARE SUL MONDO! non ha nessuna importanza che gli alieni, e i loro sacerdoti di satana della CIA, ENTITà, il GRANDE FRATELLO SPA BANCHE CENTRALI, loro pensano che io sono una specie di super sayan, NON è VERO! IO SONO SOLTANTO UN UOMO NORMALE E VOI SIETE TUTTI FOTTUTI!
========================
non c'è qualcosa di sbagliato, nelle affermazioni di queste parole, quanto, nelle problematiche che nascondono, cioè, la aggressione ideologica islamica turco salafita saudita! NON AFFRONTARE QUESTO PROBLEMA NELLA LEGA ARABA OGGI? è DA CRIMINALI! IL VERO SUICIDIO DI UNA IMMIGRAZIONE DI MUSULMANI CHE SI TRASFORMERà IN UN INCUBO DI INVASIONE. BERLINO, 31 DIC - "Ne sono profondamente convinta: affrontato per il verso giusto, anche il grande compito odierno dell'arrivo e dell'integrazione di così tante persone è un'opportunità per il domani". Angela Merkel ribadisce le ragioni della sua politica sui profughi nel discorso di fine anno di stasera, reso noto in anticipo. La cancelliera ricorda che il Paese è cresciuta anche attraverso tante grandi sfide, ultima quella della riunificazione e aggiunge: "Tutto dipenderà dalla capacità di stare assieme".
=====================
ISRAELE -- io ho fatto 8 anni di tentativi, per creare una alleanza con i sauditi, e tu sai che io posso usare la metafisica, MA L'UNICA COSA CHE LORO VOGLIONO è LA NOSTRA MORTE! non c'è nel loro Islam una speranza di reale: mediazione collaborazione! IN UN DOGMATICO TU PUOI TROVARE IL FATALISMO! "se, alla fine, i sacerdoti di satana della CIA NWO prevarranno anche contro di noi? PAZIENZA! Così avrà voluto Allah " .. fine della storia! ora nel NWO è il nostro momento di morire!
Cina: libro, ex premier Zhou Enlai era gay ] forse, si scoprirà che è una calunnia? ma, dal mio punto di vista, la notizia in se, non ha importanza, perché, la vita sessualle delle persone deve rimanere un fatto privato e non deve mai divenire una ideologia del GENDER, o petenti lobby di Omosessuali: che scardinano i fondamenti, sociali e morali della nostra società: al punto che oggi nessuno più si sposa, e, di quelli che si sposano: ogni tre matrimoni c'è un divorzio!
==================
USA preparano sanzioni contro l'Iran per sviluppo di missili balistici. L'amministrazione del presidente americano Barack Obama sta preparando delle sanzioni contro quasi una decina di aziende e persone fisiche di Iran, Hong Kong ed Emirati Arabi per il loro contributo e assistenza allo sviluppo del programma missilistico di Teheran. Lo ha scritto il Wall Street Journal, riferendosi a funzionari americani: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3vtR2btuq
Anno difficile di Giulietto ChiesaSarà un anno estremamente difficile. Quello che è appena finito è stato il secondo anno di guerra: di una guerra per molti aspetti inedita, che non può più essere definita come una guerra fredda.
: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3vtRQ52Xh
31.12.2015 Iraq avverte la Turchia: “se non ritira le sue truppe iniziera la guerra”Baghdad ha ancora una volta invitato Ankara a ritirare dal territorio dell'Iraq i soldati turchi, paventando la possibilità di utilizzare la forza militare se la Turchia non soddisferà questa richiesta: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3vtRYAXjA
31.12.2015 Lavrov: NATO cerca di giustificare espansione presentando Crimea come aggressione Russia, Alcuni membri della NATO stanno cercando di far passare il desiderio e la volontà del popolo della Crimea come intenzioni aggressive della Russia, giustificando così il loro espansionismo, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3vtRc5i54
Bush 322 Kerry 666 Rothschild ] voi potete vomitare, E CERTO IO VE LO FARò VOMITARE tutto il sangue UMANO, che, voi avete bevuto sull'altare di satana, e prima di scendere all'inferno? Questo avverrà, così, per la intensità della vostra rabbia. MA, I MIEI EBREI, loro SARANNO SEMPRE CON ME: la mia corona! OBAMA BESTIA, non ha importanza tutto il tempo che tu puoi passare sull'altare di satana, ma, NON partiranno mai bombardieri o missili dalla Italia contro la Russia! io rappresento una alleanza militare segreta tra ITALIA ISRAELE e RUSSIA. ogni TERRORISMO ISLAMICO nel mondo può nascere soltanto dalla teocrazia saudita idolo MECCA CAABA Sharia
ed è una vera benedizione, per il nostro tempo che ci siano tanti cristiani massoni e satanisti gender darwin come OBAMA!
la Demonio crazy: sharia, di OBAMA, si è presentata in SIRIA, passando dalla TURCHIA con una struttura industriale di gestione comando, finanziamento, strategia logistica controllo ed addestramento, e questa è la sua galassia jhadista: ed ha tanti nomi come ISIS Esercito Libero Siriano! In mezzo a questa storia della NATO? anche i cristiani siriani (2milioni) come, i cristiani del Kosovo sono morti tutti!
la democrazia ISIS sharia, che OBAMA ha consigliato ad ASSAD, è prima passata in ARABIA SAUDITA e poi si è presentata in Siria!


Bishop Emmanuel Anim
27 novembre alle ore 19.37 ·
IDENTIFYING TRUE CHURCH OF THE LIVING GOD.
1.CHRIST IS THE HEAD .
2.PRIESTHOOD OF ALL BELIEVERS I Peter 2:5,9
3.GOD WORD IS THE STARDARD.
4.BIBLE CENTRED.
5.BELIEVES IN TRINITY, FATHER, THE SON, AND HOLY SPIRIT.
6.RECEIVES TITHS
ADD 15 MORE GODD BLESS U. https://www.facebook.com/emmanuel.anim.3979
IDENTIFICARE LA VERA CHIESA DEL DIO VIVENTE.
1. CRISTO È IL CAPO.
2. il sacerdozio di tutti i credenti Pietro 2:5, 9
3. DIO PAROLA È IL STARDARD.
4. BIBBIA CENTRATO.
5. CREDE NELLA TRINITÀ, PADRE, FIGLIO E SPIRITO SANTO.
6. riceve questo
AGGIUNGERE 15 più Dio: Dio ti benedica.
IDENTIFIER LA VRAIE ÉGLISE DU DIEU VIVANT.
1. CHRIST EST LA TÊTE.
2. sacerdoce de tous les croyants I Pierre 2:5, 9
3. DIEU WORD EST LE STARDARD.
4. BIBLE CENTRÉE.
5. CROIT EN LA TRINITÉ, PÈRE, FILS ET SAINT-ESPRIT.
6. reçoit cette
Ajouter 15 Dieu plus: Vous bénisse.
IDENTIFICACIÓN DE LA IGLESIA VERDADERA DEL DIOS VIVIENTE.
1 CRISTO ES LA CABEZA.
2.el sacerdocio de todos los creyentes I Pedro 2:5, 9
3 LA PALABRA DE DIOS ES EL STARDARD.
4.EL BIBLIA CENTRADA.
5. CREE EN LA TRINIDAD, PADRE, EL HIJO Y ESPÍRITU SANTO.
6.el recibe este
Añadir 15 más Dios: Dios te bendiga.
=========================================
/watch?v=9khY4sTFFpk  SATAN 666 SATANISTI diavolo devil
https://www.youtube.com/watch?v=9khY4sTFFpk servizio anti-sette 800 228866
gruppi di matrice satanica.
==================
open letter to MERKEL MOGHERINI 322 CIA NATO JABULLON ] SORRY [ MA, SE, Poroshenko esclude il Donbass dall'Ucraina, PERCHé GLIELO FATE BOMBARDARE? ] 28 novembre, Poroshenko esclude il Donbass dall'Ucraina. Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha respinto l'idea della federalizzazione del paese. Il 27 novembre, alla prima seduta del nuovo parlamento, Poroshenko ha rinunciato pubblicamente al Donbass.
In presenza di tutti i deputati della nuova legislatura, davanti alle videocamere dei giornalisti di media ucraini e stranieri, ha dichiarato che, il 100 percento, ossia tutti gli abitanti dell'Ucraina, sono a favore di uno Stato unitario. Così, quasi 7 milioni di persone che abitano nella regione di Donetsk e nella regione di Lugansk e che, hanno votato recentemente a favore della creazione di repubbliche indipendenti sono stati esclusi semplicemente, da Poroshenko dalla composizione dell'Ucraina. Poroshenko distrugge con le proprie mani lo Stato unito, dice Pavel Danilin, direttore del Centro di analisi politica: Rinunciando alla federalizzazione dell'Ucraina e adottando parallelamente misure militari restrittive nei confronti del Donbass Poroshenko sottolinea di fatto che non considera il Donbass parte dell'Ucraina. In altre paroe, Kiev si è da tempo rassegnata al fatto che il Donbass non fa parte della composizione dell'Ucraina. Questa amministrazione fa tutto il possibile per distruggere lo Stato affinché ad ovest dalla Russia si formi un buco nero che contenga sia la Russia che l'Unione Europea.
Nel mondo esistono non pochi paesi ad ordinamento federale: Russia, USA, Germania, India, Brasile, Messico, Svizzera, Austria. Nell'ambito di queste federazioni coesistono benissimo diverse entità sulla base del riconossimento e del rispetto dei poteri delle autorità centrali. Ma Kiev non accetta tale scenario, fa notare Seghej Markov, direttore dell'Istituto delle ricerche politiche e membro della Camera civica:
Vistio che in Ucraina si prevede di realizzare uno scenario ultranazionalistico, al Donbass non viene proposto di entrare nella composizione dell'Ucraina con la lingua russa, con i diritti uguali e in modo pacifico. Kiev spera di soggiogare il Donbass.
Kiev non è riuscita a chiudere il problema con mezzi militari ed ha deciso quindi di usare metodi economici. Con decreto del presidente ucraino nel Donbass è stato cessato il pagamento delle pensioni e sussidi ai vecchi ed inabili. Sono stati congelati i conti bancari delle persone giuridiche e fisiche. È stato fermato il lavoro delle aziende del settore dell'energia. Nella regione non vengono portati prodotti alimentari e medicinali. La minaccia di una catastrofe umanitaria solo spinge le autorità di Kiev a rafforzare il blocco del Donbass, dice il politologo Mikhail Remizov:
Adesso a Kiev regna un atteggiamento duplice verso il problema del Donbass. Da una parte, vi sono contenti del fatto che il Donbass non voti più. Ciò ha prederminato infatti anche la composizione dell'attuale parlamento ucraino. Ma, dall'altra parte, il tema della rivincita non ha abbandonato la politica ucraina. Kiev si orienta alla soluzione militare del problema orientale. Il blocco è considerato appunto un elemento di tale soluzione. La classe politica dell'Ucraina conta che il Donbass non riuscirà a venire a capo dei problemi economici, amministrati ed organizzativi legati al blocco.
I metodi scelti da Kiev fanno in realtà il gioco delle repubbliche autoproclamate di Lugansk e di Donetsk. Le stesse autorità ucraine tagliano il Donbass dall'Ucraina, rompono tutti i legami. Col tempo le difficoltà saranno superate e la vita si normalizzerà. Ma gli abitanti del Donbass, indipendentemente dalle loro vedute politiche di ieri, non portanno mai perdonare e credere a Kiev che ha causato loro intenzionalmente tante sofferenze.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_11_28/Poroshenko-esclude-il-Donbass-dall-Ucraina-0952/

/watch?v=9khY4sTFFpk  SATAN 666 SATANISTI diavolo devil
https://www.youtube.com/watch?v=9khY4sTFFpk servizio anti-sette 800 228866
gruppi di matrice satanica.
================================
Marco Fontana, 27 novembre, Le lacrime di Turco e Fornero e la solitudine degli italiani. Il crollo di affluenza alle regionali di Calabria ed Emilia-Romagna attesta in modo drammatico il senso di profonda solitudine e abbandono che sta provando l'elettorato italiano. Non può essere letto diversamente il crollo dei votanti in un Paese che storicamente si recava in massa ad esprimere la propria preferenza.
I numeri sono schiaccianti: 5,5 milioni di elettori avrebbero dovuto recarsi a votare, e invece in Emilia-Romagna si registra un calo shock dell'affluenza (ha votato soltanto il 37,67% degli aventi diritto, ossia il 30,3% in meno rispetto al 2010) e in Calabria si è recato alle urne il 44,1% degli elettori contro il 59,26% del 2010.
In questo contesto sarebbe lecito aspettarsi che la politica si fermi a riflettere sulla sconfitta epocale appena incassata, figlia di anni di annunci ai quali sono seguite pessime pratiche: tassa-e-spendi, indebitamento ad oltranza, tagli orizzontali sui servizi. Un cocktail micidiale che ha ammazzato la speranza delle famiglie italiane. Il premier Renzi ha invece aperto il giro di danza della sua politica surreale con l'immancabile tweet: Male affluenza, bene risultati: 2-0 netto. 4 regioni su 4 strappate alla dx in 9 mesi. Lega asfalta Forza Italia e Grillo. Pd sopra il 40%. Liquida la questione dell'affluenza pensando ad affermare la propria vittoria, come un pedante studentello che è sempre il primo della classe. Ma la sua è una vittoria di Pirro, se si pensa che il Pd passa da 1.212.392.000 voti delle europee e dai 857.613 delle regionali 2010 agli attuali 535mila in un momento nel quale il premier dovrebbe ancora godere della luna di miele con l'elettorato tipica dei primi mesi di governo. L'apice dell'assurdo, comunque, lo ha raggiunto il giorno successivo, a urne chiuse. Mentre in un cassonetto delle vie di Palermo veniva ritrovata morta una neonata, Renzi affermava: L'affluenza è un problema secondario...Persone normali sarebbero felici per il Pd. Ovvio che l'affluenza non conti in un Paese in cui i capi del Governo vengono ormai scelti dall'alto e non dal basso, ma caspita, che uomo delle Istituzioni, che statista! Per lui contano più i commenti sul successo del suo partito che intervenire su un infanticidio.
Nessuna parola sull'astensionismo neppure da parte del leader della Lega Nord Matteo Salvini che, incassato un buon risultato per il partito, si esprime con questo tweet: Il pallone #Renzi si sta sgonfiando. La #Lega vola, la nostra Comunità cresce ovunque. Pochi amici fra i potenti, tanti Amici fra la gente. Anche Salvini si scorda di commentare la vera notizia del giorno: il divorzio degli italiani dai partiti politici, da tutti i partiti politici. Ormai qualsiasi formazione in Parlamento è minoranza nel Paese reale.
Ci chiediamo come la politica potrebbe essere diversa da quella che è a metà del presente decennio. Le uniche risposte che troviamo sono agghiaccianti. Il pianto dell'ex ministro del Lavoro Elsa Fornero rimarrà negli annali dell'isteria politica. Un pianto liberatorio della frustrazione di anni d'insegnamento nei quali la professoressa Fornero non avrebbe mai creduto di vedere applicata la sua "cura" al malato Italia. E che nulla ha a che vedere con le sofferenze che avrebbe fatto patire ai propri cittadini, intervenendo come al solito retroattivamente sulla certezza dei diritti acquisiti.
Ci inquieta ancora di più il recente pianto dell'ex ministro Livia Turco, che si è lasciata andare a tracimante commozione affermando: Mi fa soffrire vedere tanti che non si iscrivono più al Pd, chiedo a Renzi di avere considerazione di queste persone, faccia uno sforzo inclusivo, la sinistra non è un ferro vecchio. La Turco è l'emblema di una casta che ha perso qualsiasi contatto con la realtà e che vive in un mondo parallelo, dove c'è spazio solo per l'interesse personale alla faccia del bene comune.
Nei primi 9 mesi di quest'anno sono cresciuti del 59,2% i suicidi per cause economiche. E per la prima volta, da quando nel 2012 il Laboratorio di Ricerca Socio-Economica della Link Campus University di Roma ha istituito l'Osservatorio suicidi per crisi economica, il numero maggiore di vittime si concentra tra i disoccupati e non tra gli imprenditori. L'aggiornamento dei risultati decreta una vera escalation di episodi tragici. Per queste persone nessun pianto, nessuna recriminazione da parte dei governanti. A preoccupare questi ultimi, invece, sono le tessere di un partito o la presentazione di una riforma che creò 130mila esodati, con un dramma sociale ancora oggi non risolto. I nostri politici versano lacrime di coccodrillo, copiose, false e sempre a posteriori.
http://italian.ruvr.ru/2014_11_27/Le-lacrime-di-Turco-e-Fornero-e-la-solitudine-degli-italiani-4802/
non esiste relazione, tra, ruolo politico (in questo caso di Sindaco) e SUO orientamento sessuale! QUESTO è UN ACCOSTAMENTO, CHE, FA VERGOGNA AL GIORNALISMO ITALIANO! ] http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2014/11/30/drag-queen-celebrera-matrimonio-civile-nel-bresciano_6e332182-80b2-44ab-9400-ab5e43bb32f1.html 

[ anche se, sul figlioque, io credo, che, la Chiesa Cattolica abbia ragione, ANCHE SE, LA BIBBIA SEMBRA DIRE DIVERSAMENTE A FAVORE DELLA CHIESA ORIENTALE.. TUTTAVIA è OTTIMA, LA COMUNIONE EUCARISTICA COMUNE, E SCELTE COMUNI, DI VARIO GENERE, ma, circa, la Istituzione Ecclesiastica: io pretendo, che, Chiesa DI Oriente, rimanga disgiunta, daLLA Chiesa DI: Occidente, altrimenti, nell'era di MASSONICA DI satana Rothschild, SPA, 322, FMI, GMOS, DATAGATE, A.I. ALIENS ABDUCTIONS, ECC.. senza sovranità monetaria, e poteri occulti esoterici: finiremo per fare una Super Chiesa New Age di massone IL MODERNISMO: CHE ARRIVA A DIRE CHE LA NATURA UMANA è BUONA, MA, CHE POI, GESù è FINITO SULLA CROCE.. A CHE FARE, SE QUESTA NATURA UMANA ERA COSì BUONA? CHE è UNA NEGAZIONE DI QUELLO CHE LA CHIESA HA SEMPRE DETTO IN 2000 ANNI.
Papa Francesco invita i cattolici e gli ortodossi all'unità. Papa Francesco, che si trova in Turchia per una visita ufficiale, ha invitato i cattolici e gli ortodossi a riconciliarsi ed unirsi. Secondo il Pontefice, la riunificazione è diventata ancora più importante in relazione al conflitto in Medio Oriente, dove i cristiani sono perseguitati.
Papa Francesco è il quarto Pontefice ad essersi recato in Turchia. Paolo VI è stato il primo Papa a visitare la Turchia nel 1967.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/Papa-Francesco-invita-i-cattolici-e-gli-ortodossi-allunita-1098/
CIA UE KIEV USA, SI DEVONO PREPARARE A PAGARE TUTTI I DANNI! PERCHé SONO LORO CHE HANNO ABBATTUTO L'AEREO, INFATTI, SOLTANTO LORO AVEVANO INTERESSE A COMMETTERE QUEL CRIMINE! NON AVERE PUBBLICATO, ANCORA, I DATI DELLE INDAGINI è GIà UN ALTRO INDIZIO DI COLPEVOLEZZA!
Aereo malese: madre fa causa ad Ucraina
L'accusa è di negligenza per non aver chiuso spazio aereo
30 novembre 2014, Malaysia Airlines. La madre di una vittima tedesca che si trovava sull'aereo della Malaysia Airlines, abbattuto da un missile mentre sorvolava l'Ucraina il 17 luglio scorso, ha fatto causa per negligenza al governo di Kiev davanti alla Corte europea per i diritti dell'uomo a Strasburgo. L'accusa della donna all'Ucraina è quella di aver non aver chiuso il proprio spazio aereo ai voli civili, pur trovandosi in una situazione di guerra, riferisce il quotidiano Bild. Secondo il giornale la donna chiede 800 mila euro

Daniele Vero · Top Commentator · Milano
Non aver chiuso lo spazio aereo e aver abbattuto lo stesso aereo,ah se i morti potessero parlare quante ne direbbero!
=======================
CARA CINA, SE, LA GENTE VUOLE VOTARE? DEVE POTER VOTARE, TU NON PUOI FARE, ANCHE TU, LA STESSA FIGURACCIA, DI KIEV MERKEL MOGHERINI NATO CIA, CHE LORO SONO I NAZISTI STERMINATORI BILDENBERG ROTHSCHILD, USUROCRAZIA, NEL DONBASS GENOCIDIO.. Ad Hong Kong nuovamente scontri tra dimostranti e polizia. Verso gli edifici governativi di Hong Kong si stanno dirigendo centinaia di manifestanti. Secondo i media locali, sono scoppiati gli scontri tra i gruppi di manifestanti radicali e la polizia, che per tenerli sotto controllo ricorre a manganelli, proiettili di gomma e lacrimogeni. Nella giornata di ieri ad Hong Kong dopo gli scontri tra i dimostranti e la polizia erano state arrestate almeno 28 persone. Le proteste durano ormai da 2 mesi. I manifestanti chiedono a Pechino di eliminare le restrizioni per le elezioni del governatore dell'amministrazione di Hong Kong nel 2017, garantendo libertà e ampio suffragio.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/Ad-Hong-Kong-nuovamente-scontri-tra-dimostranti-e-polizia-0147/
CARA CINA, TU APPARTIENI A ME, E QUINDI, TU DEVI APPLICARE LA MIA LEGGE! LE GUERRE, ED OGNI CONFLITTO SULLA SUPREMAZIA, SI VINCONO PRIMA CULTURALMENTE, SPIRITUALMENTE, E MORALMENTE: SUL PIANO DEI VALORI, E POI, SI VINCONO ANCHE, IN MODO DIVERSO, SE INDISPENSABILE!
================================
Poroshenko dichiara di non aver ricevuto alcuna minaccia da Putin.. E QUESTO è VERO, INFATTI, SONO STATO IO, UNIUS REI, A MINACCIARLO!
Petr Poroshenko e Vladimir Putin. Il presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko ha personalmente negato che nella sua conversazione telefonica con il capo di Stato russo, Vladimir Putin lo avrebbe minacciato. Lo ha dichiarato in un'intervista con il canale tv tedesco ARD.
La telefonata tra i due leader è avvenuta martedì sera. Dopodichè la stampa aveva riferito che i capi di Stato avevano affrontato la questione delle relazioni dell'Ucraina con la NATO. Alcuni media hanno affermato che da parte di Putin sarebbero state rivolte delle minacce all'indirizzo di Poroshenko.
In seguito la parte ucraina ha smentito queste informazioni.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/Poroshenko-dichiara-di-non-aver-ricevuto-alcuna-minaccia-da-Putin-4041/
Il "ristabilimento della piena comunione" tra cattolici e ortodossi "non significa né sottomissione l'uno dell'altro, né assorbimento, ma piuttosto accoglienza di tutti i doni che Dio ha dato a ciascuno per manifestare al mondo intero il grande mistero della salvezza". Lo ha detto il Papa al Patriarcato ecumenico di Istanbul.
"Voglio assicurare a ciascuno di voi che, per giungere alla meta sospirata della piena unità, la Chiesa cattolica non intende imporre alcuna esigenza, se non quella della professione della fede comune". Lo ha affermato papa Francesco durante la "divina liturgia" per la festa di Sant'Andrea al Patriarcato ortodosso di Istanbul. "Siamo pronti a cercare insieme - ha detto ancora il Pontefice -, alla luce dell'insegnamento della Scrittura e dell'esperienza del primo millennio, le modalità con le quali garantire la necessaria unità della Chiesa nelle attuali circostanze". "L'unica cosa che la Chiesa cattolica desidera e che io ricerco come Vescovo di Roma, 'la Chiesa che presiede nella carità', è la comunione con le Chiese ortodosse", ha aggiunto Bergoglio.
"Nel mondo, ci sono troppe donne e troppi uomini che soffrono per grave malnutrizione, per la crescente disoccupazione, per l'alta percentuale di giovani senza lavoro e per l'aumento dell'esclusione sociale, che può indurre ad attività criminali e perfino al reclutamento di terroristi", ha detto il Papa nel Patriarcato di Istanbul.
"Come cristiani siamo chiamati a sconfiggere insieme quella globalizzazione dell'indifferenza che oggi sembra avere la supremazia e a costruire una nuova civiltà dell'amore e della solidarietà": così papa Francesco rivolgendosi al mondo ortodosso, durante la "divina liturgia" di Sant'Andrea nella chiesa del Patriarcato ecumenico di Istanbul.
"Non possiamo rassegnarci a un Medio Oriente senza i cristiani, che lì hanno professato il nome di Gesù per duemila anni": lo affermano papa Francesco e il patriarca ecumenico Bartolomeo nella dichiarazione congiunta firmata oggi a Istanbul.
"Esprimiamo la nostra sincera e ferma intenzione, in obbedienza alla volontà di nostro Signore Gesù Cristo, di intensificare i nostri sforzi per la promozione della piena unità tra tutti i cristiani e soprattutto tra cattolici e ortodossi": così papa Francesco e il patriarca ecumenico Bartolomeo nella dichiarazione congiunta firmata oggi a Istanbul. "Vogliamo inoltre sostenere - aggiungono - il dialogo teologico promosso dalla Commissione Mista Internazionale, che, istituita esattamente trentacinque anni fa dal Patriarca Ecumenico Dimitrios e da Papa Giovanni Paolo II qui al Fanar, sta trattando attualmente le questioni più difficili che hanno segnato la storia della nostra divisione e che richiedono uno studio attento e approfondito".
http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2014/11/30/papa-a-ortodossi-ritrovare-unita-non-e-sottomissione_2be1f43f-1645-4fd2-a480-70f5f36e903f.html
open letter to MERKEL MOGHERINI 322 CIA NATO JABULLON ] SORRY [ MA, SE, Poroshenko esclude il Donbass dall'Ucraina, PERCHé GLIELO FATE BOMMBARDARE? ] 28 novembre, Poroshenko esclude il Donbass dall'Ucraina. Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha respinto l'idea della federalizzazione del paese. Il 27 novembre, alla prima seduta del nuovo parlamento, Poroshenko ha rinunciato pubblicamente al Donbass.
In presenza di tutti i deputati della nuova legislatura, davanti alle videocamere dei giornalisti di media ucraini e stranieri, ha dichiarato che, il 100 percento, ossia tutti gli abitanti dell'Ucraina, sono a favore di uno Stato unitario. Così, quasi 7 milioni di persone che abitano nella regione di Donetsk e nella regione di Lugansk e che, hanno votato recentemente a favore della creazione di repubbliche indipendenti sono stati esclusi semplicemente, da Poroshenko dalla composizione dell'Ucraina. Poroshenko distrugge con le proprie mani lo Stato unito, dice Pavel Danilin, direttore del Centro di analisi politica: Rinunciando alla federalizzazione dell'Ucraina e adottando parallelamente misure militari restrittive nei confronti del Donbass Poroshenko sottolinea di fatto che non considera il Donbass parte dell'Ucraina. In altre paroe, Kiev si è da tempo rassegnata al fatto che il Donbass non fa parte della composizione dell'Ucraina. Questa amministrazione fa tutto il possibile per distruggere lo Stato affinché ad ovest dalla Russia si formi un buco nero che contenga sia la Russia che l'Unione Europea.
=================
CHI è STATO, CHE, HA CANCELLATO IL MIO COMMENTO, INSIEME, AD OGNI ALTRO COMMENTO? SU QUESTA PAGINA? ANZI DALLA MIA POSIZIONE DOMESTICA: IO NON VEDO: ALCUN COMMENTO: POSTATO SOTTO QUESTA NOTIZIA! QUESTA NOTIZIA è DEL 28 novembre 2014.. E, COME PUò ESSERE POSSIBILE, CHE, NESSUNO LA ABBIA COMMENTATA, ancora? OGGI SONO: 30-11-2014: ORE 21,40! in ogni modo, il matrimonio è un diritto naturale, per la salvaguardia: e la protezione della prole, e, in nessun modo potrebbe essere: un diritto civile! DETTO QUESTO: LA BIBBIA PROMETTE: INFESTAZIONI: OSSESSIONI, MALATTIE, MORTE PREMATURA, LITIGI, ANSIE: ANGOSCIE, tribolazioni, sventure, FOBIE, MANIE DI PESECUZIONE, EQUIVOCI, CONTRADDIZIONI, CONFUSIONE, CEFALEA TUMORI, ECC.. , ECC.., A TUTTI COLORO, CHE, PROFANANO IL PROPRIO CORPO, CHE, è TEMPIO DELLA SPIRITO SANTO! ... QUINDI, è SCRITTO: "LO SPIRITO SANTO DISTRUGGERà VOI!" VOI AVETE OSATO ELEVARE A SIMBOLO PUBBLICO DELL'AMORE, UNA PERVERSIONE SESSUALE.. QUESTO CRIMINE, CONTRO, LA CREAZIONE DI DIO, NON VI POTRà MAI ESSERE PERDONATO!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2014/11/28/finlandia-legalizza-le-nozze-omosessuali_8693d138-9edd-4a4d-bc26-eddf8fc913ca.html
Io, omosessuale, vi spiego perché la Chiesa Cattolica ha ragione: Intervista a Philippe Ariño
in Corpus et Salus / on 10 ottobre 2014 at 13:29 /
philippeÈ tra gli iniziatori di Manif pour Tous, movimento di opposizione al "matrimonio per tutti" portato avanti dal governo francese. Ora scrive: «Io, omosessuale, vi spiego perché la Chiesa Cattolica ha ragione».
È tra gli iniziatori di Manif pour Tous, la "Manifestazione per tutti", movimento di opposizione al "matrimonio per tutti" portato avanti dal governo di François Hollande. Ora scrive: «Io, omosessuale, vi spiego perché la Chiesa Cattolica ha ragione».
Francese, scrittore di successo, filosofo, cantante, blogger, critico d'arte, saggista, insegnante di spagnolo. Personalità eclettica ed affascinante, profonda, poliedrica e paradossale, Philippe Ariño, dentro una serena calma ed un'immagine di sé inoffensiva, dimostra una forza ed un'energia incontenibile, che interroga con semplicità evangelica chiunque lo incontri, di qualunque orientamento sessuale, politico o religioso sia.
Perché Philippe non nasconde la propria omosessualità, ma la pone in una luce completamente diversa rispetto agli stereotipi che la proposta LGTB sbandiera.
DN lo ha intervistato in esclusiva in occasione delle conferenze per presentare il suo nuovo libro: Omosessualità controcorrente – Vivere secondo la Chiesa ed essere felice, dell'editrice Effatà.
Da subito, ancor prima di iniziare l'intervista, ci tiene a precisare: «Io non sono "un omosessuale". Omosessuale non è un sostantivo, ma un aggettivo. Sono un uomo, figlio di Dio, sono una persona con un'inclinazione, una tendenza, un desiderio omosessuale più o meno durevole».
Qual è la tua esperienza di vita?
Sono cresciuto in una famiglia cattolica, praticante e non ho mai abbandonato la fede. Ho scoperto la mia omosessualità all'età di 10 anni, e fino ai 29 anni non ho consumato rapporti omosessuali. Per due anni, dai 29 ai 31, ho avuto rapporti omosessuali, ma è dal gennaio 2011 che ho smesso e che ho deciso di vivere la castità.
Per me l'omosessualità non è una vergogna, ma piuttosto costituisce una paura della differenza dei sessi: dice che non mi sono pienamente accettato e che ho paura della sessualità. Questa paura ha lasciato una ferita dentro di me, che sembra difficilmente modificabile. Grazie a Dio e con Dio questa ferita riacquista senso: diventa una fessura attraverso la quale può passare la luce. È sorprendente! Di per sé una ferita non è bella, ma quando è attraversata dalla luce di Dio, si trasforma. Concretamente, si trasforma in amicizie estremamente forti, in consolazione che va oltre la condizione omosessuale, diventa dono per gli altri, ricchezza per tutti.
Hai vissuto per tanti anni nel mondo omosessuale e ora hai scelto la castità.
Io ho vissuto la mia omosessualità in modo differente. Non esiste soltanto la relazione di coppia, per vivere la propria omosessualità. Ho frequentato e ancora adesso frequento questo ambiente. Credo che questo mi consenta di parlare dell'omosessualità dall'interno. È una grande opportunità. Troppe volte si osserva da lontano, da un punto di vista psicoanalitico o religioso. In Francia abbiamo teologi moralisti veramente in gamba, ma il loro punto di vista è esterno. Adesso loro vengono da me e dicono: "Noi diciamo le stesse cose, in maniera differente".
Il mio Dizionario dei simboli omosessuali è una novità assoluta. Ho scoperto la gioia di essere utilizzato da Gesù su un argomento così sensibile da punto di vista sociale ed esplosivo in ambito ecclesiale.
Qual è l'accoglienza che stai percependo? Ci sono molte paure e chiusure?
Ci sono i due estremi. Ci sono reazioni violentissime di rifiuto, di opposizione, e altre molto accoglienti. O la va o la spacca. Ma quando il mio messaggio passa, le persone si mettono completamente a nudo e mi dicono: «Tu mi hai raccontato tutta la mia vita senza conoscermi». Sono continuamente avvicinato da persone che dicono: «Anch'io ho avuto queste esperienze, anch'io sono stato violentato, ho vissuto determinate situazioni». Parlando con loro, mi accorgo della presenza di Dio che mi oltrepassa e che opera attraverso di me.
Questo nuovo Papa sta dando grandi aperture e riesce a parlare al mondo. Si potrà comunicare anche su questo argomento?
Sì, il problema è che il Papa non è da solo. Subisce pressioni dall'interno inimmaginabili. Già Benedetto XVI, che per me costituisce l'esperto numero uno in materia di morale sessuale, ha avuto difficoltà e ha sofferto molto. Certi uomini di Chiesa hanno paura dell'omosessualità, perché dietro c'è il problema della pratica omosessuale.
Il Papa ha fatto un grande passo già ammettendo l'esistenza del desiderio omosessuale. Adesso però deve spiegare che non giustifica le pratiche omosessuali. Parlando del rispetto delle persone omosessuali è stato frainteso, quasi giustificasse la pratica omosessuale. Altri invece hanno pensato che si stesse esponendo troppo. In realtà, non ha preso nessuna delle due posizioni. Semplicemente ha ribadito la dignità della persona.
Ti senti parte della Chiesa e dici che non puoi farne a meno.
Più che cristiano, mi sento cattolico. Se assumo un comportamento che mi allontana dalla Chiesa, mi sento triste. Nel mondo LGTB venivo considerato e ricercato per le mie pratiche. Ora loro mi aggrediscono e mi minacciano. Nella Chiesa sono stato accolto come persona. Ecco perché credo che la Chiesa sia la verità. E non ho detto gli "uomini di chiesa". Ma la Chiesa è la verità.
Dici che si deve rispettare la persona, senza giudicarla, ma le pratiche, la banalizzazione degli atti omosessuali vanno valutate?
Bisogna ricordare in che cosa consista il comportamento omosessuale. È un rifiuto della differenza dei sessi, mentre l'amore costituisce un'accoglienza delle differenze, quindi non si può dire che rifiutare la differenza dei sessi sia amore. Per amare bisogna riconoscere la diversità, non annullarla. L'atto omosessuale in sé è violento.
Le associazione LGTB bollano subito come omofobo chiunque non aderisca alla loro ideologia. Che significato dai alla parola omofobia?
L'omofobia non è costituita da qualsiasi critica nei confronti del desiderio omosessuale. Il fatto di avere desideri omosessuali non giustifica ogni nostro comportamento. C'è un'omofobia fatta di aggressione, di insulti, di violenza, ma è omofobia anche il coming out, perché è una caricatura, un atto di violenza nei confronti delle proprie pulsioni sessuali.
La vera omofobia è rifiutare la differenza dei sessi da cui ciascuno di noi è nato. Nasce dall'atto omosessuale e si vede in tutti i contesti, sia nelle relazioni affettive che negli ambienti della prostituzione. Io non conosco aggressori di persone omosessuali che non siano omosessuali. Almeno 90 miei amici sono stati violentati. Il discorso mediatico ha banalizzato le problematiche dell'omosessualità. È semplicemente ridicolo.
Tu proponi uno stile di vita forte, di castità e continenza. Non è troppo difficile?
È difficile soltanto per quelli che non ci provano. Ci dicono che senza la genitalità, senza la vita di coppia, senza la pornografia saremmo infelici, ma è una bugia e vale per tutti gli esseri umani. Quello che è veramente difficile è non vivere la continenza. La vera frustrazione io la vedo nei libertini. Le persone libere sono coloro che padroneggiano le proprie pulsioni e questo si vede chiaramente sia nelle coppie uomo-donna che si amano, sia in alcuni consacrati. Gesù dice: «Il mio giogo è leggero». Io credo che molte persone omosessuali a riguardo della continenza gridano e piangono prima ancora di aver sentito male.
Un messaggio da mandare ai giovani di oggi?
Invece di assalirci, accogliete le persone che hanno un'attrazione per lo stesso sesso. Incontrateci, cercate di comprendere quello che noi effettivamente viviamo, perché al momento la stragrande maggioranza di voi ci ignora. Credete forse che lottando contro l'omofobia, voi ci conosciate? Vado sempre nelle scuole in Francia a parlare e dietro a tanti applausi, spesso c'è l'ipocrisia. Non conoscete quello che è veramente l'omofobia e negate le nostre sofferenze, per così dire "per il nostro bene". Quindi, venite a conoscere quello che siamo veramente. Intervista realizzata da Valter Rossi.
==============================
Tu Lo Chiami Dio Ma Io Non Lo Conosco II
ULTIMATUM DEL GOVERNO INGLESE ALLE SCUOLE RELIGIOSE: «INSEGNATE IL PENSIERO GENDER O VI CHIUDIAMO»
Massimo Introvigne: "Guardare quanto succede all'estero è sempre utile per capire quanto sta per succedere da noi. Qualche giorno fa ci siamo occupati degli Stati Uniti, dove sono cominciate le azioni legali per costringere i pastori e i sacerdoti a sposare le coppie dello stesso sesso nelle loro chiese (clicca qui). Gli Stati Uniti sembrano lontani? Oggi andiamo in Inghilterra, Unione Europea.
Qui, sabato 1 novembre, la ministra dell'Educazione, la signora Nicky Morgan, ha annunciato che le scuole religiose dovranno insegnare la teoria del gender, compreso quanto riguarda «i diritti dei gay e il rispetto dovuto ai matrimoni fra persone dello stesso sesso». Ha pure annunciato che manderà nelle scuole religiose ispezioni a sorpresa, e che quelle colte in fallo a insegnare dottrine religiose contrarie al «matrimonio» omosessuale o critiche rispetto agli atti omosessuali saranno chiuse senza cerimonie. Nel tentativo di mostrare che non ce l'ha con i cristiani, il ministero ha già mandato due ispezioni a scuole ebraiche, mostrando loro il cartellino giallo che le degrada a «scuole sotto sorveglianza», un passo prima del cartellino rosso della chiusura.
La vicenda merita quattro commenti, istruttivi anche per noi. Primo: l'Inghilterra e la Francia sono i Paesi-guida in materia di «nuovi diritti» e quanto è sperimentato da loro prima o poi arriva anche da noi. Ci sono già avvisaglie. Domenica diversi giornali riportavano il caso di un'insegnante di religione di Moncalieri, in provincia di Torino, denunciata al preside, all'ufficio scolastico provinciale e perfino alla Curia per avere - incredibilmente - insegnato nell'ora di religione cattolica quanto afferma il magistero cattolico a proposito degli omosessuali, «rispetto, compassione e delicatezza» compresi, ma con il giudizio proposto dal Catechismo sul carattere «disordinato» - per delicatezza, la docente non ha neppure usato questa parola - della tendenza e degli atti omosessuali e sulla inammissibilità di leggi che introducano nell'ordinamento il «matrimonio» e le adozioni da parte di coppie dello stesso sesso. Apriti cielo: la povera docente è stata trasformata in poche ore nel nostro di Moncalieri. Con il metodo inglese, non potrebbe insegnare il magistero cattolico neppure in una scuola cattolica.
Secondo commento: la ministra Morgan non solo è del Partito Conservatore, ma nel 2013 ha votato contro la legge che cambiava nome alle «unioni civili» inglesi - che erano in tutto uguali al matrimonio tranne che per il nome - in «matrimoni». Ora si è pentita. Non si sa se sia passata da Arcore, e lì abbia incontrato Luxuria, ma come ha detto Berlusconi in Europa i partiti conservatori su queste materie sono all'avanguardia. Purtroppo, spesso è vero.
Terzo commento: tutta la vicenda è cominciata con una campagna di stampa e ispezioni delle autorità scolastiche a Birmingham in scuole islamiche fondamentaliste, legalmente riconosciute in nome dell'allegro multiculturalismo inglese di qualche anno fa, dove sono stati trovati e fotografati alunni in tenuta da combattimento che scandivano slogan a favore del Califfato. Scandalo nazionale, e promessa del governo che avrebbe fatto qualcosa per sorvegliare le scuole religiose estremiste. Come ha detto un rabbino, siccome a Birmingham in alcune scuole islamiche si scandiva «Morte agli ebrei» la ministra ha deciso che troppo era troppo e ha mandato gli ispettori... nelle scuole ebraiche, per verificare se lì s'insegnavano l'ideologia del gender e la bellezza del «matrimonio» omosessuale. Questo punto è importante. Certamente esistono scuole islamiche trasformate in centri d'indottrinamento jihadista. Ma prima di chiedere leggi speciali bisogna stare attenti alla furbizia della dittatura del relativismo: qualche volta prende spunto dalle scuole islamiche per proporre provvedimenti contro le scuole religiose in genere, che poi non vanno a colpire chi predica il jihad ma chi critica il «matrimonio» omosessuale.
Quarto commento: contro la ministra hanno reagito, e va a loro merito, alcuni colleghi di partito, il mondo ebraico, gelosissimo dell'autonomia delle sue scuole, e alcuni gruppi protestanti conservatori. Per ora, rumoroso silenzio da parte delle confessioni religiose maggioritarie, anglicana e cattolica. C'è da sperare che durante le celebrazioni dei Santi e dei defunti i vescovi cattolici e anglicani avessero altro da fare, e che intervengano a breve. Se invece pensassero che, tenendo un basso profilo, le loro scuole non saranno colpite, non avrebbero imparato nulla da tante vicende simili che si sono già verificate in Inghilterra e in Europa."
===================================
Nicola Liberio, CRISTO E MAOMETTO, QUALE CONFRONTO ?
2 settembre 2014 alle ore 15.24
Cari amici , credo che sia un fatto di buon senso e intelligenza conoscere , almeno a grandi linee , le tematiche in oggetto per poi parlarne, ora appartenendo al magistero , ma vale per tutti , distinguo due livelli, il primo è la conoscenza intellettuale delle cose , nello specifico le religioni e il secondo , la loro retta interpretazione, cercando di vedere...passatemi.... il temine con gli occhi dell' altro . Diverso è il caso della fede come adesione a un credo , che inerisce il singolo e la sua libertà , nell' ambito della sua coscienza, ma se questa è staccata dalla ragione e dall' intelligenza , puo' sfociare nella follia degli estremismi e dei fondamentalismi . Detto questo il cristianesimo e l 'islam, sono fedi totalmente incompatibili, sia x un fatto dei fondatori ( cristo non è solo figliio di maria , per un cristiano è IL FIGLIO DI DIO ...questo è il primo assunto, che i musulmani rifiutano in toto e con disprezzo, poi vi è l 'altro dogma della trinità ....tanto è vero che ci considerano idolatri e miscredenti. Detto questo consiglio a tutti il bel libro di padre livio fanzaga : non praevalebunt,http://www.libreriadelsanto.it/.../non-praevalebunt..., il quale fa un serio confronto , tra i punti fondamentali di cristianesimo e islam ( con chiarezza , tono pacato e senza polemica...solo confronto ). Questo libro aiuterà a capire tante cose , difatti se uno non è uno studioso, si perde se inizia a leggersi tomi di libri sul cristianesimo e sull' islam : INTERESSANO SOLI PUNTI FOCALI , tra cui spiccano i fondatori. Detto questo, personalmente è possbile un dialogo con un musulmano ,fermo restando le reciproche identità , a condizione che non sia un idiota, che vive la sua fede in modo integralista, un po è come parlare con i testimoni di geova, tempo fa, mi ero iscritto in un suo gruppo di dialogo tra cristiani e musulmani, dove mi sono cancellato, perchè, non RIUSCIVO NEANCHE A FAR CAPIRE LA DIFFERENZA TRA FEDE, come adesione libera di un credo , che uno dovrebbe scegliere liberamente ( figuriamoci se poi viene imposta con la violenza.....come se Dio avesse bisogno di noi e non avesse dato il libero arbitrio .....il che gia' la dice lunga sul fanatismo crudele di certi idioti islamisti ) e LA SEMPLICE CONOSCENZA come studio di una religione , cosa che io, come studioso faccio sempre ( compreso buddismo, induismo e realtà spirituali in genere). Ovvio che perchè vi siano queste possibilità , vi devono essere IL RISPETTO DELLE PERSONE ( CHE è UN VALORE UMANO ) E DELLA SUA COSCIENZA ....E LA RECIPROCITA' . Ora qua casca l 'asino , perchè difatti , il corano se vissuto come sharia , impone la mancanza sia di uno che dell 'altro , ( se uno apostata ...lo ammazzano ...altro che libertà religiosa) e difatti non vi è separazione tra sfera politica e sfera religiosa, il che la dice lunga poi sulle minoranze e il loro trattamento. In verità vi è una componente nobile, islamica,che sono i sufi, gli spirituali , difatti se il corano è interpretato alla lettera ...gli orrori sono inevitabili, lo dimostrano i fatti terribili recenti, invece questa componete che interpreta lo stesso in chiave spirituale, ha un vislore ,come esistenza di iblis ( satana in arabo ) e lotta relativa, migliorare se stessi ,sviluppare la virtu ' e se stessi , aiutare il prossimo ecc, sono cmq componenti, che vengono fuori dal corano,che è a mio parere un semplice sincretismo di una religione naturale, con parti di giudaesimo e cristianesimo, da cui prende alcune parti. Concludo, il guaio degli islamici è che loro interpretano tutto in funzione del corano e in modo acritico, per cui, hanno la grave presunzione di dire loro , p.es , a un cristiano come devono essere interpretatoi Gesu' e la bibbia , che sostengono sia stata a loro dire manipolata e corrotta , lo stesso vale x il giudaismo e qua fatemelo , dire si rasenta l'assurdo, perchè e non lo dico io ...MA LA STORIA , SAPETE CHE MAOMETTO E L' ISLAM è NATO 600...DICO SEICENTO ANNI, DOPO CRISTO , allora capite che se un musulmano , serio , la smette di usare solo la fede si attiene anche all' intelligenza e conoscenza delle altre fedi , usando anche i documenti storici e quello che i cristiani o ebrei dicono DELLA PROPRIA FEDE, non avendo la presunzione assurda di interpretare loro la fede degli altri allora ..si potrebbe anche convertire, che non è male. Ma ci vuole libertà , intelligenza, conoscenza e umiltà di ascoltare gli altri...che non è poco. Detto questo il dialogo interreligioso, poggia solo sui valori umani comuni e condivisi e appunto sul rispetto e tolleranza reciproco,e operare x il bene comune, ma questo all' islam manca , difatti vi confermo non io : LA STORIA, che ovunque sono apparse comunità islamicche....il cristianesimo è scomparso, perchè x me è solo una religione nata x sostituire la stessa e certo questo non è la volontà Di Dio, ricordiamoci che chiesa e cristiani sono una realtà voluta da Cristo IL DIO FATTO UOMO , che con l' uomo maometto ...non ha niente da spartire...con buonapace di tutti gli islamici e con questo , non offendo nessuno, difatti lui stesso si considera un profeta e non filgio di Dio e le sue note vicende storiche ....molto....ma molto umane, e mi fermo qua ,sono note a tutti. prof Nicola Liberio del magistero della chiesa

c'è qualcosa di troppo grave, e cattivo, che si è impossessato delle nostre società, e non c'è da stupirsi, se, tutte le Istituzioni: Religioni, Governi, sistemi ideologici, sono fondate sulla truffa: crimine ideologico di satanismo pratico, che è il furto della nostra sovranità monetaria! QUESTO è ALTO TRADIMENTO! ] [ è CHIARO! CHE, è STATO UN BRANCO AD UCCIDERE IL 34 anni di Massarosa,  VIAREGGIO (LUCCA), 30 NOV - E' morto all'ospedale di Livorno dove era ricoverato in coma, Manuele Iacconi, 34 anni di Massarosa, che il 31 ottobre scorso, nella notte di Halloween, era stato vittima di una brutale aggressione in Darsena a Viareggio. Dell'aggressione si è autoaccusato un diciassettenne viareggino, che ha dichiarato di avere agito da solo, versione che non è stata ritenuta veritiera dagli inquirenti. Iacconi era stato sottoposto ieri ad un nuovo intervento alla carotide ma non ce l'ha fatta.
====================
Benjamin Netanyahu, &, Abd Allah dell'Arabia Saudita, Āl Saʿūd. King Abdullah, VOI LO SAPETE, TUTTI LO SANNO, CHE, IO VI AMO, E CHE, IO PENSO SEMPRE A VOI! OGGI, LO SPIRITO SANTO MI HA FATTO COMPRENDERE, QUALE è LA STRATEGIA, CHE, Io DEVO SEGUIRE, perché io ho intuito il tipo di attacco che mi verrà contrapposto! Io in questi anni, in youtube, io non sono mai rimasto, senza avere: la parola giusta, e senza avere: le rette motivazioni, e senza avere: una dimostrazione di superiorità: nella giustizia e nella verità, di fronte a tutti i miei nemici: ed io ho camminato: sempre: di gloria in gloria, di vittoria in vittoria! Perché, in futuro non dovrebbe essere ancora così? LO SPIRITO SANTO HA IMPOSTATO IN ME, DELLE APPARENTI VULNERABILITà, MA, TUTTI I CABALISTI SATANISTI DEL NWO, LORO SANNO GIà, CHE, IO NON HO VULNERABILITà.. PERò QUESTA, è UNA VERGOGNA CHE, I SATANISTI SANNO RICONOSCERE, PRIMA DEI MINISTRI DI DIO , LA AZIONE DI DIO IN ME: UNIUS REI! quindi: Tutti quelli che: scommettono su di me: si troveranno a regnare: insieme con me: sul tetto del mondo.. e non per motivazioni egoistiche, ma, perché: noi dobbiamo dare: nuove e più virtuose generazioni di uomini e donne: a questo pianeta sfortunato, che è stato: maledetto da massoni salafiti e farisei: usurai Illuminati!  Poi, lo sanno tutti, che, io non distinguo gli uomini e donne, se, non soltanto, dalla intensità: del loro livello di amore giustizia e virtù: infatti, io rappresento tutto il Genere umano nel suo insieme!!
============================
https://www.facebook.com/ramondetta.vincenzo caro RAMONDETTA: GESù MISE A TACERE I FARISEI, CIRCA, LA ESEGESI DEL SALMO 110, POICHé, non potrebbe, mai essere figlio di Davide, quello strano Messia, che Davide chiama "mio Signore".. ma, se farisei non avevano la esegesi, circa, quei tre personaggi, che sono seduti sul Trono di Dio.. noi oggi, la abbiamo noi: una esegesi? tu che dici: di questa esegesi salmo 110: fratello Ramondetta Vincenzo?  https://www.facebook.com/ramondetta.vincenzo
Benjamin Netanyahu, UNIUS REI, Abd Allah dell'Arabia Saudita, Āl Saʿūd. King Abdullah, ] [ COLORO CHE COME NOI PRETENDONO DI GOVERNARE SU TUTTO IL GENERE UMANO, per proteggerlo: nella FRATELLANZA UNIVERSALE? in nessun modo, possono fare riferimento, ad, una presunta Parola di Dio, perché, non potrebbe mai essere una opinione personale fondativa: di un potere politico universale! PERTANTO, SOLTANTO: 1. L'AMORE(LEGGE UNIVERSALE), 2. GIUSTIZIA E VERITà (LEGGE NATURALE) POSSONO ESSERE: IL FONDAMENTO RAZIONALE UNIVERSALE OGGETTIVO: DI UNA AZIONE POLITICA SUL MONDO.. PERCHé, QUESTI ARGOMENTI NON POSSONO ESSERE RIGETTATI DA COLUI CHE è ATEO... circa, una: ipotesi di: interpretazione/ opinione personale: del Salmo 110, il Grande Commentario Biblico Marietti, a p. 762, dichiara, che, sia il testo quanto il significato, sono controversi! e lo stesso: verso 7: è oscuro.. questo, non significherebbe affatto, che il Re, siede fisicamente, sul Trono di Dio, JHWH holy, a cui soltanto, va tutta la lode e tutta la gloria, se, noi non vogliamo diventare, anche noi: dei cani di idolatri! Ma, questo deve essere capito: se, Gesù di Betlemme, non mentiva, dicendo di essere, di: Nazareth, poi, Erode Antipa, avrebbe detto: "Questo Gesù: è quello: che: è sfuggito, alla strage degli innocenti, ordinata: da mio padre: il Re Erode il Grande! " Quindi: Gesù non avrebbe avuto: neanche un giorno: per svolgere il compito del suo ministero sulla terra, e: non: avrebbe mai potuto dire sulla croce: "tutto è compiuto!" QUESTO VALE ANCHE PER ME: CHE: IO HO ATTRIBUITO A ME IL SALMO 110, PROPRIO, PER MINARE LA CREDIBILITà DEL MIO MINISTERO POLITICO UNIVERSALE.. AL FINE DI POTER ESPLICITARE IN MODO ADEGUATO, TUTTI I MIEI OBIETTIVI POLITICI, CHE, SONO DI OTTENERE LA FRATELLANZA UNIVERSALE: DOVE TUTTI GLI UOMINI DEL PIANETA HANNO GLI STESSI DIRITTI E GLI STESSI DOVERI: cioè, LA RAZIONALITà oggettiva: della METAFISICA, PERCHé, COLUI CHE, SI APRE: AL CONCETTO IDEALE ED INFINITO DELLA GIUSTIZIA E VERITà: NECESSARIAMENTE, DEVE DIVENTARE UN UOMO SPIRITUALE, CHE, lui VIVE NELLA GRATUITà, E CHE ABBANDONA UNA VISIONE EGOISTICA DELLA SUA VITA!
https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
===============
Benjamin Netanyahu, UNIUS King REI, Abdullah of Saudi Arabia, Al Saud. King Abdullah,] [ALL THOSE, WHO LIKE US, CLAIM to HAVE RULE KINGDOM: OVER ALL MANKIND, in order to protect it: IN the UNIVERSAL BROTHERHOOD: LOVE WORLDWIDE? IN no way, can refer to a supposed word of God JHWH HOLY, ecc.., because, ie, he could never be a personal opinion: [an] the League of a universal political power! Therefore, only: 1. love (UNIVERSAL LAW), 2. Justice And Truth (NATURAL LAW) CAN BE: The RATIONAL BASIS OBJECTIVE: of: A UNIVERSAL POLITICAL ACTION: On all The WORLD.. Because, THESE TOPICS CANNOT BE REJECTED by the ONE who is an ATHEIST ... ie, about, as, can be: one: hypothesis of: personal opinion/interpretation, of Psalm 110, indeed: the great Biblical Commentary Marietti, at p. 762, States that, both the text and the meaning are controversial! and the same: to  verse: 7: is dark. This does not mean at all, that the King, sitting physically, on the throne of God, holy, JHWH in which only goes all praise and all glory, though,if, we don't want to become, too: also, of the idolatrous's dogs! But, this is to be understood: If Jesus of Bethlehem, not lied, saying be: of: Nazareth, then, Herod Antipas, would say: "This Jesus: is that: that is escaped, of the massacre, make against: of the innocents, sorted: by my father: King Herod the great!" Then Jesus would not have had: no even, a, only day: to carry out, the task of his Ministry on Earth, and: not: he could say on the cross: "it is finished!" THIS ALSO APPLIES to ME: that I have attributed to ME PSALM 110, right, to UNDERMINE the credibility of MY universal POLITICAL MINISTRY. In ORDER to EXPLAIN PROPERLY, all my policy objectives, which are to ACHIEVE universal BROTHERHOOD where ALL MEN on the PLANET HAVE the SAME RIGHTS and the SAME DUTIES: i.e., objective Rationality: metaphysics, because, HE who opens yourself: to the PERFECT and INFINITE CONCEPT: of: Justice and Truth: necessarily, MUST BECOME a SPIRITUAL MAN, that, he lives in Gratuity, and that LEAVES a SELFISH VISION of HER LIFE!
=======================
بنجمن نیتن یاہو، یونیوس بادشاہ بادشاہ, عبداللہ بن عبدالعزیز آل سعود ہیں ۔ شاہ عبداللہ،] [ہے قاعدہ مملکت کے تمام تہوسی، جس طرح ہم نے دعوی: پر تمام اس کی حفاظت کے لیے بنی نوع انسان،: میں یونیورسل المسلمون: محبت دنیا بھر میں؟ یعنی، وہ کبھی ایک ذاتی رائے نہیں ہو سکا کیونکہ میں کوئی راہ نہیں، ایک مفروضہ لفظ خدا جھوہ پاک، ک..., کا حوالہ دے سکتے ہیں: [ایک] نے لیگ ایک عالمی سیاسی قوت! پس صرف: 1. محبت (عالمگیر قانون) 2 ۔ انصاف اور حق (قدرتی قانون) جا سکتے ہیں: عقلی بنیاد مقصد: کی: A عالمی سیاسی عمل: تمام دنیا پر... کیونکہ ان موضوعات شخص کا کسی ملحد.. والا کی طرف سے مسترد کر دیا جا سکتا، یعنی، کے بارے میں، ہو سکتا ہے کہ: ایک: کا مفروضہ: ذاتی رائے/تشریح، زبور 110، بیشک: عظیم بائبل کے مطابق تفسیر مآریٹا، ص 762 پر ریاستیں، متن اور معنی دونوں متنازعہ ہیں! اور اسی طرح: آیت کے لیے: 7: سیاہ ہے ۔ یہ بالکل کے طور پر، جسمانی طور پر جھوہ جس میں فقط جاتا ہے تمام تعریفیں اور ساری شان و شوکت، اگرچہ، ہم, بھی بننا نہیں چاہتے، تو خدا پاک کا تخت پر بیٹھ کر بادشاہ، مطلب یہ کہ نہیں: مشرکانہ کے کتوں کا بھی! لیکن یہ پڑھنا ضروری ہے: اگر یسوع، کہ جھوٹ نہ بولا بیت اللحم ہو: کی: ناصری پھر ہیرودیس انتپاس گی کا کہنا ہے کہ: "یہ یسوع: ہے کہ: جو ہے بال بال بچ گئے، کے قتل عام، بنانے کے خلاف: ترتیب معصوم لوگوں کی: میرے باپ کی طرف سے: بادشاہ ہیرودیس اعظم!" پھر یسوع نہیں تھے: کوئی بھی ایک، صرف دن:، زمین، پر ان کی وزارت کا کام کرنے اور: نہیں: وہ صلیب پر یہ کہا جا سکتا: "نے اسے ختم کیا ہے!" یہ بھی ہوتا ہے میرے لئے: جو مجھے میرے زبور 110 کے لیے، دائیں، سے منسوب ہے میری عالمی سیاسی وزارت کی ساکھ کو کمزور کرنے کے لئے ۔ مناسب طریقے سے، جو عالمگیر بھائی چارے کے حصول کے لئے جہاں سیارے پر سب لوگوں کو یکساں حقوق اور وہی فرائض ہیں ہیں سب میری پالیسی مقاصد کو بیان کرنے کے: یعنی معروضی ناطقہ: مابعدالطبیعیات، کیونکہ جس نے اپنے آپ کو کھولتا ہے: کامل اور لامحدود تصور: کی: انصاف اور حق: لازمی، ایک روحانی کہ وہ اپدان، اور اس کی پتی اس کی زندگی کی ایک خود غرض تصور میں رہائش پذیر مرد بن چاہیے!
=====================
TU SEI SANTO, Tu sei santo, Signore Iddio unico, che fai cose stupende.
Tu sei forte. Tu sei grande. Tu sei l'Altissimo.
Tu sei il Re onnipotente. Tu sei il Padre santo, Re del cielo e della terra.
Tu sei trino e uno, Signore Iddio degli dei.
Tu sei il bene, tutto il bene, il Sommo Bene, Signore Iddio vivo e vero.
Tu sei amore, carità. Tu sei sapienza. Tu sei umiltà.
Tu sei pazienza. Tu sei bellezza. Tu sei sicurezza. Tu sei la pace.
Tu sei gaudio e letizia. Tu sei la nostra speranza.
Tu sei giustizia. Tu sei temperanza. Tu sei ogni nostra ricchezza.
Tu sei bellezza. Tu sei mitezza.
Tu sei il protettore. Tu sei il custode e il difensore nostro.
Tu sei fortezza. Tu sei rifugio. Tu sei la nostra speranza. Tu sei la nostra fede. Tu sei la nostra carità.
Tu sei tutta la nostra dolcezza.
Tu sei la nostra vita eterna, grande e ammirabile Signore,
Dio onnipotente, misericordioso Salvatore.
(San Francesco d'Assisi)
 ==========================
 https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
You must say: "continuously" holy "holy holy, the Lord our God JHWH, its has all the glory in the name: of: his son Jesus Christ: our Lord!

tu devi dire: "continuously" holy holy holy: il Signore nostro Dio JHWH, sua è tutt la gloria, nel nome: di: suo figlio Gesù Cristo: nostro signore!
Yes
Bro kindly tell me what time is there now in Italy
cloudy, cloudy, cloudy too there is the darkness!
Ok but there is night
no! 7:10
At morrnig 7: 10
between a little I will go to school!
for all that may come in the world! for we will always be a victory: 1. Why did Jesus is risen!
2. because there is nothing that can separate us from the love of Christ Jesus. even death or tribulation, nothing can separate us from the love of Christ Jesus! THIS is the VICTORY of the FAITH on the WORLD of ROTHSCHILD L'usuraio PHARISEE of SATAN!

tra un poco io andrò a scuola!
per tutto quello che può venire nel mondo! per noi sarà sempre una vittoria: 1. perché Gesù è risorto!
2. perché non c'è nulla che ci può separare dall'amore, di Cristo Gesù.. anche la morte o la tribolazione, nulla ci può separare dall'amore di Cristo Gesù! QUESTA è LA VITTORIA DELLA FEDE SUL MONDO DI ROTHSCHILD L'USURAIO FARISEO DI SATANA!

Jezebel II 666 IMF-NWO

open letter to Papa Francesco [ buona giornata ] [ GRAZIE.. luminosa giornata, feconda di frutti spirituali, per tutti i Figli di Dio come noi ] don Vito Bitetto, in modo ambiguo ha posto il mio problema sul piano unicamente buocratico: circa, un nulla hosta di: passaggio tra: le parrocchie.. e nulla mi è stato contestato, per ora, come: io mi aspettavo.. Padre Sabino ha detto: "ma, è PROPRIO, l'Arcivescovo che, ce la con te! cosa è questa storia: del nulla hosta? andrò io: a parlare con don Vito Bitetto" io credo che, tu potresti fare sapere qualcosa, al tuo Vescovo.. per scongiurare una dolorosa lacerazione, nel Corpo di Cristo.. come se, noi cristiani non abbiamo già dato scandali a sufficienza: per il mondo intero! io non sono mi stato in tutta la mia vita un cristiano in crisi, io non ho mai commesso un solo peccato mortale, non ho problemi: con dogma o dottrina, e sono un papista cristiano conservatore! L'ARCIVESCO NON HA TITOLI PER POTERMI TERRORIZZARE! AS IS ALL FOR YOU?
ALL BELOW, THE CROSS! ALL
Ok this is also for me because the CROSS is proud for me
AMEN, ALLELUIA!
I am nothing without God and his son Jesus Christ
i am also too
I am nothing without God and his son Jesus Christ, like you
Praise the Lord
PRAISE CONTINUOUSLY
What mean continuously
Tell me in easy English
You must say: "continuously" holy "holy holy, the Lord our God JHWH, its has all the glory in the name: of: his son Jesus Christ: our Lord!

tu devi dire: "continuously" holy holy holy: il Signore nostro Dio JHWH, sua è tutt la gloria, nel nome: di: suo figlio Gesù Cristo: nostro signore!

Jezebel II 666 IMF-NWO
https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
  This is all for you?
CERTO! NOI ABBIAMO PORTATO: TUTTI GLI UOMINI DEL MONDO: SOTTO LA CROCE!
بلکل! ہم دنیا کے تمام لوگ لائے ہو: صلیب!
OF COURSE! WE HAVE BROUGHT ALL THE PEOPLE OF THE WORLD: BELOW THE CROSS!
AS IS ALL FOR YOU?
ALL BELOW, THE CROSS! ALL
Ok this is also for me because the CROSS is proud for me
AMEN, ALLELUIA!
https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
Jezebel II 666 IMF-NWO

TU SEI SANTO JHWH HOLY. Tu sei santo, Signore Iddio unico, che fai cose stupende.
Tu sei forte. Tu sei grande. Tu sei l'Altissimo.
Tu sei il Re onnipotente.
Tu sei il Padre santo, Re del cielo e della terra.
Tu sei trino e uno, Signore Iddio degli dei.
Tu sei il bene, tutto il bene, il Sommo Bene, Signore Iddio vivo e vero.
Tu sei amore, carità. Tu sei sapienza. Tu sei umiltà.
Tu sei pazienza. Tu sei bellezza. Tu sei sicurezza. Tu sei la pace.
Tu sei gaudio e letizia. Tu sei la nostra speranza.
Tu sei giustizia. Tu sei temperanza. Tu sei ogni nostra ricchezza.
Tu sei bellezza. Tu sei mitezza.
Tu sei il protettore. Tu sei il custode e il difensore nostro.
Tu sei fortezza. Tu sei rifugio.
Tu sei la nostra speranza. Tu sei la nostra fede. Tu sei la nostra carità.
Tu sei tutta la nostra dolcezza.
Tu sei la nostra vita eterna, grande e ammirabile Signore,

Dio onnipotente, misericordioso Salvatore.
(San Francesco d'Assisi)
What his answer about this
https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion YOU ARE HOLY
You are holy JHWH, Lord God, which make things beautiful.
You are strong. You are great. You are the Almighty.
You are the Almighty King.
Thou art the Holy Father, the King of heaven and Earth.
You are Trine and one, Lord God of gods.
You are good, all good, the Supreme good, Lord God living and true.
You are love, charity. You are knowledge. You are humility.
You are patient. You are beautiful. You are safe. You are peace.
You are joy and gladness. You are our hope.
You are justice. You are Temperance. You are all our wealth.
You are beautiful. You are meek.
You are the protector. You are the guardian and our Defender.
You are a fortress. You're refuge.
You are our hope. You are our faith. You are our charity.
You are all our sweetness.
You are our eternal life, great and admirable Lord,
God Almighty, merciful Salvatore.
(St. Francis of Assisi)
Jezebel II 666 IMF-NWO https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
A Papa Francesco [ io so che, ti rimangono incomprensibili molte domande: ma risponderò a due domande, adesso: circa, il mio ministero politico universale razionale ] 1. perché, Illuminati usurocrazia satanismo istituzionale: non hanno potuto uccidermi; 2. perché, io ho affidato ai miei nemici: youtube Nwo google: tutto il mio lavoro intellettuale! [OK] 1. le lucertole dovrebbero riuscire prima a sconfiggermi: intellettualmente, spiritualmente, moralmente: per potermi uccidere, in modo efficace! Ma, purtroppo, per loro: non sono mai riusciti a sconfiggermi mai, neanche una volta soltanto: anche, quando: io ho commesso intenzionalmente, dei peccati(visione di pornografia a distanza costante, di 4 mesi! poi, quando, io ho affermato, che, non avrei più visto della pornografia: così è stato: e loro questa: mia capacità di controllare il peccato, per loro questo: è qualcosa che non avrebbero mai potuto crederlo!), io ho fatto questo per dare loro una priorità.. e purtroppo, ma, anche, in quel caso: loro non sono riusciti a sconfiggermi! 2. il fatto che: youtube Nwo google: potrebbero tecnicamente distruggere il mio lavoro intellettuale, questo non vuol dire, che, sono in grado di poterlo fare: perché io Unius REI, io ho preso il controllo del NWO! quindi adesso, CI SONO DUE SOLUZIONI MILITARI, ED UNA SOLUZIONE PACIFICA: che è innalzare la monarchia metafisica universale: personalistica ed umanistica di Maritain, Unius REI, sul mondo.. oppure, di: andare in guerra contro: la LEGA ARABA: con almeno 2miliardi di morti! o di andare in guerra: contro: Cina e Russia: con minimo: al 50%: la morte di 5miliardi di persone: ed al 50%, con l'ottenere: la distruzione di ogni forma di vita sul pianeta! e per concludere: nessuno può negare a quel Dio Creatore Onnipotente: l'amico: di Noé: diluvio universale: Mosé, e Davide: di affacciarsi ancora, una volta: nella storia degli uomini e di poter dire la sua: dal momento, che, il mio regno Unius REI, rappresenta JHWH holy in forma politica: oggi!
https://www.youtube.com/channel/UC8u_WyBE-zwW2WCQF8GxVmQ/discussion
open letter to Papa Francesco [ buona giornata ] [ GRAZIE.. luminosa giornata, feconda di frutti spirituali, per tutti i Figli di Dio come
noi ] don Vito Bitetto, in modo ambiguo ha posto il mio problema sul
piano unicamente buocratico: circa, un nulla hosta di: passaggio tra: le
parrocchie.. e nulla mi è stato contestato, per ora, come: io mi
aspettavo.. Padre Sabino ha detto: "ma, è PROPRIO, l'Arcivescovo che, ce
la con te! cosa è questa storia: del nulla hosta? andrò io: a parlare
con don Vito Bitetto" io credo che, tu potresti fare sapere qualcosa, al
tuo Vescovo.. per scongiurare una dolorosa lacerazione, nel Corpo di
Cristo.. come se, noi cristiani non abbiamo già dato scandali a
sufficienza: per il mondo intero! io non sono mi stato in tutta la mia
vita un cristiano in crisi, io non ho mai commesso un solo peccato
mortale, non ho problemi: con dogma o dottrina, e sono un papista
cristiano conservatore! L'ARCIVESCO NON HA TITOLI PER POTERMI
TERRORIZZARE! AS IS ALL FOR YOU?
ALL BELOW, THE CROSS! ALL
Ok this is also for me because the CROSS is proud for me
AMEN, ALLELUIA!
I am nothing without God and his son Jesus Christ
i am also too
I am nothing without God and his son Jesus Christ, like you
Praise the Lord
PRAISE CONTINUOUSLY
What mean continuously
Tell me in easy English
You must say: "continuously" holy "holy holy, the Lord our God JHWH, its
has all the glory in the name: of: his son Jesus Christ: our Lord!
tu  devi dire: "continuously" holy holy holy: il Signore nostro Dio JHWH,
sua è tutt la gloria, nel nome: di: suo figlio Gesù Cristo: nostro
signore!
=========================
Benjamin Netanyahu, UNIUS REI, Abd Allah dell'Arabia Saudita, Āl Saʿūd. King Abdullah, ] [ COLORO CHE COME NOI PRETENDONO DI GOVERNARE SU TUTTO IL GENERE UMANO, per proteggerlo: nella FRATELLANZA UNIVERSALE? in nessun modo, possono fare riferimento, ad, una presunta Parola di Dio, perché, non potrebbe mai essere una opinione personale fondativa: di un potere politico universale! PERTANTO, SOLTANTO: 1. L'AMORE(LEGGE UNIVERSALE), 2. GIUSTIZIA E VERITà (LEGGE NATURALE) POSSONO ESSERE: IL FONDAMENTO RAZIONALE UNIVERSALE OGGETTIVO: DI UNA AZIONE POLITICA SUL MONDO.. PERCHé, QUESTI ARGOMENTI NON POSSONO ESSERE RIGETTATI DA COLUI CHE è ATEO... circa, una: ipotesi di: interpretazione/ opinione personale: del Salmo 110, il Grande Commentario Biblico Marietti, a p. 762, dichiara, che, sia il testo quanto il significato, sono controversi! e lo stesso: verso 7: è oscuro.. questo, non significherebbe affatto, che il Re, siede fisicamente, sul Trono di Dio, JHWH holy, a cui soltanto, va tutta la lode e tutta la gloria, se, noi non vogliamo diventare, anche noi: dei cani di idolatri! Ma, questo deve essere capito: se, Gesù di Betlemme, non mentiva, dicendo di essere, di: Nazareth, poi, Erode Antipa, avrebbe detto: "Questo Gesù: è quello: che: è sfuggito, alla strage degli innocenti, ordinata: da mio padre: il Re Erode il Grande! " Quindi: Gesù non avrebbe avuto: neanche un giorno: per svolgere il compito del suo ministero sulla terra, e: non: avrebbe mai potuto dire sulla croce: "tutto è compiuto!" QUESTO VALE ANCHE PER ME: CHE: IO HO ATTRIBUITO A ME IL SALMO 110, PROPRIO, PER MINARE LA CREDIBILITà DEL MIO MINISTERO POLITICO UNIVERSALE.. AL FINE DI POTER ESPLICITARE IN MODO ADEGUATO, TUTTI I MIEI OBIETTIVI POLITICI, CHE, SONO DI OTTENERE LA FRATELLANZA UNIVERSALE: DOVE TUTTI GLI UOMINI DEL PIANETA HANNO GLI STESSI DIRITTI E GLI STESSI DOVERI: cioè, LA RAZIONALITà oggettiva: della METAFISICA, PERCHé, COLUI CHE, SI APRE: AL CONCETTO IDEALE ED INFINITO DELLA GIUSTIZIA E VERITà: NECESSARIAMENTE, DEVE DIVENTARE UN UOMO SPIRITUALE, CHE, lui VIVE NELLA GRATUITà, E CHE ABBANDONA UNA VISIONE EGOISTICA DELLA SUA VITA!
https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ansa&ch=16&rf=http%3A//www.ansa.it/lombardia/notizie/2014/11/30/drag-queen-celebrera-matrimonio-civile_1f72d01f-5154-47cf-8bfe-c93911ffaf02.html [[ LINK DISATTIVATO ]]
 IN NESSUN MODO, IL MATRIMONIO CHE è UN DIRITTO NATURALE, POTREBBE MAI DIVENTARE IN DIRITTO CIVILE! NON POSSIAMO FARE, IN MODO FORMALE ED UFFICIALE, DI UNA PERVERSIONE SESSALE: IL SIMBOLO PUBBLICO E FORMALE DELL'AMORE.. QUESTI FANNO: GENITORE 1, E GENITORE 2: CHE è LA STRADA APERTO: PER LA POLIGAMIA: AL GENOTORE 3 PER IL PEDOFILO, E AL GENITORE 4, PER SPOSARSI: IL PROPRIO: CANE/CAGNA, ED AL GENITORE 5, IL TRIANGOLO NO" DI RENATO ZERO! SE, VOI NON VI FERMATE AL DIRITTO NATURALE VOI GETTERETE NEL BARATRO, TUTTA LA SOCIETà.. CERTO, VOI SARETE PUNITI: POICHé, VOI AVETE PROFANATO E DISTRUTTO: IL TEMPIO DELLO SPIRITO SANTO CHE è IL VOSTRO CORPO: QUINDI, è SCRITTO: CHE, ANCHE: LO SPIRITO SANTO DISTRUGGERà VOI!
http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2014/11/30/drag-queen-celebrera-matrimonio-civile-nel-bresciano_6e332182-80b2-44ab-9400-ab5e43bb32f1.html [[ nessun commento è visibile da posizione non domestica ]]

http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ansa&ch=16&rf=http%3A//www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2014/05/11/eurovision-vince-la-drag-queen-barbuta_41f24729-550b-4bb1-b08b-4ce3bacc80ca.html

=============
QUESTA SOCIETà DI: INCIUCIO CLERICO-MASSONICO: LA USUROCRAZIA ROTHSCHILD ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE: BILDENBERG, è STATA PIANIFICATA, IN MODO IDEOLOGICO E PRATICO DAI FARISEI ILLUMINATI 322 BUSH FMI BANCA MONDIALE, PERCHé, IPOCRITI, MESCHINI, IMBOSCATI, CALUNNIATORI, CORROTTI, PERVERTITI SESSUALI, SI POSSANO TROVARE A PROPRIO AGIO.. MA, QUESTA SOCIETà, E, PURTROPPO IN RORA OCCASIONI, ANCHE, QUESTE CHIESE CRISTIANE, PUNISCONO FEROCEMENTE TUTTI COLORO, CHE, SI ERGONO SULLA MASSA DEGLI INFANI, CON LA LORO VIRTù E COERENZA CIVICA, E CON LA LORO COERENZA EVANGELICA!
Padre Pusceddu, prete di frontiera e pugile
Denunciato per minacce si difende, "sono estraneo alle accuse"
http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2014/11/30/ansa-la-storia-padre-pusceddu-prete-di-frontiera-e-pugile_4f3b0f49-bb0d-47f6-b4a2-426462a94ea0.html
Don Massimiliano Pusceddu" La denuncia per minacce lo ha molto turbato. Lo si vede nel suo sguardo e lo si percepisce nelle parole di don Massimiliano Pusceddu, il parroco di Vallermosa finito recentemente alla ribalta perché avrebbe colpito alla testa, con il calcio della pistola, un parrocchiano responsabile, a quanto pare, di aver maltrattato la moglie. La sua voce vibra mentre risponde alle domande su quella vicenda. "Ci sono indagini in corso e non posso e non voglio entrare nel merito della questione - dice il sacerdote all'ANSA - posso solo dire che sono estraneo alle accuse che mi vengono fatte. Questi sono i pericoli che si corrono quando un sacerdote si butta totalmente nel suo ministero e non rimane chiuso in sacrestia, ma cerca di prendersi a cuore i problemi della gente.
Lo stesso Papa Francesco ha detto che i 'pastori devono avere il profumo delle pecore'". Proprio nelle scelte e nel percorso di don Massimiliano c'è la voglia di stare vicini ai fedeli. Quaranta anni a marzo, ordinato sacerdote nel 1999 a 24 anni, è pugile, fondatore del movimento Apostoli di Maria con oltre 50 mila fedeli in tutto il mondo, è stato anche esorcista e ogni giorno si allena insieme ai ragazzi della squadra di calcio. "Ho sempre amato lo sport - racconta il sacerdote - credo sia il luogo propizio per l'evangelizzazione. Hai la possibilità di incontrare tutti i giovani, anche quelli che non vengono in parrocchia. Già da ragazzino sono stato pugile e sono arrivato anche a partecipare a competizioni dilettantistiche fino a sette otto anni fa, ma adesso mi dedico al calcio con i ragazzi".
L'8 ottobre del 2000 ha fondato il movimento Apostoli di Maria che lo scorso anno al palazzetto dello sport di Cagliari ha radunato oltre quattromila fedeli. "Il giorno in cui Papa Giovanni Paolo II ha consacrato il mondo al cuore sacro di Maria ho dato il via al movimento di preghiera - evidenzia ancora don Pusceddu - il nostro obiettivo è portare la preghiera del Rosario nelle famiglie. Sono un sacerdote a cui piace agire, forse diverso dagli altri. Cerco di stare vicino alla gente, ascoltare i loro bisogni e coinvolgerli nella fede".
Per tre anni padre Massimiliano è stato anche esorcista. "E' stata un'esperienza importante, entri in contatto con il male, con il demonio, con le vessazioni diaboliche. Solo con un cammino di fede e conversione si può arrivare alla liberazione". Non dice nulla delle esperienze vissute, delle gioie e dei momenti tristi. "Vivo l'emozione tutti i giorni - commenta - ti accorgi che il signore ti sostiene davanti a tante difficoltà, percepisci il suo amore e la Misericordia". E tra le difficoltà da affrontare, sicuramente, c'è anche la recente denuncia, ma il sacerdote è deciso a continuare nel suo percorso. Inizia le sue giornate con la preghiera, poi la Messa e, sia di giorno che di sera, riceve i fedeli. Proprio come al termine dell'incontro, quando ha finito di raccontare la sua storia e apre la porta della sacrestia e fuori, seduti sulla panche della piccola chiesa di Vallermosa, nonostante sia già tarda sera, ci sono quattro parrocchiani ad attenderlo.
http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2014/11/30/ansa-la-storia-padre-pusceddu-prete-di-frontiera-e-pugile_4f3b0f49-bb0d-47f6-b4a2-426462a94ea0.html
Don Massimiliano Pusceddu. Manuel Scordo CAGLIARI 30 novembre 201415:21 La Storia
La denuncia per minacce lo ha molto turbato. Lo si vede nel suo sguardo e lo si percepisce nelle parole di don Massimiliano Pusceddu, il parroco di Vallermosa finito recentemente alla ribalta perché avrebbe colpito alla testa, con il calcio della pistola, un parrocchiano responsabile, a quanto pare, di aver maltrattato la moglie. La sua voce vibra mentre risponde alle domande su quella vicenda. "Ci sono indagini in corso e non posso e non voglio entrare nel merito della questione - dice il sacerdote all'ANSA - posso solo dire che sono estraneo alle accuse che mi vengono fatte. Questi sono i pericoli che si corrono quando un sacerdote si butta totalmente nel suo ministero e non rimane chiuso in sacrestia, ma cerca di prendersi a cuore i problemi della gente.
Lo stesso Papa Francesco ha detto che i 'pastori devono avere il profumo delle pecore'". Proprio nelle scelte e nel percorso di don Massimiliano c'è la voglia di stare vicini ai fedeli. Quaranta anni a marzo, ordinato sacerdote nel 1999 a 24 anni, è pugile, fondatore del movimento Apostoli di Maria con oltre 50 mila fedeli in tutto il mondo, è stato anche esorcista e ogni giorno si allena insieme ai ragazzi della squadra di calcio. "Ho sempre amato lo sport - racconta il sacerdote - credo sia il luogo propizio per l'evangelizzazione. Hai la possibilità di incontrare tutti i giovani, anche quelli che non vengono in parrocchia. Già da ragazzino sono stato pugile e sono arrivato anche a partecipare a competizioni dilettantistiche fino a sette otto anni fa, ma adesso mi dedico al calcio con i ragazzi".
L'8 ottobre del 2000 ha fondato il movimento Apostoli di Maria che lo scorso anno al palazzetto dello sport di Cagliari ha radunato oltre quattromila fedeli. "Il giorno in cui Papa Giovanni Paolo II ha consacrato il mondo al cuore sacro di Maria ho dato il via al movimento di preghiera - evidenzia ancora don Pusceddu - il nostro obiettivo è portare la preghiera del Rosario nelle famiglie. Sono un sacerdote a cui piace agire, forse diverso dagli altri. Cerco di stare vicino alla gente, ascoltare i loro bisogni e coinvolgerli nella fede".
Per tre anni padre Massimiliano è stato anche esorcista. "E' stata un'esperienza importante, entri in contatto con il male, con il demonio, con le vessazioni diaboliche. Solo con un cammino di fede e conversione si può arrivare alla liberazione". Non dice nulla delle esperienze vissute, delle gioie e dei momenti tristi. "Vivo l'emozione tutti i giorni - commenta - ti accorgi che il signore ti sostiene davanti a tante difficoltà, percepisci il suo amore e la Misericordia". E tra le difficoltà da affrontare, sicuramente, c'è anche la recente denuncia, ma il sacerdote è deciso a continuare nel suo percorso. Inizia le sue giornate con la preghiera, poi la Messa e, sia di giorno che di sera, riceve i fedeli. Proprio come al termine dell'incontro, quando ha finito di raccontare la sua storia e apre la porta della sacrestia e fuori, seduti sulla panche della piccola chiesa di Vallermosa, nonostante sia già tarda sera, ci sono quattro parrocchiani ad attenderlo.
===========================
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ansa&ch=16&rf=http%3A//www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2014/04/10/prete-abuso-ragazzi-curia-parte-civile_12cc292e-b009-4c0b-bbe5-e485007ab1c6.html
CATANZARO, 10 APR - La Curia Arcivescovile di Crotone-Santa Severina si costituirà parte civile nell'udienza preliminare per l'ex parroco di Belcastro, don Roberto Mastro, accusato di aver abusato dal 2007 al 2010 di 15 ragazzi, tutti di età inferiore a 14 anni.La richiesta è stata annunciata nell' udienza preliminare che poi è slittata per errori di notifica alle parte civili. La Procura di Catanzaro, le settimane scorse aveva chiesto il rinvio a giudizio del sacerdote.
IO MI COSTITUISCO COME PARTE CIVILE CONTRO LA CHIESA CATTOLICA: PERCHé LEI FA DEL TERRORISMO, CONTRO, LA COARTATA SESSUALITà DEI PRESBITERI.. ED OLTRE A NON AVERE NESSUNA MOTIVAZIONE STORICA TEOLOGICA E SACRAMENTALE.. QUESTO è UNA CRUDELTà CONTRO: I DIRITTI FONDAMENTALI UNIVERSALI! DA QUESTO PUNTO DI VISTA è LEI LA INDUZIONE A TUTTI I CRIMINI SESSUALI, CHE SONO COMMESSI DAI SUOI PRESBITERI! E SONO COLPEVOLI DEL CROLLO DI VOCAZIONI E DI AVERE DATO LE CHIESE SCONSACRATE AI MUSULMANI! UNA SFACELO CROLLO DI CRISTAINITà.. CHE è UN CRIMINE DI AUTO LESIONISMO: CONTRO: IL GENERE UMANO, E CONTRO IL REGNO DI DIO!
La Luna Carrara · Top Commentator · Lavora presso La Luna nel Pozzo, agenzia viaggi e turismo [ TUTTO PER I SOLDI.
Non impongono l'obbligo di denuncia se viene scoperto all'interno del clero, ma quando la giustizia ordinaria scatta si costituiscono pure parte civile. 10 aprile alle ore 7.21
==========================
Vaccino antinfluenzale, 13 le morti sospette. Nuova inchiesta
http://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/salute/2014/11/27/blocco-vaccini-antinfluenzali-dopo-3-morti-sospette-_f70e16ab-6aae-40e5-bb6d-286902dcc9ef.html
Istituto Superiore di Sanità: 'Primi test sono negativi. Per ora non c'è una relazione diretta vaccino-decessi [[ really? quale antipolio: il NWO avrebbe potuto portare dai Talebani in Pakistan: per farli incazzare in quel modo?
==================

http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ansa&ch=17&rf=http%3A//www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2014/06/29/elton-john-gesu-approverebbe-nozze-gay_e5131087-47d2-4ff2-830b-36224eea8dbd.html
Elton John, Gesù approverebbe nozze gay. OK! QUANDO Elton John, DIVETERà IL PAPA GAY, POI, NOI STUDIEREMO DA LUI, QUELLO CHE ERA, IL VERO INSEGNAMENTO DI GESù!
 

http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ansa&ch=17&rf=http%3A//www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2014/06/29/elton-john-gesu-approverebbe-nozze-gay_e9880aff-475b-4142-b156-596cbe2a7167.html
Elton John, Gesù approverebbe nozze gay. OK! QUANDO Elton John, DIVETERà IL PAPA GAY, POI, NOI STUDIEREMO DA LUI, QUELLO CHE ERA, IL VERO INSEGNAMENTO DI GESù!


http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ansa&ch=17&rf=http%3A//www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2013/11/14/Usa-ok-governatore-Hawaii-a-nozze-gay_cce8e8cd-7ed3-40e0-9db7-c008e3773cd7.html
 OK! QUANDO Elton John, DIVETERà IL PAPA GAY, POI, NOI STUDIEREMO DA LUI, QUELLO CHE ERA, IL VERO INSEGNAMENTO DI GESù!

==========================
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2014/11/28/finlandia-legalizza-le-nozze-omosessuali_8693d138-9edd-4a4d-bc26-eddf8fc913ca.html [[ commenti, SONO non visibili DA UN COPUTER, MA POI, SONO STATI RESI VISIBILI DA ALTRO COMPUTER, FORSE è UNA QUESTIONE DI IMPOSTAZIONI? CHI è STATO, CHE, HA CANCELLATO IL MIO COMMENTO, INSIEME, AD OGNI ALTRO COMMENTO? SU QUESTA PAGINA? ANZI DALLA MIA POSIZIONE DOMESTICA: IO NON VEDO: ALCUN COMMENTO: POSTATO SOTTO QUESTA NOTIZIA! QUESTA NOTIZIA è DEL 28 novembre 2014.. E, COME PUò ESSERE POSSIBILE, CHE, NESSUNO LA ABBIA COMMENTATA, ancora? OGGI SONO: 30-11-2014: ORE 21,40! in ogni modo, il matrimonio è un diritto naturale, per la salvaguardia: e la protezione della prole, e, in nessun modo potrebbe essere: un diritto civile! DETTO QUESTO: LA BIBBIA PROMETTE: INFESTAZIONI: OSSESSIONI, MALATTIE, MORTE PREMATURA, LITIGI, ANSIE: ANGOSCIE, tribolazioni, sventure, FOBIE, MANIE DI PESECUZIONE, EQUIVOCI, CONTRADDIZIONI, CONFUSIONE, CEFALEA TUMORI, ECC.. , ECC.., A TUTTI COLORO, CHE, PROFANANO IL PROPRIO CORPO, CHE, è TEMPIO DELLA SPIRITO SANTO! ... QUINDI, è SCRITTO: "LO SPIRITO SANTO DISTRUGGERà VOI!" VOI AVETE OSATO ELEVARE A SIMBOLO PUBBLICO DELL'AMORE, UNA PERVERSIONE SESSUALE.. QUESTO CRIMINE, CONTRO, LA CREAZIONE DI DIO, NON VI POTRà MAI ESSERE PERDONATO!

Finlandia legalizza le nozze omosessuali
Estendendo anche il diritto all'adozione
28 novembre 2014. Il Parlamento finlandese, con 105 voti favorevoli e 92 contrari, ha dato il via libera alla legalizzazione dei matrimoni omosessuali. Il provvedimento estenderà anche alle coppie gay il diritto all'adozione. Centinaia di attivisti, riuniti davanti al Parlamento in attesa del voto, hanno manifestato soddisfazione tra le strade di Helsinki. Le unioni tra persone dello stesso sesso, in Finlandia, erano state registrate, a partire dal 2002, in un'apposita lista, in attesa della legalizzazione.

=====================
ANCHE QUESTO SITO RUSSO, APPARTIENE AL NWO, INFATTI I COMMENTI DA ME PUBBLICATI, NON SONO VISIBILI DA POSIZIONE NON DOMESTICA.. E QUESTO è GIUSTO, PERCHé, DAL PUNTO DI VISTA DEL NWO-FMI SPA SATANISTI FARISEI: USURAI ROTHSCHILD, IO SONO IL LORO PIù PERICOLOSO NEMICO!
Alyona Rakitina, 30 novembre 2014, Che fare se ha perso il lavoro?
Europa, alla pari della Russia, non sta vivendo i tempi migliori nel campo del collocamento al lavoro. Molte persone hanno perso il lavoro oppure si preparano nei prossimi tempi a confluire nelle file dei disoccupati. Che fare se l'hanno informata di non avere più bisogno dei suoi servizi?
Per quanto triste sia riconoscerlo, ma perfino se le sembra che il suo attuale impiego sia una botte di ferro, non è un dato di fatto che tra un mese o un anno lei lavorerà al suo attuale posto di lavoro. Non c'è da cullarsi del pensiero che senza di lei tutto crolla in un'ora e che sarà proprio lei ad essere l'ultima persona ad abbandonare l'attuale posto di lavoro. Mentre una persona sta nel giro, da essa, in sostanza, non dipende nulla.
Che fare se lei di punto in bianco ha perso l'impiego, ma bisogna far mangiare e mantenere la famiglia? Ivan Loginov, specialista nel campo di risorse umane, e Irina Lukianova, psicologa, elaborano un piano d'azione per La Voce della Russia.
1. Non c'e' fumo senza arrosto
Se al posto di lavoro sono stati avviati licenziamenti allora, molto probabilmente la puzza del bruciato si sente già da tempo. Nessuno manda il personale inquadrato in una libera navigazione senza un'esigenza particolare. E se è così, allora con i primi sospetti di una brutta aria che tira bisogna iniziare a cercare uscite di sicurezza, concorda Ivan Loginov:
Non ne vale la pena di mettere tutte le uova in un solo paniere, anche se può sembrarle assolutamente sicuro. Se ha saputo di una aria di crisi che può colpire la sua azienda allora ne vale la pena di mettersi sotto cuscino, certamente in anticipo, per evitare una brutta caduta, dopo aver ricevuto la lettera di licenziamento o del taglio del personale, soprattutto se su di lei grava un grande credito o un mutuo. Io raccomando a tutti consultare periodicamente i siti di opportunità di lavoro e inviare il proprio CV a tutti i datori di lavoro adatti, in modo tale da poter spostarsi nell'ora "X" da una nave che affonda in una scialuppa di salvataggio.
2. Tutto decidono le raccomandazioni
Ora non è facile farsi assumere su un lavoro prestigioso senza avere giusti agganci. Naturalmente ci sono eccezioni fortunate, ma nella maggioranza dei casi le persone ottengono l'impiego in una società dei sogni grazie alle conoscenze. Lo psicologo Irina Lukianova consiglia di non vergognarsi e chiedere ai conoscenti e ai colleghi di tendere una mano d'aiuto e condividere contatti segreti:
Che siano tutti coloro che sono in grado di prestare un'assistenza fattibile a essere al corrente che lei è in cerca dell'impiego. Sicuramente qualcuno dei conoscenti dei suoi conoscenti è alla ricerca di uno specialista intelligente, dotato di talento. Inoltre attivate tutti gli account nei social network e regolarmente esaminate le proposte di lavoro non solo sui grandi portali, ma anche nei blog tematici delle associazioni professionali allo scopo di aumentare le sue possibilità di successo.
3. Fare una pausa
Se la questione della ricerca di un nuovo impiego non è di massima urgenza, e lei ha messo da parte abbastanza mezzi per ogni eventualità, una pausa forzata le darà la possibilità di guardarsi intorno. Riflettere di che cosa vorrebbe davvero occuparsi. Se segue la direzione giusta? Che cosa bisogna davvero cambiare nella propria vita, e di che cosa invece lei è fiero? A volte il ritmo pazzesco della vita non permette di respirare a pieni polmoni nemmeno per un solo minuto. A volte serve lasciarsi andare e semplicemente rilassarsi. Irina Lukianova concorda che una simile prassi è estremamente utile per la psiche e per la propria concezione del mondo circostante:
Quando noi corriamo costantemente da qualche parte, abbiamo sempre fretta, noi perdiamo il legame con il nostro profondo "io". Noi cominciamo a dimenticare che noi non siamo il nostro lavoro e che il mondo non crollerà se un giorno noi smetteremo di occuparsi di ciò, di cui ci stiamo occupando ora. Le pause sono di vitale importanza per qualunque persona. Ci danno la possibilità di percepire la vita in tutta la sua molteplicità, riflettere perché ci troviamo qui e che cosa vogliamo davvero.
Se ha perso l'impiego provi a prendere un breve time-out. In questo caso l'importante è di non esagerare e di non diventare eremita-sociopatico poiché una lunga inazione spesso causa le depressioni, perdita dell'interesse per la vita e per tutto ciò che avviene in essa. Espiri, ringrazi il suo impiego precedente per tutto il buono che le ha portato, abbandoni il senso dell'offesa e quello dell'ingiustizia e vada incontro a nuove avventure e conquiste. Poiché alla fine la vita è soltanto un gioco. Giochi fuori dalle regole, giochi a suo piacimento.
http://italian.ruvr.ru/2014_11_30/Che-fare-se-ha-perso-il-lavoro-1085/
=================================
ANCHE QUESTO SITO RUSSO, APPARTIENE AL NWO, INFATTI I COMMENTI DA ME PUBBLICATI, NON SONO VISIBILI DA POSIZIONE NON DOMESTICA.. E QUESTO è GIUSTO, PERCHé, DAL PUNTO DI VISTA DEL NWO-FMI SPA SATANISTI FARISEI: USURAI ROTHSCHILD, IO SONO IL LORO PIù PERICOLOSO NEMICO!
30 novembre 2014, 23:49
In Germania indagate 300 persone per legami con ISIS.
Le autorità tedesche stanno conducendo una inchiesta su 300 persone sospettate di avere legami con il gruppo terroristico Stato Islamico (ISIS).
Lo ha riferito il ministro della Giustizia Heiko Maas.
Circa 550 tedeschi sono partiti per la Siria e l'Iraq, molti dei quali per unirsi nei gruppi armati di ISIS. Più di 180 sono tornati in patria. Almeno 60 tedeschi sono rimasti uccisi in Siria e in Iraq combattendo dalla parte di ISIS.
Nel corso di un'operazione su larga scala, la polizia tedesca ha arrestato 9 persone sospettate di avere legami con gruppi terroristici, tra cui ISIS.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/In-Germania-indagate-300-persone-per-legami-con-ISIS-7801/
A Londra arrestati 5 uomini sospettati di preparazione attentato terroristico
10 ottobre, 15:00
In Germania arrestato russo sospettato di appoggiare ISIS
18 ottobre, 19:27
Combattenti curdi
Guerra all'ISIS, l'esercito tedesco addestra 32 combattenti curdi
28 settembre, 20:16
Generale John R. Allen
Obama nomina il generale John R. Allen inviato speciale della coalizione contro ISIS
14 settembre, 16:43
Il Pentagono inventa il nome dell'operazione militare in Siria e Iraq contro ISIS: "Inherent Resolve"
Il Pentagono inventa il nome dell'operazione militare in Siria e Iraq contro ISIS: "Inherent Resolve"
16 ottobre, 01:34
Evangelos Venizelos
Grecia e Olanda si uniscono alla coalizione per combattere ISIS
25 settembre, 19:56
Sergej Lavrov
La Russia propone di convocare conferenza internazionale sul terrorismo
25 settembre, 13:57
In Egitto catturato il fratello del leader di Al Qaeda
=======================
ANCHE QUESTO SITO RUSSO, APPARTIENE AL NWO, INFATTI I COMMENTI DA ME PUBBLICATI, NON SONO VISIBILI DA POSIZIONE NON DOMESTICA.. E QUESTO è GIUSTO, PERCHé, DAL PUNTO DI VISTA DEL NWO-FMI SPA SATANISTI FARISEI: USURAI ROTHSCHILD, IO SONO IL LORO PIù PERICOLOSO NEMICO!
30 novembre 2014, ISIS rivendica attacco contro militari in Egitto e minaccia: "è solo l'inizio". Una cellula dello Stato Islamico ha rivendicato le uccisioni durante le manifestazioni del 28 novembre in Egitto. La corrispondente dichiarazione è stata fatta circolare dagli stessi fondamentalisti.
Secondo gli estremisti di ISIS, l'attacco contro i militari è stato perpetrato "in segno di fedeltà della cellula al gruppo." I terroristi hanno avvertito che è "solo l'inizio".
Complessivamente negli scontri del 28 novembre sono rimaste uccise 3 persone, tra cui un generale di brigata e un soldato che lo accompagnava.
  http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/ISIS-rivendica-attacco-contro-militari-in-Egitto-e-minaccia-e-solo-linizio-7349/
=========
ANCHE QUESTO SITO RUSSO, APPARTIENE AL NWO, INFATTI I COMMENTI DA ME PUBBLICATI, NON SONO VISIBILI DA POSIZIONE NON DOMESTICA.. E QUESTO è GIUSTO, PERCHé, DAL PUNTO DI VISTA DEL NWO-FMI SPA SATANISTI FARISEI: USURAI ROTHSCHILD, IO SONO IL LORO PIù PERICOLOSO NEMICO!
Oltre 300 soldati iracheni morti dopo attacco con armi chimiche
23 settembre, 08:34
Combattenti curdi
Guerra all'ISIS, l'esercito tedesco addestra 32 combattenti curdi
28 settembre, 20:16
L'attentatore di Ottawa apparteneva ad una famiglia benestante
23 ottobre, 23:16
Generale John R. Allen
Obama nomina il generale John R. Allen inviato speciale della coalizione contro ISIS
14 settembre, 16:43
Foto d'archivio: Consiglio di Sicurezza ONU
Il Consiglio di Sicurezza ONU condanna gli attacchi di ISIS in Iraq
18 ottobre,
A Londra arrestati 5 uomini sospettati di preparazione attentato terroristico
10 ottobre,
Veicolo blindato saltato in aria su una mina in Egitto
12 ottobre 2013, 08:27
Nuovo attentato terroristico a Baghdad
==================
ANCHE QUESTO SITO RUSSO, APPARTIENE AL NWO, INFATTI I COMMENTI DA ME PUBBLICATI, NON SONO VISIBILI DA POSIZIONE NON DOMESTICA.. E QUESTO è GIUSTO, PERCHé, DAL PUNTO DI VISTA DEL NWO-FMI SPA SATANISTI FARISEI: USURAI ROTHSCHILD, IO SONO IL LORO PIù PERICOLOSO NEMICO!
30 novembre 2014, 22:29
Poroshenko dichiara di non aver ricevuto alcuna minaccia da Putin
Petr Poroshenko e Vladimir Putin. Petr Poroshenko e Vladimir Putin] [
Il presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko ha personalmente negato che nella sua conversazione telefonica con il capo di Stato russo, Vladimir Putin lo avrebbe minacciato.
Lo ha dichiarato in un'intervista con il canale tv tedesco ARD.
La telefonata tra i due leader è avvenuta martedì sera. Dopodichè la stampa aveva riferito che i capi di Stato avevano affrontato la questione delle relazioni dell'Ucraina con la NATO. Alcuni media hanno affermato che da parte di Putin sarebbero state rivolte delle minacce all'indirizzo di Poroshenko.
In seguito la parte ucraina ha smentito queste informazioni.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/Poroshenko-dichiara-di-non-aver-ricevuto-alcuna-minaccia-da-Putin-4041/
================
ANCHE QUESTO SITO RUSSO, APPARTIENE AL NWO, INFATTI I COMMENTI DA ME PUBBLICATI, NON SONO VISIBILI DA POSIZIONE NON DOMESTICA.. E QUESTO è GIUSTO, PERCHé, DAL PUNTO DI VISTA DEL NWO-FMI SPA SATANISTI FARISEI: USURAI ROTHSCHILD, IO SONO IL LORO PIù PERICOLOSO NEMICO!
Offese Putin, Poroshenko propone al Parlamento di rimuovere il ministro degli Esteri Deshchytsia
18 giugno, 13:44
Putin e Poroshenko si vedranno a Minsk
20 agosto, 17:47
Petro Poroshenko e Vladimir Putin
Poroshenko: la tregua in Ucraina orientale merito di Putin
5 settembre, 18:31
Petro Poroshenko e Vladimir Putin
Poroshenko nutre grandi speranze nei colloqui con Putin
15 ottobre, 18:24
Petro Poroshenko
Poroshenko dichiara di non aver ricevuto alcuna minaccia da Putin
25 settembre, 18:00
Poroshenko rivela che si vedrà con Putin in Europa
25 settembre, 16:25
Catherine Ashton
Crisi ucraina, la Ashton ripone speranze nell'incontro tra Putin e Poroshenko
24 agosto, 20:08
Poroshenko vuole punire la Russia ed è pronto a ricevere l'aiuto dell'Occidente
===========
fin dove può gingere la follia omicida, di: MERKEL MOGHERINI ROTHSCHILD, BILDENBERG, CIA 322 NATO: UNA FOLLIA MENZOGNERA E GENOCIDARIA: LA USUROCRAZIA: PER I POPOLI SCHIAVIZZATI DALLA USURA!
Mosca ospiterà il "Congresso mondiale dei Tatari di Crimea"
Foto d'archivio: "Congresso mondiale dei Tatari di Crimea": "Congresso mondiale dei Tatari di Crimea"
Il Congresso mondiale dei Tatari di Crimea si svolgerà a Mosca.
Lo ha dichiarato l'amministratore fiduciario del presidente russo Soyun Sadykov.
Secondo lui, sotto l'influenza della propaganda antirussa dilagante, i tatari di Crimea che a seguito della diaspora vivono in Europa, USA, Canada e in altri Paesi sono convinti che in Crimea il loro popolo viene perseguitato. Il congresso, secondo Sadykov, permetterà a tutti di convincersi che "i tartari della Crimea vivono una vita normale, insieme con tutti gli altri cittadini."
http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_01/Mosca-ospitera-il-Congresso-mondiale-dei-Tatari-di-Crimea-0702/
===========================
A QUALE TITOLO, ALLORA, MERKEL TROIKA JABULLON, KIEV, UE 322 USA 666 CIA NATO, HANNO SPONSORIZZATO UN GOLPE CON CECCHINI ASSASSINI CIA, ABBATTUTO UN AEREO DI LINEA MALESE, E LORO STANNO FACENTO IL GENOCIDIO NEL DONBASS? IO NON HO AUTORIZZATO TUTTO QUESTO CRIMINE, CONTRO, IL GENERE UMANO.. QUINDI, VOI SARETE PORTATI DAVANTI AL TRIBUNALE DELLA STORIA E VOI SARETE CONDANNATI! ] [ Moldova: 44% a filo Ue, 40% a filorussi. Boom socialisti, primo partito con circa 22%. 01 dicembre 2014. MOSCA, 1 DIC - Con l'86% dei voti scrutinati, tre partiti filo occidentali sono in testa con il 44% alle elezioni legislative svoltesi ieri in Moldova, contro il 40% dei due partiti di opposizione filorussi. Boom dei socialisti, primo partito al 22%. Difficile ora la creazione di una maggioranza.
    Probabile una grande coalizione tra partiti filo Ue e comunisti, non ostili all'integrazione con Bruxelles, ma per una revisione dell'accordo di associazione con la Ue.
=====================
  
Northern Christians accuse government of neglect as Boko Haram continue its killing spree
Published: November 28, 2014 by Illia Djadi
Displaced Christians expressed their anger at the headquarters of the Church of the Brethren, or EYN Church, in Jos. Nov. 17Displaced Christians expressed their anger at the headquarters of the Church of the Brethren, or EYN Church, in Jos. Nov. 17
World Watch Monitor
Hundreds of Christians, displaced by the Islamist insurgency in Nigeria's North, have been staging protests to express their anger over the government failure to protect them as fresh attacks which claimed scores of lives in the region.
On Nov. 25, at least 78 people were killed when two suicide bombers attacked a market in northern Nigeria's Maiduguri, the capital of Borno State, one of the most affected by the insurgency. A day before, suspected Boko Haram militants disguised as traders attacked Damasak town, near the Niger border, killing at least 48.
The demonstrators, from the northern states of Borno, Yobe, Adamawa, Gombe and others, gathered Nov. 17 at the headquarters of the Church of the Brethren, or EYN Church, in Jos, the capital of Plateau state, in Nigeria's center.
One of the protesters, Hannatu Ishaku, had lost her husband and two sons in a night raid on their hometown of Damboa earlier this year. She said the morning following the raid, the villagers who had fled returned to the village to assess the extent of damage. That's when she found the bodies of her husband, Yohanna Ishaku, and her two sons near a church building in the village.
"Maybe they had taken refuge at the church building when they fell into the hands of the attackers," she said, sobbing.
Hannatu is left with two daughters. Along with thousands of Christians, they have sought refuge in Jos, the Plateau State capital.
The protest attempted to draw attention to the plight of internally displaced people, and to what they consider to be neglect by the federal government.
The Chairman of the Christian Association of Nigeria for the North Central Zone, Daniel Kadzai, said Christians in the north have lost confidence in the government's ability to deal with the crisis.
''The Federal Government has toyed with the lives and limbs of the Christians in Northern Nigeria for political gains.
"There is no explanation the government can give as to why the Federal troops will run away from the towns prior to the attack on such towns by Boko Haram without putting up any resistance, if the government does not have a hand in the whole genocide on Northern Christians as is being speculated in the local and foreign media,'' Kadzai said.
The Church of the Brethren in Nigeria (EYN), based mainly in the northern part of the country, is the worst affected by the insurgency. Information released during the protest shows that the church has suffered heavy losses and damages over the 5 years of Boko Haram insurgency.
Over 8,000 of their members have been killed, while more than 700,000, mostly women and Children have been displaced and now scattered in places like Jos, Abuja, Kaduna and Yola. Some 270 churches have been razed completely by the insurgents.
These figures are not taking into account the most recent casualties resulting from the occupation of Mubi, Maiha, Hong and Gombi Local Governments, between September and November.
Other communities are also affected but data on their level of victimization are not available.
Kadzai also blamed what he said has been a slow response from the international community, despite the worldwide wave of solidarity raised by the April abduction of about 300 Chibok school girls by Boko Haram.
''The international community has refused to notice the pogrom on Northern Nigerian Christians. Rather they have shifted their attention and resources only to Iraq, Syria, Gaza and Afghanistan as if those being killed in Nigeria are not human beings''.
The Christian group urged the United Nations to send peacekeeping troops ''to secure the lives of the remaining traumatized people.''
In recent weeks, the militants have hoisted their flag over more than 25 towns and villages, and have declared the establishment of a Caliphate.
Meanwhile, the Nigerian senate has yet to vote on President Goodluck Jonathan's request for further extension of emergency rule, which came to an end last week.
Some northern lawmakers reject the request, arguing that the emergency rule imposed in May 2013 and renewed once, has failed to protect civilians, still vulnerable to attack, in Borno, Adamawa and Yobe states.
Nigeria is ranked fourth on the Global Terrorism Index (GTI) for 2013, issued by the Institute for Economics and Peace. According to the index, more than 80 per cent of the lives lost to terrorists occurred in five countries – Iraq, Afghanistan, Pakistan, Nigeria and Syria.
The institute says Boko Haram is one of the four most-active militant organisations along with the Islamic State, the Taliban and al Qaeda.
Largely because of the violence, Nigeria ranks No. 14 on the World Watch List, a ranking of the 50 countries where life for Christians is most difficult. The list is published by Open Doors International, a global charity that supports Christians who live under pressure because of their faith.
=========================
Nigerian Bishops: 'Stop playing politics, protect innocent citizens'
Published: September 24, 2014 by Illia Djadi. Most Rev Ignatius Ayau Kaigama, President of the Catholic Bishops' Conference of Nigeria. Most Rev Ignatius Ayau Kaigama, President of the Catholic Bishops' Conference of Nigeria.
World Watch Monitor
Catholic Bishops in Nigeria have called on the government to protect the lives and property of its people, as militants intensified their killing spree across the country.
In a statement ''While Nigeria bleeds and burns'' and signed notably by the President of the Catholic Bishops' Conference of Nigeria (CBCN), Most Rev Ignatius Ayau Kaigama, the Bishops urged the authorities to carry out their ''primary duty'' to protect the life of every Nigerian, irrespective of tribe, religion, social class or tradition.
"As Nigeria tragically bleeds and burns, we Bishops are really alarmed at the scale of human and material destruction, and the disruption of village and community life with increased levels of hatred and potentials for more conflicts in the nation. While Muslims are sometimes targets of these de-structive attacks, Christians, Churches and non- Muslims in general are the principal targets for extermination, expropriation and expulsion by the Boko Haram insurgents, the perpetrators of all these destructions''.
The Bishops accuse the government of not doing enough to stop violence and killings.
"In the face of this Boko Haram group and other criminal militias arming themselves beyond our le-gitimate government, and brazenly killing innocent, defenseless citizens, our government must do more than it is currently doing to safeguard our lives and defend our nation.
''It must do more than it is currently doing to fight off and disarm these actual destroyers of Nigerians and Nigeria. It must do more than it is currently doing to prevent segments of our nation from drifting into anarchy and mutual self-destruction and to bring criminals to justice''.
The Bishops' statement, issued at an Annual Plenary meeting in Warri Diocese, in southern Delta State (on Thursday, Sept. 18), warned over the danger posed by militants' insurgency.
"We warn every Nigerian community at local and state levels to be alert to the grave danger facing all of us and our nation from within and from without. The issue is not about who becomes president or governor or senator after the 2015 general elections. The issue is about the life and security of every one of us who loves his or her life and really cares about our living together in peace as noble Nigerians.''
A national 'all night prayer' rally is scheduled for both the 13th and 14th of November, 2014 (in the capital Abuja), to pray for the nation.
Goodluck Jonathan pictured at the annual meeting of the World Economic Forum in Switzerland in January.Goodluck Jonathan pictured at the annual meeting of the World Economic Forum in Switzerland in January.
Further violence and calls for action
Meanwhile, scores were killed in various attacks attributed to Islamist militants, prompting further calls for action.
On Sept. 16-17, a night raid carried out by unknown gunmen claimed the lives of 32 villagers in three predominantly Christian communities, in Sanga Local Government Area in Kaduna State, which is much further south than the current centre of Boko Haram operations. Attacks in central Nigeria are generally attributed to Fulani herdsmen, but, according to the Christian Association of Nigeria's Sanga Local chapter, the recent upsurge of violence requires careful consideration from the authorities. In a statement issued on Tuesday, Sept. 22, the local Christian group claims that ''over 300 lives of Christians have been wasted'' in various attacks, since June. The latest violence, continues the statement, ''has clearly revealed that these attacks were carefully planned and carried out by some terrorist Islamic fundamentalists, mainly on Christians within the Local government''.
''Our children, women, including pregnant women and the aged, our clergymen, Churches, pastors' residences and our properties have been the sole and main targets of these attacks'' read the statement.
On Thursday, Sept. 18, at least 15 people lost their lives as suspected militants attacked the Federal College of Education of Kano, the main commercial city of northern Nigeria. Witnesses said the attackers stormed the college while exchanging fire with police officers posted outside the grounds. There was at least one suicide bomber among the group whose explosives went off when police shot him. Some of the attackers entered a lecture hall and opened fire on the students.
Back in the epicentre of Boko Haram activity in the far north-east, on Friday, Sept. 19, at least 36 people were killed in an attack on the town of Mainok – about 60 km west of Borno State capital, Maiduguri. The assailants stormed the market at midday, shooting at traders, others not shot directly were killed by stray bullets or by vehicles as they tried to flee across the highway, local sources say.
Recent weeks have been marked by an intensification of Boko Haram attacks in north-eastern Nigeria. According to the Catholic Diocese of Maiduguri, which comprises the three states where the government has declared a 'state of emergency' Borno, Adamawa and Yobe, about 25 towns and villages are under Islamist control.
Most Rev. Oliver Dashe Doeme, bishop of MaiduguriMost Rev. Oliver Dashe Doeme, bishop of Maiduguri
Aid to the Church in Need
''Many of our people are being forced out of their ancestral homes, villages and towns. Right now, thousands are living in caves on the mountains, some in the forest; the few who were able to escape are being absorbed by friends and relatives in Maiduguri, Mubi and Yola. Thousands have managed to escape into the Cameroons and are living under very difficult conditions of lack of food, shelter and medication'', lamented Father Oliver Dashe Doeme, the Bishop of Maiduguri Diocese, in a statement.
Bishop Doeme also warned of the risks resulting from the current crisis.
''We are faced with a huge humanitarian crisis; people are sleeping on the streets in Maiduguri, despite the seven or more camps within the city for the Internally Displaced Persons (IDPs). The State government is doing her bit to provide for them but the number is overwhelming and the resources are limited''.
===================================
Hundreds of Islamist extremists mob a Christian school
Published: November 26, 2014 by Salim Mia
Literacy class in Bangladesh; March 2014Literacy class in Bangladesh; March 2014
World Watch Monitor
Hundreds of extremist Islamists attacked a Christian school in Bangladesh, which welcomes children of all faiths, in response to locals who were outraged by rumors stating the school was forcing Muslim children to convert to Christianity.
On the morning of November 5, an Islamist mob attacked the South Korean funded Steve Kim Mission School located in Konabari town. Speaking with World Watch Monitor, an authority from Love Bangladesh Mission said the mob comprised about 200 people.
The students were not physically injured, but 12 of its 14 members of staff were beaten. Sumitra Kunda, 25, a female teacher endured a serious head injury. Another teacher, John Prokash Sarker, said that he managed to run away from six madrasa students, armed with knives and machetes, after being forced out of his classroom.
Bangladeshi madrasas
Millions of Bangladeshi students attend madrasas. The schools were established in the 1970's, soon after Bangladesh became independent from Pakistan, and there are two kinds: private Quomi madrasas and state-sponsored Alia madrasas.
According to the Guardian, madrasas are hidden in secrecy and viewed with suspicion for their links with militant Islam.
The furious mob's 'most wanted' was Michael Robin Mondol, who is in charge of both the school and church, they were calling his name loudly, but the staff managed to hide him.
Local officials told World Watch Monitor that they were unable to verify any truth behind the rumors of the school implementing 'forced conversions' that allegedly sparked the violence.
The school authority filed a case against 25 people in local police station after the incident
"We have arrested 17 people including three madrasa teachers," police officer Khandoker Rezaul Hasan told World Watch Monitor.
Wave of 'panic' & destruction
The attackers vandalized classrooms, destroyed the bakery and stole several items including computers and projectors.
They also torched the library, burnt Bibles, hymnals and chairs; then proceeded to cut the electricity lines of the school and destroyed a generator.
Mondol told World Watch Monitor that the vandalism lasted for about an hour and a half, and during that time, "A wave of panic swept through the school and traumatized everyone. Many students became sick in the following days."
"Some madrasa teachers wanted us to stop our education program. But we are helping the poor children. We teach the students what other schools teach in the area, except madrasas. We do not teach them Christian religion in the classes," said Mondol.
Details surrounding the rumours
Teachers of two local madrasas stirred up the discontent by going door to door stating that the school was converting the impoverished Muslim students to Christianity.
They distributed leaflets stating that those who allowed their children to study at Steve Kim Mission School are not good citizens and condemned them and to eternal damnation.
Gazipur district administrative chief, Deputy Commissioner Nurul Islam told World Watch Monitor that the allegation of converting the Muslim students to Christianity in the school was false and baseless.
"I talked to many local people and I did not find the veracity of the allegation claimed by the Madrasa teachers that the school is converting the poor students to Christianity," said Islam
"It transpired that some Madrasa teachers did not like that Christians setup a missionary school in the locality," said Islam.
Mondol told World Watch Monitor that some of the rumours included members of our school 'putting the Koran, Islam's holy book, under the children's feet' and that all of the 'food we provided is made up of pork.'
"Many guardians of the students asked several times if we are converting them to Christianity," he said, and madrasa's threatened to evict the parents of the Muslim students unless they removed their children from our school.
Christian schools historically welcome
According to Asia News, despite 90% of students not being Christian, Christian schools and colleges are considered the best option in Bangladesh. The Catholic Church has about 600 institutions (from primary school to high school), 10 colleges and a university.
The Steve Kim Mission School is new to the area and situated in in Gazipur district, a sprawling industrial area of garment factories, around 50 kilometers north of the capital city Dhaka.
Since its inception on April 1 of this year it has enrolled around 200 Muslim students. It provides mainstream education from the first to fourth grade.
One of its ambitions has been to provide for local impoverished children, whose parents are mostly garment factory workers, by offering free education, school uniforms, books, pencils and meals.
Of Bangladesh's 154 million people, Sunni Muslims constitute 90% and Hindus 9% (2001 census). The remaining 1% is mainly Christian and Buddhist.
=================================
Peace prize awarded to Central African Republic top clerics
Published: November 25, 2014 by Illia Djadi
L to R: Rev. Nicolas Guérékoyamé Gbangou; Imam Omar Kobine Layama; Archbishop Dieudonné Nzapalainga; at the Nov. 13 Awards ceremony in Washington, D.C.. L to R: Rev. Nicolas Guérékoyamé Gbangou; Imam Omar Kobine Layama; Archbishop Dieudonné Nzapalainga; at the Nov. 13 Awards ceremony in Washington, D.C..
Courtesy of SFCG
The three top religious leaders of the Central African Republic have been awarded a prize for their efforts for peace in the war-torn Central African Republic.
Rev. Nicolas Guérékoyamé-Gbangou, 55, President of the Evangelical Alliance; Imam Oumar Kobine Layama, 53, President of the Islamic Community; and Mgr. Dieudonné Nzapalainga, 46, the Archbishop of Bangui, were among the five recipients distinguished by Search For Common Ground (SFCG) at a Nov. 13 ceremony in Washington, D.C..
In the midst of the country's two years of violence, often portrayed as confessional conflict, the three clerics formed a joint platform to promote peaceful coexistence between Christians and Muslims. Their message: Violence in CAR is not primarily caused by religious conflict; instead, the root of the conflict lies in the struggle for political power.
The Prize honours the Central African Republic and the builders of peace, Nzapalainga said in his acceptance speech.
''For many years, Muslims and Christians lived in harmony and in the respect of each other's beliefs. When politicians wanted to use the religion fibres to divide the people, whether to maintain power or to conquer it, we stood up as if we are a single man to say 'no' to this war and 'yes' to peace''.
This view is re-asserted by Imam Layama, who said the award is an encouragement in favour of peace, not only in the CAR, but for the world.
''It is a force to promote peace, justice and equity among men, and a weapon to combat all forms of religious extremism which politicians use to exploit our religions. Let us unite so that justice and peace come together''.
The three clerics travelled across the country, visiting areas plagued by violence, to facilitate dialogue among Christian and Muslim community members and hold community meetings to rebuild trust. They toured also European capitals - Rome, Brussels, Paris, London, and Amsterdam – to plead the cause of their country. They met with world leaders like Pope Francois in Vatican and UN General Secretary Ban Ki-moon, at New York. The diplomatic groundwork led to the deployment of UN peacekeepers to CAR in September.
For their efforts, TIME Magazine named them among the 100 Most Influential People in the World in 2014, while the French Magazine Le Monde dubbed them "the three saints of Bangui."
L to R: Archbishop Dieudonné Nzapalainga; Imam Omar Kobine Layama; Rev. Nicolas Guérékoyamé Gbangou; UN Secretary-General Ban Ki-moon, in a photo taken March 13 at the United Nations in New York.L to R: Archbishop Dieudonné Nzapalainga; Imam Omar Kobine Layama; Rev. Nicolas Guérékoyamé Gbangou; UN Secretary-General Ban Ki-moon, in a photo taken March 13 at the United Nations in New York.
UN Photo/Eskinder Debebe
The price of peace
This commitment for peace doesn't come without a price. Guerekoyame was absent, traveling in Europe in January, when his ill daughter died.
''It seemed like criminal negligence" to be away, he said in his speech at the award ceremony. "But today, my family and all of the other Central Africans still living can understand, through this recognition from Search For Common Ground, that to receive this prize for peace on behalf of a whole country and of a whole generation, difficult actions are sometimes needed.''
In August 2013, Rev. Guerekoyame was arrested following comments about the government, in a sermon. Despite being a Member of the National Transitional Council (NTC), an acting parliament set up after the 2012 military coup, which granted him immunity, he was put into prison.
In response, Nzapalainga gave himself up to the prison authorities as an act of solidarity.
''I went to prison and asked for a sleeping mat so that I can stay with Rev Nicolas. Whatever the time it will last: 3 days, or months, I was determined to remain in prison with him," the archbishop told World Watch Monitor.
Guerekoyame was released after the intervention of the Minister of the Interior.
The commitment of the three clerics was also marked by other dramatic episodes, Mgr. Nzapalainga recalled.
The December 2013 eruption of violence which followed the offensive of Anti-balaka militiamen in Bangui forced Imam Layama to leave his home and seek refuge at Parish St. Paul.
''When the life of a brother is threatened, we must provide him assistance," Nzapalainga said. "For more than five months, we welcomed Imam Layama and his family in our midst. This brought us closer a lot. We shared meals and discussed on how to find solutions to the crisis in CAR''.
Other dramatic episodes followed.
''In February 2014, we went, the Imam and I, to meet with pastors, priests and imams, gathered within the compound of St. Jacques Parish in Bangui, to convey the message of reconciliation and peace. But when we arrived, we learned that the driver of an imam seemed to be a former Séléka fighter, and suddenly, an angry crowd came to us, wanting to kill him. But we refused to give the man to the crowd, despite the rising tension.
''We stayed there from 7 a.m. to 4 p.m., without food or drinks, trying to find a solution to the situation, in vain. The man was saved, thanks to the intervention of African peacekeepers. We narrowly escaped certain death that day, as stones were thrown from everywhere.''
Violence in CAR has claimed the lives of several clerics. In October 12, a Polish priest has been abducted by armed men in the extreme west of the country close to Cameroon. Rev. Mateusz Dziedzic of the diocese of Tarnow, in Baboua was abducted by members of a rebel group called the Democratic Front of the Central African People (FDPC). The kidnappers demanded the release of their leader imprisoned in Cameroon, in exchange for Dziedzic.
The SFCG prize is not the first of its kind to honor the contribution of clerics for peace in CAR. In September, Human Rights Watch honored Rev. Bernard Kinvi, who saved the lives of hundreds of besieged Muslims, whom he sheltered in the Catholic Church. He received the Alison Des Forges Award, which celebrates the valor of individuals who put their lives on the line to protect the dignity and rights of others.
Rev. Aurelio Gazzera participated in mediation efforts that helped bring stability in Bozoum, in the northwest of the country. In June, he took part in the Oslo Forum, one of the highest-level meetings of peace mediators, in Norway. At a panel discussion with the President of the Central African Republic, Catherine Samba-Panza, he also reported on his experience with mediation.
===========================
Turkey plans new global Islamic university. Published: November 25, 2014, Christian seminaries still blocked from opening, The 29 Mayis University in Istanbul's Umraniye districtThe 29 Mayis University in Istanbul's Umraniye district
World Watch Monitor
In an aggressive move to position itself as the intellectual center of the Muslim world, Turkey has announced plans to open an Islamic university similar to Egypt's Al-Azhar, the oldest and most respected center of Islamic learning.
Ankara's announcement comes amid years of legal stonewalling for Turkey's Christian minorities to build their own seminaries.
The Turkish Ministry of Religious Affairs put forth plans in October to transform the private 29 Mayis University into an Islamic school. According to state officials, it will become an "example" to Al-Azhar.
"We want to found an international Islamic university in Istanbul, and this is an important project for humanity," Turkey's Department of Religious Affairs head Mehmet Gormez said in a public statement.
"Scholars graduated from universities like this will be a part of the solution, rather than the source of the problem," said Gormez, in a political swipe at Egypt.
Turkey's relations with Egypt have soured since the Muslim Brotherhood was removed from power in July 2013. Ankara lost much prestige and money when the Egyptian counter-revolution swept away Mohammad Morsi, a protégé of Erdogan.
Opening its own Islamic university suggests that President Recep Tayyip Erdogan's goal is to de-legitimize Egypt's religious credentials by making them Turkey's own, Michael Rubin, Middle East specialist at the American Enterprise Institute, told World Watch Monitor.
The move to build an Islamic seminary is also part of a trend in Turkey of viewing itself as the once and future spiritual leader of the Muslim world. When the current Prime Minister, Ahmet Davutoglu, was Foreign Minister, he spoke enthusiastically of "Neo-Ottomanism," or Turkey regaining the power it held as the Ottoman Empire.
For six centuries, the Ottoman Empire controlled everything from Eastern Europe to the Arabian Peninsula, with the caliph claiming direct spiritual descent from the prophet Mohammad.
"The Turkish attempt to create competition with Al-Azhar does not aim at spreading the Islamic faith in the world, but rather underlines political goals," Al-Azhar instructor Mohammad Shahat al-Jundi told Al-Monitor. "[Turkey] aims to attract Muslims to study in Turkey to outshine Al-Azhar. It wishes to restore its glorious past as the caliphate state."
The closed Greek Orthodox Halki Theological School situated on Heybeli Island near IstanbulThe closed Greek Orthodox Halki Theological School situated on Heybeli Island near Istanbul
World Watch Monitor
Dreams of new seminaries or even re-opening old ones have been impossible for Turkey's Christians to realize over the decades. The state holds a tight monopoly on opening religious schools of higher education. Most notably, it forcibly closed down the Greek Orthodox Halki Theological Seminary in 1971. Requests by the Armenian Apostolic Church to open an institution to train its priests under the General Directorate of Higher Education have been ignored for seven years.
Turkey's ruling AKP (Justice and Development Party) has held out the possibility of re-opening Halki Seminary for years. But Erdogan has made the re-opening contingent on two conditions: the Greek government not interfere with its Muslim citizens choosing their own mufti; and Turkey be allowed to renovate two Athens mosques from the Ottoman era.
Any Christian citizen among Turkey's Armenian, Orthodox, Catholic and Protestant minorities who wants to receive a seminary education must study abroad, or remotely. The high cost of education abroad as well as limited participation due to language restrictions are recurrent problems, according to a 2013 Norwegian Helsinki Committee (NHC) report on religious freedom in Turkey.
Religious freedom expert Mine Yildirim of the NHC says there is no state initiative that will result in the opening of a seminary for any belief other than Islam. Turkey's insistence on the principle of reciprocity continues to block the reopening of the prestigious Halki Seminary.
"Human rights cannot be subjected to the principal of reciprocity, and the right to establish seminaries for religious instruction is not only guaranteed under the Lausanne Treaty, but also the European Convention on Human Rights and the UN International Covenant on Civil and Political Rights," she told World Watch Monitor.
Turkish Protestants have few options for theological education. They either learn informally from a pastor in their church, attend Turkish-language theology seminars abroad, or get formal theological training in English in the West.
Only a handful of Turkey's approximately 50 Protestant pastors have a formal seminary education, due to the language barrier and high costs, Umut Sahin, General Secretary of the Association of Protestant Churches, told World Watch Monitor.
An empty classroom at the closed Greek Orthodox Halki Seminary on Heybeli Island, IstanbulAn empty classroom at the closed Greek Orthodox Halki Seminary on Heybeli Island, Istanbul
World Watch Monitor
Yildirim said she believes the situation will change only if religious or belief communities apply to the Constitutional Court of Turkey and the European Court of Human Rights to seek judicial remedies. No group has opened such a lawsuit, but she argues such an application would be successful.
No such restrictions exist for the Islamic university, even though it faces challenges of its own. Its location is in a crowded residential district on the city's Asian side. The current university, 29 Mayis University, consists of only a few buildings and there is little room to grow.
Local Turkish analysts say there is no hope of it displacing Al-Azhar, due to its thousand-year pedigree as the global center of Muslim scholarship.
"If our government ever thinks of founding an institution meant to be competing Al-Azhar, it would be a sheer misadventure, a loss of time and energy," Gencer Ozcan, a professor of political science at Istanbul's Bilgi University, told World Watch Monitor.
Other analysts say that the move is about Erdogan's aggrandizement rather than the nation itself.
"It's less that Turkey sees itself as the premier Muslim state, and more that President Erdogan sees himself as a new Sultan, if not Caliph," said Rubin.
"Erdogan wants to make himself leader of the Islamic world. It's not simply Neo-Ottomanism; it's gone well past that."
Turkey has been on a building binge of mosques since the Islamist AKP began its rule 12 years ago. Approximately 17,000 mosques have opened in the last decade, increasing the country's total from 76,000 to 93,000. They are all funded by the government. All imams receive their salary from the state.
Critics of Turkey's president say that his recent moves to reinforce the AKP's political Islamist agenda have tarnished Erdogan's image as a Muslim democratic reformer—that he is drawing mosque and state dangerously close together.
"Diplomats may have wanted to see Erdogan and his Justice and Development Party as just the Islamic equivalent of a Christian Democratic Party in Europe, but they would be wrong," said Rubin. "Erdogan has said he wants to raise a religious generation and he means it. He is simply Khomeini in a suit, and we forget that at our peril."
================================
Turchia progetta nuova Università islamica globale
Pubblicato: 25 novembre 2014
Seminari cristiane ancora bloccati dall'apertura
==========================================
Second Turkish trial implicates authorities in planned attack on church leaders
Published: November 04, 2014 by Damaris Kremida. Pastor Emre Karaali of the Izmit Protestant Church on the steps of the Courthouse in Izmit with his lawyer after the 3rd hearing on Oct. 21, 2014Pastor Emre Karaali of the Izmit Protestant Church on the steps of the Courthouse in Izmit with his lawyer after the 3rd hearing on Oct. 21, 2014
World Watch Monitor
In a surprise October decision, a Turkish judge has filed a criminal complaint against a police chief and an army captain, implicating them in a plot to kill a church leader in Izmit, 60 miles east of Istanbul.
It's the second recent court case in Turkey to try suspects with alleged connections to higher authorities for plotting violence against Christians. The trial against five young men who brutally murdered three Christians in 2007 at the Zirve Christian Publishing House, a crime which hit global headlines, is still continuing in the southeastern city of Malatya.
In Izmit, Turkish Protestant Pastor Emre Karaali and his lawyers believe the 13 suspects who plotted to attack him and his congregation in 2012 did not act alone, but were guided by police and military forces who conceived the plot.
In the third hearing of the case on Oct. 21, suspect Ufuk Suer, 34, said the ring-leader of the group was in contact with the National Intelligence Agency (MIT) leading up to their arrest, according to the court minutes.
Although other suspects had also testified they had links with higher authorities and MIT, Judge Yusuf Coskun seemed initially hesitant to implicate the police or army, according to Karaali. The pastor said he thought the judge's decision was a significant development in the case.
In June his lawyer had requested the court to conduct a formal investigation of the police and military authorities identified in the case file.
"The judge accepted our request and filed a criminal complaint against them," Karaali said. "We weren't expecting it. It was a surprise decision."
Police arrested 13 suspects on Jan. 16, 2013 in connection with a months-long plot to attack Karaali and his congregation.
Police claimed they arrested the suspects just before they were about to attack. The suspects had infiltrated the church feigning interest in Christianity, and police said they gleaned information by listening to their telephones.
"There is now a connection between this case and the police and military," Karaali told World Watch Monitor. But he admitted he was now "uncomfortable" that these newly named suspects were still free.
The judge has so far declined the prosecution lawyer's requests that all suspects be kept in custody. After several days of interrogation following their arrest, all but one was released. Ferhat Cakar, the alleged ring-leader, had been held in detention for six months pending the trial but due to delays, had since been out for more than a year.
Karaali said he felt tense in court for the first time before the third hearing began.  The suspects appeared "cool" and "confident," he noted, as if nothing worried them. 
"Our expectation is to find out who was behind these [13] people's plans," he said. "Because these people could not have done what they did without support, that's obvious. Someone used them and that's also obvious. So the question is who, and why?"
The two new suspects, police chief Hasan Erdogan and captain Levent Birsin, were ordered to appear at the next court hearing scheduled for Jan. 15.
Similarities with the Malatya trial.
In both cases, Karaali explained, public opinion was primed before the planned crime through negative media propaganda, claiming Christians were posing a threat to the relevant city.
Months before the plot to attack the church in Izmit, he says Turkish journalist Banu Avar told visitors at a local book fair that "imperialist missionaries" were targeting the city to convert its population.
Similarly, a public protest was orchestrated in Malatya when Christian literature arrived at the Zirve office, where the murder later took place, prompting disinformation against Christian activities in the local news.
Just as in Izmit, the Malatya suspects also infiltrated the Christian groups. Some of the accused killers had met with their victims under the pretext of studying the Bible, to build a trust relationship with them.
Finally, the suspects had links with the police and military in both incidents.  "I think the process was the same, the scenario was the same, but the results were different," Karaali said.
Karaali has declined an offer of police protection, although he moved his wife and two small children to a more secure location after the alleged plot was exposed.
The church leader came from a Muslim background to Christianity 14 years ago. Now 35, he has pastored the Izmit Protestant Church, under the legal umbrella of the Istanbul Protestant Church Foundation, since 2009.
=================================
    Malatya murder trial defendants exploit Turkish government 'witch-hunt'
    Malatya murder trial postponed again
    Malatya murder suspects to be set free
    Turkish military linked to Christian murders
    Prosecutor yanked from Turkish Christian murder trials
https://www.worldwatchmonitor.org/2014/11/3460940/